venerdì 31 agosto 2012

INCENDIO A SANTIAGO

 

Purtroppo ieri sera è avvenuto un grave incidente a Santiago, un camion ha investito le colonne del distributore oro negro entre trocha e carretera del morro. Chi frequenta Santiago la conosce perfettamente. Purtroppo è da chiarire che l'incendio è avvenuto molto dopo l'incidente del camion. Decine di persone tra cui molti bambini con secchi pentole caschi di motocicletta di tutto di più si sono affolati sul posto per trafugare il prezioso liquido. Ho chiamato a Santiago è di dominio pubblico con testimoni oculari. Ovviamente la stampa ufficiale non lo riporta. 31 feriti gravi di cui 14 in fin di vita e molti bambini. Un'altra tragedia della miseria.

CONTINUA

Così mi è stato descritto l'accaduto che gira gravado sui mobil de Santiago. Il camionista parte con la pistola nel sebatoio rompendo la colonnina con gasolina que sale a cascada. Trocha è un barrio popular: si è visto l'impossibile! Decine di persone armate di secchi taniche bottiglie addirittura motoristi che riempivano il casco, purtroppo molti bambini. Prima sono arrivati i bomberos, dopo cinque minuti la polizia, che ha scatenato il fuggifuggi, una moto arrancando per scappare ha scatenato l'inferno divampando l'incendio.31 ustionati di cui dice La isla Grande.it 14 gravissimi.La isla grande riporta il testo di sierramaestra.cu che riporta a 5 i gravissimi. Ovviamente la cronaca del Sierra afferma che l'esplosione è conseguenza dell'impatto del camion con il distributore. Ai posteri l'ardua sentenza.

DA LA ISLA GRANDE
Mercoledì sera alle 19:30 ora locale un incendio di grandi proporzioni si è scatenato a Santiago de Cuba in una stazione di rifornimento della catena “Oro Negro”. 
L’incendio è stato generato da un incidente causato da un camion che ha urtato le pompe di benzina, scatenando rapidamente l’espandersi del fuoco.

Le fiamme si sono diramate dopo l’urto del camion che ha provocato la fuori uscita del carburante, una scintilla ha poi generato l’incendio che ha fatto esplodere le pompe di carburante e si è esteso alla zona adiacente.
Il fuoco ha distrutto completamente la stazione di rifornimento e causato 31 feriti con ustioni estese su tutto il corpo, dei quali 14 in modo grave rischiano la vita. 

22 commenti:

  1. Sei sicuro di questa notizia? Tristissima cosa.

    RispondiElimina
  2. Così mi è stato descritto l'accaduto che gira gravado sui mobil de Santiago. Il camionista parte con la pistola nel sebatoio rompendo la colonnina con gasolina que sale a cascada. Trocha è un barrio popular: si è visto l'impossibile! Decine di persone armate di secchi taniche bottiglie addirittura motoristi che riempivano il casco, purtroppo molti bambini. Prima sono arrivati i bomberos, dopo cinque minuti la polizia, che ha scatenato il fuggifuggi, una moto arrancando per scappare ha scatenato l'inferno divampando l'incendio.31 ustionati di cui dice La isla Grande.it 14 gravissimi.La isla grande riporta il testo di sierramaestra.cu che riporta a 5 i gravissimi. Ovviamente la cronaca del Sierra afferma che l'esplosione è conseguenza dell'impatto del camion con il distributore. Ai posteri l'ardua sentenza. Povera gente. Grazie

    RispondiElimina
  3. PURTROPPO E' UNA NOTIZIA VERA SE ABVETE NOVITA' FATECELE SAPERE.

    RispondiElimina
  4. Purtroppo mi dispiace molto e devo dire che quando sono li lo uttilizzo molto quel distributore per mettere gasolina al carro in quanto frequento spesso quel barrio

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Ciao Milco da info della mia amica di santiago che ha sentito la famiglia che vive nel barrio vicino che ora è in italia mi ha detto che è scappato il morto, la stampa come sempre non dice nulla e me lo conferma anche roberto che sta in habana, purtroppo in queste situazioni era da aspettarcela la disgrazia.

      Elimina
  6. Su diaro de cuba trovate lo sconvolgente filmato.
    Il granma al solito racconta bugie.

    RispondiElimina
  7. Devo dire che l'unica versione che si dimostra reale, guardando il video, l'ho letto qui

    RispondiElimina
  8. se può essere di interesse, un commento alla vicenda http://nuovacuba.wordpress.com/2012/09/02/il-granma-le-bugie-di-regime/

    RispondiElimina
  9. Certo il filmato fa accaponare la pelle. SPERIAMO DAVVERO CHE NON CI SCAPPI IL MORTO, per saperlo chiamerò i miei cari e fidati amici di Santiago tra qualche giorno. In relazione al livello disininformativo degli organi istituzionali( granma, juventud rebelde, sierra maestra) ai tempi di internet e cellulari gli aggettivi si sprecano: ridicolo, indifendibile e ,diciamolo, ormai intollerabile. Grazie Milco.

    RispondiElimina
  10. HO SENTITO OGGI LA MIA FANCIULLA, POR LA CALLE NON SI ESCLUDE L'IPOTESI DI ATTENTATO

    RispondiElimina
  11. Nuovacuba non sarebbe male se ti identificassi....giusto per sapere..

    RispondiElimina
  12. Scusa Milco non facciamo fantascienza, un coglione di camionista è partito con la pistola ancora nel serbatoio e ha divelto la colonnina: è la VERSIONE UNICA che ho ricevuto chiamando Santiago. Devo dire che forse con la benzina a 2 euro sarebbe accaduto anche da noi. Solita disgrazia casuale con i periodici cubani che storicamente dissimulano la verità qundo il fatto palesa lo stato di necessità del paese. Il Granma si concentra sulle cure specialistiche che ricevono gli ustionati in centri specializzati: su questo non c'è dubbio. Si farà il massimo per salvare e guarire i feriti spostandoli in centri specializzadi. Cuba sull'emergenza sanitaria non ha rivali nelle 3 americhe. Amen, Ciao Milco

    RispondiElimina
  13. Caro anonimo ho solo riportato el chisme de Cuba e postato 2 video disponibili su you tube...ognuno poi tragga le proprie conclusioni.

    RispondiElimina
  14. Aston Villa mi identifico... Massimo Campo.

    RispondiElimina
  15. Ho letto qualche tuo racconto in giro, scrivi bene, complimenti.
    Non condivido molto cio' che questo nuovo portale scrive ma qua' anche le idee diverse dalle mie avranno cittadinanza.
    Benvenuto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aston mi farebbe piacere spedirti il libro.

      Grazie per l'ospitalità. anche per il post di presentazione.
      Ti dico una cosa... sono sicuro che pur con tutte le differenze abbiamo una speranza comune... il benessere dei cubani.
      Io sono convinto che un po' di democrazia (incapsulata in una struttura socialista alla cubana) possa portare TANTO benessere all'isola. Senza vendere l'anima agli USA. Una Cuba cubana... ma più civile e democratica.

      Elimina
  16. Caro Massimo tutti vogliamo bene a Cuba e desideriamo libertà e benessere ma come ben sai la democrazia è un working en progress. E poi rimanga tra di noi: siamo sicuri che il benessere sopratutto economico gioverà ai rapporti umani, all'indosincracia, al turgore umano e familiare così peculiare? Fidel nella sua utopia estremista condannava il semplice posseso di denaro: gli vogliamo dare torto in assoluto? Alla fine i cubani godono di un benessere pscofisico e di gratificazioni umane che non hanno pari nel globo terraqueo! Hai dato una capatina in centroamerica tipo Managua e Tegucigalpa? Sono capitali di paesi con libere elezioni, libertà di stampa e impresa: come si vive? Massimo tu ami Cuba per come è ora e non per come diventerà un futuro. Saludos Francesco Franz

    RispondiElimina
  17. Francesco mi scrivi "Fidel nella sua utopia estremista condannava il semplice posseso di denaro: gli vogliamo dare torto in assoluto? Alla fine i cubani godono di un benessere pscofisico e di gratificazioni umane che non hanno pari nel globo terraqueo!"

    Non sono completamente d'accordo sul fatto del benessere. I cubani vogliono anche il telefonino, le nike e viaggiare.
    Ma è una delle frasi più belle che ho letto per descrivere la Cuba castrista. Sono sincero. Poi io sono di gusti difficili.

    Il primo verbo che ho imparato a Cuba è compartir, odddio è stato beber ma voglio fare bella figura. Lo spirito solidale, sociale, direi quasi umanista di Cuba deve essere conservato, sviluppato, migliorato. E' un patrimonio meraviglioso.

    Ma non si possono prendere degli esseri umani, come è accaduto un paio di notti fa a Orlando Luis Pardo Lazo, e tenerli 9 ore in una stazione di polizia... per non farli parlare ad un convegno casalingo sulla Nuova Cuba.

    La Cuba solidale, socialista, diciamo anche rivoluzionaria... non può essere moralmente imposta tramite la coercizione del partito unico.

    Io non amo il populismo di Chavez, le sue elezioni non sono mai limpide, ha chiuso dei giornali.... ma fondamentalmente si espone coraggiosamente al rischio del voto popolare e multipartitico.
    Lo fa. malgrado gli USA appoggino i suoi rivali.
    Lo fa. In venezuela si vota con il multipartitismo... che è alla base della civiltà umana.

    Castro, uomo dalla fine intelligenza (politica, non economica) non lo ha mai davvero consentito... perché conosce i cubani come nessuno.
    Il castrismo con almeno "quasi" vere votazioni come quelle venezuelane... sarebbe morto da decenni.

    Se pur giusti principi... è giusto imporli?
    Anche ai bambini ormai si cerca di spiegare le cose... non di imporle ciecamente.

    RispondiElimina
  18. Ho letto che si parla già di 5 morti. Su twitter yoani sanchez.

    RispondiElimina
  19. Infatti Lollottu,visti i video mi sembrava strano che non ci fossero caduti.

    RispondiElimina