martedì 10 luglio 2012

COLERA E.....AURAS


 

Adesso c'e' il colera.
In questi giorni, come sempre si sta' scatenando la basura mediatica.
La solita che interviene quando si parla della nostra isola.
Un “dissidente” si lascia morire in un carcere cubano, la notizia fa' il giro del mondo.
Ovviamente si tratta di “violazione dei diritti civili a Cuba”.
Nelle nostre “civili” carceri, ogni anno, si suicidano decine di detenuti ma nessuno parla di regime o di omicidi di stato.
Ogni volta che la terra trema o che c'e' un accidente naturale nel mondo sono morti, feriti e tragedie.
A Cuba c'e' stato un terribile ciclone qualche anno fa', la prevenzione e' stata talmente buona che c'e' stato in tutto un morto.
Di questo pero' non ne ha parlato nessuno, non faceva notizia.
Sempre qualche anno fa' c'e' stata la storia del dengue, sembrava , leggendo i giornali e ….i forum che la gente morisse in strada come le mosche.
Molti annullarono il proprio viaggio per paura di tirare l'ala.
Passai 2 mesi a Cuba in quel periodo, non incontrai nulla di quanto raccontato nel bel paese.
Scrissi anche qualcosa che leggerete nel libro di prossima uscita.
Capisco che per i giornali faccia notizia ogni cosa che parla male di Cuba, la sua decennale anomalia fa' gola a molti.
Capisco anche i forum, oramai non c'e' piu' nessuno che scrive nulla di se', per paura che i soliti fenomeni lo prendano per i fondelli.
Oggi ci si limita a commentare cio' che la stampa italiana e internazionale scrivono.
La morte di un italiano e' sicuramente una tragedia a cui dare sempre la visione piu' negativa possibile.
Se un compatriota muore ucciso in Brasile o a S:Domingo se l'e' “andata a cercare”, se capita a Cuba e' colpa di Fidel e Raul.
Quando c'e' da tirare una palata di merda su Cuba nessuno si tira mai indietro.
C'e' gente appollaiata sul web come un aura, in attesa della prima notiziola in cui si mette in cattiva luce Cuba per poter iniziare a suonare la solita,usurata campana.
Per molti tirare sera e' davvero un problema.
E' stato registrato qualche caso di colera.
In una zona tropicale, con una temperatura decisamente alta, vicino al mare.
Incredibile......
A Napoli abbiamo avuto colera e salmonella a causa di cozze avariate, anni fa'. 
Nessuno parlo' di carenze sanitarie del paese.
Semplicemente erano partite di mitili andate a male.
Cuba e' un paese in cui entrano ed escono molte persone, molte cose.
Haiti e' a un tiro di schioppo con tutti i problemi che quella disperata terra ha.
Medici vanno e vengono da paesi in cui questo male e' all'ordine del giorno.
Puo' succedere.
Manzanillo e' sul mare.
Ci sono ostiones e mariscos, puo' accadere che col caldo qualcosa sia andata a male.
Puo' succedere che qualche pozzo sia contaminato e la gente, bevendo l'acqua si sia ammalata.
A seguito di queste notizie, in cui pare che Cuba sia la Milano di alcuni secoli fa', coi monatti che giravano per le strade.
Ieri mentre ero in viaggio mi hanno chiamato o comunque contattato 6 persone.
Volevano sapere da me qualcosa.
Ho sentito domenica il Sergente Maggiore, non mi ha accennato nulla.
E' sempre molto informata e vive ad oriente.
Il problema esiste, ma non sarebbe male che noi, che amiamo ( o dovremo amare ) Cuba facessimo un po' di giusta informazione.
Senza allarmismi o cazzate che hanno il solo scopo di spaventare la gente.
Il problema esiste, e' circoscritto e sotto controllo.
Evitiamo di dire cazzate, almeno fino a quando non se ne sapra' di piu'.

14 commenti:

  1. grazie zione, sapevo di poter contare su di te!

    RispondiElimina
  2. Ciao Aston credi sia eccessivo un vaccino anti colera? Il mio viaggio prevedeva 3 giorni a L'Avana e poi scendendo in autobus con alcune tappe, con sosta definitiva a Santiago (vicino al focolaio) e breve visita a baracoa, mi consigli di rimanere l'intero mese a L'Avana e al massimo di spostarmi a brevi distanze? Grazie

    RispondiElimina
  3. Toc , toc ...permiso ??

    http://www.5av.it/le-storie-quotidiane/90-cuba-dossier/3059-colera-eauras.html

    Grande articolo veramente ! Tio Gigi

    RispondiElimina
  4. FAI IL VACCINO E FATTI LA TUA VACANZA TRANQUILLO

    RispondiElimina
  5. !?!?!?!?!? dici di fare il vaccino sul serioooo?????

    RispondiElimina
  6. Se a qualcuno serve per viaggiare piu' tranquillo...

    RispondiElimina
  7. Concordo e ti aggiungo un messaggio da Calle Obispo - L'Havana:
    "Lo del cólera ya lo sabia. Manzanillo es una ciudad que queda lejos de la Habana. De tedos modos no te preocupes porque yo tomo solo agua embotellada o hervida en la casa. Y en la calle no estoy consumiendo nada."

    RispondiElimina
  8. Grazie per la tua descrizione dettagliata del problema e' proprio come pensavo .....

    RispondiElimina
  9. Ragazzi prudenza ma nessun allarmismo

    RispondiElimina
  10. Ho letto attentamente quello che hai scritto sul tuo Blog, e devo dire che hai perfettamente ragione. Quando c'é da parlare male di Cuba subito qualche "testina" si lancia con le cazzate. Proprio noi italiani dobbiamo stare zitti, perchè credo che non ci sia al mondo un posto dove i falsi, disonesti e corrotti facciano da padroni. E già a Cuba c'é fame, la gente se la passa male,.. invece in Italia stiamo tutti con la pancia piena, anche se qualcuno ogni tanto si suicida perchè non sà come fare ad andare avanti. E già a Cuba c'è molta prostituzione,... in Italia no! che cosa sono le prostitute?.. in Italia ci sono le "escort" . Comunque se proprio Cuba a qualcuno stà antipatica, e meglio che non ci vada che cosi quando ci andiamo noi (a Cuba) non c'é li troviamo tra le palle.

    RispondiElimina