giovedì 30 agosto 2012

IL CAMBIAMENTO

 
Le nuove riforme messe in atto da Raul, sopratutto quelle che riguardano la compravendita di immobili hanno messo in fermento tutto il mondo cubano.
Amici che rientrano da la Habana mi raccontano che la citta' e' un cantiere a cielo aperto.
Centinaia di abitazioni vengono ristrutturate e rifatte,
Sopratutto dagli Stati Uniti, da chi se ne e' andato, arrivano i fondi per i lavori, in modo che la famiglia possa vivere a Cuba in modo comodo ed adeguato.
In piu' si fa' un investimento.
Non si sa mai che le cose cambino e che questa gente possa rientrare a Cuba senza grossi problemi
Anche a Las Tunas e' tutto un ristrutturare e un mettere a posto le case.
Per non parlare della compravendita, oramai chiunque ha uno sgabuzzino cerca di venderlo al maggior prezzo possibile e questo a prescindere dal reale valore dell'immobile.
Anche il discorso de los cuentopropista ha avuto un incredibile incremento e molti stranieri stanno dietro a cubani che aprono una nuova attivita'.
Per noi, noi turisti, non e' ancora il momento di investire in prima persona, ma il momento si sta' avvicinando.
Non manca molto a quando sara' consentito muoverci con sicurezza e senza doverci nascondere, in modo goffo, dietro a prestanome o novias cubane.
Le cose stanno cambiando e, come sottolinea chi sta' dietro a quasti cambiamenti, bisogna essere dentro le cose nel preciso momento in cui stanno cambiando.
Dopo sara' tardi, se chi e' interessato, aspettera' troppo tempo i cubani di Miami e gli americani si saranno gia' portati via tutta la torta.
Le cose cambieranno in tempi brevi, una volta che il cambiamento e' in atto e' molto difficile riuscire a fermarlo.
Ieri guardavo per la decima volta il fil King Hartur.
Parlava del momento in cui la Britannia veniva lasciata in balia di Angli e Sassoni a causa dell'abbandono dell' isola da parte dell'impero romano.
Un momento di transizione in cui chi c'era si portava via tutto il piatto.
La fine di un mondo sicuro e l'inizio di uno incerto e senza regole definite.
Cuba si sta' avviando verso questo momento.
Le certezze che fino ad oggi hanno governato l'isola saranno messe in discussione dal cambiamento.
Chi di noi sogna un futuro nella isla dovra' tenere conto di questo e muoversi in tempo per non ritrovarsi con in mano un palmo di naso.

25 commenti:

  1. ciao a tutti, alla luce di questi cambiamenti vorrei capire una cosa:
    - ma con che soldi i cubani di cuba (non contando quelli che hanno dietro yumas) comprano gli immobili che ristrutturano?
    - una volta incassato e pagato le tasse sulla vendita possono avere un conto corrente dove tenere il capitale?
    - le banche concedono mutui ai cittadini cubani?
    - e la cosa più importante per gli stranieri che comprano (anche se per ora hanno solo la 1/2 dell'immobile): un appartamento degli anni cuaranta/cinquanta anche se ristrutturato non avrà mai i comfort e la sicurezza di uno di recente costruzione quindi per lo yuma non sarebbe meglio aspettare qualcosa di decente da questo punto di vista? ovviamente possono andare bene per regalo alla novia e su familia.
    spero possiate darmi delle risposte sul tema, dato che non ci sono ancora arrivato.
    sono tornato da poco dalla capitale ed i cartelli si sprecano i prezzi sono da bolla immobiliare (penso che a quelli indicati abbocchino solo gli stranieri sprovveduti) e pagando in contanti o facendo contrattare un cubano penso si possa arrivare al 40% in meno di quello scritto.
    comunque chi volesse entrare nel mercato cubano di ogni tipo fino a che non ci saranno delle certezze (non dico proprietà privata ma qualcosa che salvaguardi qualcuno che non sia lo stato cubano) è un pò come scommetere i soldi, quindi per ora meglio goderseli in gozadera pura. sicuramente i cubani di miami avrenno la precedenza.
    buone prossime vacanze al dueño del blog
    grazie mille

    matteo

    RispondiElimina
  2. Avrei 50.000 euro da investire cosa mi consigliate?
    grazie.
    saluti.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. compra un appartamento al Vedado: secondo me è un investimento sicuro! Francesco Franz

      Elimina
  3. Ciao Matteo

    - Il 95% delle case tristrutturate o in ristrutturazione a Cuba beneficiano di dinero che arriva dall'exterior
    -Ogni cubano puo' avere un conto corrente.
    -Mutui no, che io sappia, ma contributi per la ristrutturazione si.
    -Gli stranieri non possono comperare e non hanno il 50% di nulla.
    Credo che la voglia,non mia, di case d'epoca sia una scelta figlia di motivazioni sentimentali e non pratiche.
    I prezzi delle case variano in funzione di quanti soldi servono a chi vende.....
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Aston ed ancora buone prossime ristrutturanti vacanze!
      dalle tue risposte, son ancora più convinto di quello che intuivo, ossia per ora meglio spenderli nella gozadera pura, la verdadera alma de cuba.
      ah un ultima domanda, mi sembra di aver letto anche un tuo post al riguardo, ma sposandosi in ambasciata a cuba si ottiene la residenza permenente (e quindi la possibilità di essere proprietari di immobili) in automatico quindi senza passare più da presentazione documentazione varia, interviste, questionari, analisi? prometto che manderò anche una mail all'ambasciata cubana qui a milano per chiarimenti.
      conosco anche persone sposate con cubanitas che non riescono a darmi una risposta. la sola cosa certa è che con il matrimonio fatto a cuba si puà stare sull'isola 11 mesi filati e non è poco..........l'inconveniente è proprio lo sposarsi, quindi per ora meglio accontentarsi dei 2 + 2.
      muchas gracias
      chao Matteo

      Elimina
    2. Anche sposandoti in Italia e trasmettendo l'atto all'ambasciata puoi avviare la RP: ma è senz'altro consigliabile, sopratutto per il ricevimento del PRE alla moglie, ed in conseuenza all'eventuale figlio nato a cuba, sposarsi a Cuba e poi trasmettere certificato di matrimonio e permesso di soggiorno italiano della moglie al consolato cubano in Italia. Per la documentazione richiesta per avere la residenza permanente consultate il sito Avana solo andata, è assolutamente esaustivo. Saludos. Francesco Franz

      Elimina
  4. "I prezzi delle case variano in funzione di quanti soldi servono a chi vende..... ".

    Vero. L'ho raccontato ieri ad un mio amico che non ha ancora smesso di ridere. Solo a Cuba si sentono certe cose.

    RispondiElimina
  5. "Bisogna essere dentro le cose nel preciso momento in cui stanno cambiando". Una grande verità. Però mi sa che non è ancora il momento.
    Ieri l'altro è tornato un amico cienfueguero che mi ha detto che ci sono molti vendesi e pochi che comprano anche perché, come sappiamo, le cifre spesso sono assurde.
    Comprendo i parenti che vivono fuori e quindi:
    a) è meno facile fregare un parente cubano
    b) la ristrutturazione è una cosa e l'acquisto di una casa è un'altra.
    Poi ci sarà anche ci compra e deve gioco forza ristrutturare ma converrai con me che, se il prezzo è fuori mercato, chi compra è solo un folle.
    Poi mi sembra di capire che siano più ristrutturazioni visto che hanno delle agevolazioni che prima non avevano e che tutt'ora non ha chi deve tirare su una casa da zero.
    Ma anche quando il prezzo fosse o diventasse conveniente, se non è roba intestabile a noi che convenienza ha? Ha convenienza forse per chi come te si fa giustamente 4 mesi di ferie e quindi a breve risparmia. Per tutti gli altri non è un investimento buono finché
    a) i prezzi non sono giusti
    b) la casa non è intestabile a un turista
    Finché si parla di alternativa alle spese di vari mesi di vacanza ok. Come investimento a medio-lungo termine assolutamente no.

    RispondiElimina
  6. invece secondo me è un ottimo investimento,per questo l ho fatto 4 anni fa,piu passa il tempo piu sono soddisfatto di aver speso i miei soldi comprando una casetta all havana.

    RispondiElimina
  7. Allora se ti sposiper Cuba e solo per Cuba hai 6 mesi di soggiorno senza uscire dal paese.
    Ho sentito anche io questa faccenda che col matrimonio con una cubana SENZA PRE E CHE VIVE A CUBA c'e la possibilita' della residenza permanente.
    Dammi il tempo di capirci qualcosa di piu' e poi informo tutti.
    Sarebbe una cosa enorme.

    RispondiElimina
  8. Beh ...Luca la ristrutturazione la fai se compri...

    RispondiElimina
  9. chiunque sia sposato con un cittadino cubano puo avere la residenza permanente e di conseguenza intestarsi una casa

    RispondiElimina
  10. parlo di residenza cubana con la moglie che vive la' e tu che ci vai quando vuoi....dammi tempo per capire bene..

    RispondiElimina
  11. x Paolino. Io non mi riferivo a persone sposate con cubani/cubane. Molti nelle tue condizioni lo hanno fatto. Se il rapporto è considerato solido la reputo una scelta intelligente. Tanti ragazzi che scrivono nei forum e che sono sposati lo hanno fatto.

    x Milco. Chiaro. Quello che intendevo dire è che magari tutte queste ristrutturazioni che si vedono in giro sono più figlie delle agevolazioni avute dai cubani che magari con l'aiuto di parenti all'estero sfruttano questa opportunità. Non so quanti turisti facciano quell'investimento visto che, come dici tu, non pare essere ancora il momento. Non so, sono poco ferrato sull'argomento anche perché la mia è una situazione da turista di poche settimane l'anno e sono fuori dai giochi. Conosco anche qui a Bologna persone che hanno comprato all'Avana perché sposati con una cubana. All'atto pratico non mettono mai piede nell'appartamento acquistato. Io per ora ho per lo più sentito di turisti che fanno la casa alla novia e che poi hanno perso solo i soldi. Ovviamente cambiando le cose ci sarebbe una invasione. Basta guardare quanti sono gli italiani in Repubblica Domenicana. Io comunque sono dell'idea che qualcosa di fattibile già ci sia ma che la strada ed i canali giusti li conoscano ancora in pochi. Non ho mai approfondito l'argomento perché sono concentrato su altri temi.

    RispondiElimina

  12. Ciao a tutti.

    La RP a Cuba si prende:
    1. per matrimonio con cubana/o;
    2. per ricongiungimento familiare (figlio avuto con cubana qui in Italia);
    3. per lavoro c/o impresa che opera a Cuba.

    Quindi uno si può sposare una cubana, acquisire la RP e poi comperarsi la casa a suo nome. per la RP non serve nemmeno andare in ambasciata italiana a far trascrivere il matrimonio e a sganciare una marea di soldi per il PRE, il passaporto della cubana etc. etc.: tutto questo si fa per portare la cubana fuori da Cuba. Sto cazzo !

    Una sola avvertenza: a Cuba ci si sposa in regime di comunione dei beni fatte salve alcune eccezioni, puntualmente elencate dalla legge sul matrimonio che trovate in internet tra le quali i beni acquistati successivamente il matrimonio ESCLUSIVAMENTE CON IL DENARO DI UNO DEI DUE. Perciò se la casa viene acquistata dallo straniero con questa modalità, egli si vedrà intestata la casa esclusivamente a suo nome. Come dimostrare questa cosa:
    1. dovrebbe essere sufficiente il flusso del denaro dal conto italiano a quello cubano dello straniero in questione, e poi da quest'ultimo conto a quello del venditore;
    2. per non saper nè leggere nè scrivere, si fa dichiarare al coniuge cubano in fase di rogito che i soldini per l'acquisto sono tutti della sua metà.

    PER ASTON: RESTA SALVA LA DOMANDA CHE TI HO INVIATO POCO FA VIA MAIL, HAI VISTO MAI.

    Vi porgo i miei più viscidi e servili saluti.

    Ale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consentimi ho un figlio nato Cuba, il padre straniero di un figlio cubano ha diritto alla visa familiar de 90 dias en la casa dove vive il figlio. Con contratto di lavoro hai diritto solo alla residencia temporal como trabajador extraniero per tutta la durata del contratto o del servizio da prestare. La residenza permanente si ottiene solo con matrimonio con cubana che non tiene o chiede un PRE. Nel senso che la sposa può uscire dal paese ma sempre rientrare negli 11 mesi a pena di decadenza della RP del marito straniero. Se la moglie ha una casa di sua propietà in zona urbana no può averne una seconda solo se en lugar de descanso, playa, montagna, campo.Sul sito Avana solo andata è elencata la trafila burocratica da seguire per ottenere la RP.E' quindi possibile se la moglie che ti ha conferito la RP ha già una casa che il marito con la RP possa comprarne una per i fatti suoi. La legge consente addirittura una volta comprata la casa di chiedere la licenza de renta.Quindi le problematiche sulla comunione dei beni si possono saltare. Saludos a todos Francesco Franz

      Elimina
  13. quindi da quello che scrive Ale essere sposati mantenendo (in tutti i sensi) la cubanita sull'isola e fare avanti ed indietro per quanto tempo si vuole riuscendo anche ad essere intestatari di un immobile è possibile. mi sembra bello, forse troppo. se fosse così tanti problemi e tanti tentativi di furbate sarebbero risolti.
    vorrei chiedere ad Ale, le tue fonti sono ufficiali o è per sentito dire? la cosa ottimale sarebbe chiedere tutto all'ambasciata italiana a la habana, dato che quei quattro c....i di quella cubana a milano fanno fatica a rispondere al telefono.
    x Aston interessante un esclusivo post al riguardo.
    grazie a tutti
    saludos a todos matteo

    RispondiElimina
  14. caro matteo,non pensare che la nostra ambasciata a cuba sia tanto meglio,io spero di averne a che fare piu tardi possibile.son dei gran pezzi di merda,come tutti del resto.

    RispondiElimina
  15. L'ambaciata italiana de La Habana e' una vergogna, gentaglia maleducata che approfitta dei nostri soldi per fare la bella vita.

    RispondiElimina

  16. Ciao a tutti.

    Parlo poco per sentito dire, per mia forma mentis; quel che ho scritto è in internet, ed è stato trovato ricercando i siti con le parole chiave.

    Comunque se io andassi a vivere a Cuba, l'ultima cosa che farei sarebbe aprirmi una casa de renta.

    Saluti.

    Ale.

    RispondiElimina

  17. Preciso che per prendere il PRE nel modo di cui stiamo parlando non serve a niente andare all'ambasciata italiana; perchè complicarsi la vita ?

    Tutto si farebbe a livello di immigracion cubana; ci sono stato, all'Avana, così come sono andato agli uffici doganali, e mi hanno spiegato tante cose con molta chirezza e dopo 10 minuti di attesa; tra l'altro confermandomi cose che già sapevo per averle lette in internet.

    C'è un ufficio di immigracion extranjera in ogni città di Cuba.

    In quanto al consolato di Cuba a Milano, è vero che al telefono non risponde - è una regola - , ma è vero anche che alle mail risponde il console in persona entro 48 ore; e se ci andate di lo potete conoscere; trattasi di persona affabile e cortese, che appena ha un momento vi fa accomodare e vi ascolta.

    RispondiElimina
  18. Ricorda comunque che condicio sine qua non per ottenere il permiso de residencia a l'exterior oltre al matriminio con straniero è la documentazione dell'effettiva residenza all'estero cioè permesso di soggorno e carta d'identidà italiana di tua moglie. Che presenti la documentacion a l'emigracion a l'Avana o al consolato cubano in Italia è uguale. Ricorda però che una volta ottenuto il pre tua moglie, tu non potrai chiedere la residenza permanente a Cuba: che non ti impedisce di stare tutto il tempo che vuoi fuori di Cuba e tornarci quando vuoi! E, memorizziamolo bene: solo con una residenza permanente uno straniero può comprare una casa a suo nome a Cuba! Saludos Francesco Franz

    RispondiElimina

  19. Ciao Francisco.

    No, stiamo facendo due discorsi diversi, scusa.

    Sto parlando di prendere la residenza a Cuba sposando la cubana a Cuba e rimanendo poi là, non di far prendere il PRE alla cubana.

    Ciao.

    Ale.

    RispondiElimina
  20. domanda per chi mi sa rispondere.Mi devo sposare a Nueva Gerona,i documenti li devo fare in ITALIA oppure è sufficiente farli al Consolato dell'Avana? e che tipo di documenti? Grazie saluti

    RispondiElimina
  21. È veramente un piacere leggere questo blogspot,fa capire esattamente la mentalità burina di come molti italiani,per fortuna non tutti, dopo aver pagato e ripeto pagato una puta de Cuba, pensano pure di diventarne papponi e in più pseudo investitori stranieri.....roba non da ridere ma da piangere per far capire a che livello di frustrazione sono arrivati per non avere neanche più la dignità di saper conquistare le cose con i sacrifici e con cervello....in una sola parola i classici imprenditori dei rubagalline!!!!

    RispondiElimina