lunedì 20 agosto 2012

L'IMPORTANTE E'...FINIRE!


 
Ieri ho sentito un carissimo amico appena rientrato da 20 giorni passati a Cuba.
Ha girovagato fra Las Tunas, Camaguey e Santiago.
Visto che frequentava una tipa che non poteva permettersi ulteriori puntature ha sempre dormito in hotel pagando 2 stanza singole.
Il costo della vacanza e' stato intorno ai 3000 euro viaggio compreso.
Le cifre sono quelle che si spendono in media in situazioni simili,
maomeno.
Mi sono fatto un paio di conticini su quanto ho speso l'ultimo anno a Cuba.
Degli ultimi 12 mesi ben 4 li ho passati nella provincia tunera, disgraziatamente ho fatto 4 viaggi che hanno inciso sui costi generali in modo importante.
Ho speso per questi 4 mesi, viaggi compresi, circa 10000 eurini.
Ovviamente escluso l'acquisto, i lavori, la manodopera e tutti i cazzi mazzi riguardanti la casa.
Mi sembrano cifre importanti.
Guadagno discretamente bene, nulla di eccezionale ma non mi posso lamentare, visto anche il fatto che non faccio di certo una vitaccia.
Pero' 10000 euro sono una barbaridad.
I tempi sono quelli che sono e nessuno di noi ha certezze sul futuro, quello che abbiamo oggi non e' detto che potremo averlo anche domani.
Di conseguenza la mia priorita' e' finire al piu' presto la casa a Tunas.
Non manca molto.
A quel punto sara' tutta un altra musica.
Ogni tanto mi capita di leggere chi afferma di spendere 3000 euro al mese per vivere a Las Tunas.
Non mi permetto di dare giudizi sulla veridicita' di queste affermazioni, so soltanto che molto dipende da quanti anni ci sono voluti per mettere a posto la popria casa.
Se ci sono voluti 12 anni allora sono d'accordo che c'e' stato ampio tempo por la gozadera....
A me ci vorranno poco piu' di 6 mesi.
Come ho gia' raccontato ho alcuni conoscenti che svernano a Tunas.
Bagnini, lavoratori edili, gente che lavora negli hotel italiani in estate ed altri personaggi.
Questi hanno trovato la donna piu' o meno giusta e passano 4/6 mesi ogni anno a Cuba.
Hanno messo a posto la casa e vivono con 400/450 cuc al mese.
Gente che ha anche dei bambini, che vedi ogni giorno seduta ai tavolini del Cadillac, una volta la settimana in piscina, un altra in disco, ogni 10 giorni un giro al mare e quando capita....qualche svago “old style”.
Gente che fa' una vita normale, non da turista ma da straniero che vive meta' anno a Cuba.
Ora, voglio allungare un po' il braccino anche se potrebbe non essere necessario.
Torniamo ai 4 mesi canonici magari divisi in 2 viaggi da 2 mesi ciascuno.
Parliamo in Euro e non in Cuc.
500 euro al mese per 4 mesi fanno 2000 euro, piu' 2 viaggi a tariffe standard e siamo a 3500 euro.
Facciamo 4000 cosi' stiamo larghetti e arriviamo ad oltre 600 euro al mese, circa 750 cuc.
Vuol dire, nel mio specifico, risparmiare 6000 EURO ogni anno, in 2 anni mi sarei pagato la casa per intero con in piu' la possibilita' di soggiornare a Cuba per maggiori periodi.
AAALLLBBBAAANNNIIIIIILLLLLL!!!!!!!!!

12 commenti:

  1. il tuo ragionamento non fa una piega,avere un tetto e poi viverci come una vita normale e non da vacanza,è tutta un altra storia.......

    RispondiElimina
  2. Ma se dici che dopo un solo mese ti rompi le balle varrà la pena risparmiare l'equivalente in euro di due voli?

    RispondiElimina
  3. infatti Paolino è tutta un altra storia

    RispondiElimina
  4. Luca magari mi sto. muovendo anche per avere qualcosa da fare a Cuba

    RispondiElimina
  5. 2 viaggi di 1 mese l uno sono perfetti.

    RispondiElimina

  6. Ciao.

    Secondo me per come sono adesso le cose a Cuba, se ci si vuole sistemare con la residenza permanente occorre entrare nell'ottica di non lavorare, perchè c'è gran poco da fare; o il paladar, o la casa particular o il taxi, con tutti i rischi e gli incerti del mestiere che queste attività comportano, là in particolare ed in ogni angolo del mondo in generale. Dovresti stare con gli occhi addosso ai tuoi lavoratori cubani più che in Italia. Certo che si possono fare altre cose (a Las Tunas: Puerto Padre, Cobarrubia, piscina, cafè cantante, gite a Bayamo, Holguin, Camaguey, Santiago, praticare sport; e poi se hai un pò di cultura e di gusto ti sei portato dall'Italia la tua musica, i tuoi film e i tuoi libri), e credo che si riesca a trascorrere così 1 mese in Italia ogni 6 mesi là.

    Secondo me è solo una questione di coraggio, parlo anche per quel che mi riguarda. E allora dico gente: basta parlare di andare, andiamoci e basta, ostia.

    RispondiElimina

  7. Dimenticavo Aston, sono Ale, ci siamo sentiti l'altro giorno al telefono, sono tornato da poco da Victoria de LT.

    RispondiElimina
  8. Qualcosa da fare di che tipo Aston? Non pretendo sapere di preciso cosa, però magari avere un'idea generale.. in che ambito (probabilmenbte lo stesso dove tu lavori in Italia), così tanto per rifletterci su.. non preoccuparti perchè non ti farò concorrenza :) non sto dalle parti di Tunas.
    chan chan

    RispondiElimina
  9. PAOLINO SOLO UN MESE?....ALLORA MEGLIO 3 VIAGGI

    RispondiElimina
  10. Caro anonimo....resto dell'idea che vivere a cavallo delle 2 culture sia la cosa migliore.
    Se fossimo dei cazzo di inutili canadesi ti darei ragione ma siamo italiani...

    RispondiElimina
  11. Mah...Chan Chan...indicativamente preferirei restare nell'ambito di cio' che so fare...ma non e' detto...per il momento non ho molto da dire...aspettiamo.

    RispondiElimina