venerdì 8 giugno 2012

PLACA


La costruzione della placa di una casa e' senza ombra di dubbio il momento piu' importante per chi si avventura in quei mari difficili e perigliosi.
La placa e' il tetto che ci si mettera' sopra la testa,se non lo si costruisce con tutte le attenzioni del caso (e con una decisa pendenza...) c'e' il rischio concreto di ritrovarsi alla prima pioggia seria a girare con l'ombrello per casa.
Quando comprai la casa nella sua versione cubana questa fu' la prima nostra preoccupazione.
Il tetto originale era quello classico di una casa cubana,ondulato di quel materiale che,con ogni probabilita' nel suo interno,contiene anche amianto.
Fra l'altro la fanciulla l'ha subito venduto ricavandoci anche una discreta cifra.
La placa va' tirata in un solo giorno,non si puo' lasciare il lavoro a meta',se piove ti entra l'acqua in casa e inoltre ti ritrovi con mezzo tetto aperto e non va bene.
Si inizia e si deve finire nella stessa giornata.
Quando decidemmo di non fare,al momento,il primo piano allargammo di molto il piano terra,in effetti viene fuori una classe casa,ma in questo modo si allargo' anche la placa da fare e di conseguenza i costi,tenete conto che 100 sacchi di cemento non sono bastati,francamente di preciso non so quanti ne siano serviti.
Ho visto le foto del giorno in cui tirarono la placa,ai 2 albanil si aggiunsero 4 persone del barrio dove stiamo costruendo di loro sponte e senza compenso alcuno
Si mobilito' il padre della fanciulla,per me e' stata una sorpresa,e' un hombre de negocios molto importante dove vive,importante perche' tiene plata.
Ha radunato alcuni suoi fratelli,ed altri amici (e' uno a cui meglio non dire di no...) con un camion dove c'e' stato posto per una betoniera e per una sorta di argano,tutti insieme sono arrivati a Tunas per dare una mano.
Nel giorno in cui e' stata tirata la placa c'erano 17 persone a lavorare.
E' un lavoraccio,bisogna portare su secchi di cemento che pesano un ostia,bisogna davvero essere in tanti.
Due degli amici del padre erano anche cocineros e oltre a lavorare si sono occupati della comida.
La fanciulla ha comprato un pernil,altra carne,arroz,vianda,insalata e ron,a un certo punto i due si sono messi a cucinare e alle 3 del pomeriggio,a placa ultimata,tutti assieme hanno dato inizio alla fiesta.
Avere una persona accanto que sirve lo si vede anche da come una cosa simile viene gestita,tenete conto che i soli ad essere stati pagati sono stati gli albanil piu' un ragazzetto scalzo e magro che si e' presentato alla casa dicendo che voleva lavorare,non e' che servisse ma alla fine la fanciulla,impietosita,gli ha dato 50 pesos mn oltre che alla comida.
Per gli altri si e' trattata di una scampagnata lavorativa ma anche di una bella mangiata.
Verso le 6 di sera sono rimontati sul camion tornando da dove erano arrivati lasciando alle spalle la placa fatta.
Gli albanil sono pagati non a ore o a giornate ma a singolo lavoro terminato,presentano il conto alla fanciulla che ne parla col padre per vedere se e' giusto,a quel punto paga.
Fidarsi va bene ma controllare e' meglio,mi sono informato sul costo di ogni singolo lavoro sulla piazza e,per il momento ho risparmiato bei soldi sulla mano d'opera,speriamo di continuare cosi'.
La placa,ripeto molto grande,e' costata 5000 pesos mn di mano d'opera che la fanciulla ha pagato agli albanil dopo il termine dei lavori.
Tenete a mente queste cose,potrebbero servirvi,fra l'altro a fine di tutti i lavori la faro' coibentare per isolarla ulteriormente e renderla piu' impermeabile alla pioggia.

4 commenti:

  1. fai bene,con poco(per noi)si impermeabilizza la casa,anch io l ho fatto fare l anno scorso,non me ne intendo un accidente,ma ricordo che misero un materiale impermeabile e poi lo scaldarono con la fiamma ossidrica,è un lavoro importante da fare.

    RispondiElimina
  2. Ma perchè a girare il puerco c'è sempre un negro ?? :-)))

    RispondiElimina
  3. Paolino e' esattamente quello che voglio fare.

    RispondiElimina
  4. Tio....o quello o cantare gli spirituals...

    RispondiElimina

I commenti sono graditissimi contributi a patto che non siamo anonimi. Chiunque volesse postarne uno può farlo con un account o inserendo un nome (vero o fittizio ma sempre lo stesso) a inizio o fine scritto.
I commenti integralmente anonimi e quelli fuori contesto finiscono nel basurero.
Grazie per la collaborazione.