sabato 2 marzo 2013

CONCLUDENDO....

 
 

Concludendo il giro dei discorsi di questi giorni, riguardanti i costi della vita a Cuba mi fa' piacere, per l'ennesima volta constatare che, chi piu, chi meno, avete tutti concordato sulle cifre cho ho indicato come spesa mensile.
Come sempre baso le mie considerazioni sull'esperienza vissuta.
Chi ha un blog o scrive sui forum dovrebbe sempre cercare di dare buone informazioni e non prendere per il culo chi legge, per poi lamentarsi che e' sempre di meno.....
Il problema e' che fino a quando si ha nella testa la vita farandulera del turista dei 15 giorni non si puo' comprendere cio' che scrivo. Questo al di la' della capacita' di comprendonio che che gli Orishas donano ad ogni individuo.
Quando ero il classico turista, rentavo un carro e non badavo a quello che spendevo, a volte andavano via fra; mangiare (per due) renta della casa, carro e gasolina anche 120/130 cuc al giorno ma non me ne fotteva nulla.
In fondo si trattava di 15 giorni....non di piu'.
Ovviamente passandoci 4/5 mesi ogni anno, il discorso deve, giocoforza, essere differente.
Fra l'altro non e' la sola cosa che cambia, cambiano i ritmi.
In 15 giorni o, addirittura, una settimana, ogni momento va vissuto alla grande, ogni mattina, ogni serata, ogni attimo.
Il tempo e' poco e non puoi sprecarne neanche una goccia per nessun motivo.
Quindi si dorme quando e se e' possibile, di giorno al mare, la notte in disco, una donna diversa ogni notte eccc..
Ma se stai la', per dire, 2 mesi......rallenti.....cazzo se rallenti.
Se una cosa non la puoi fare oggi....la fai domani, se non riesci a beccare una tettona oggi....passera' di qua' di nuovo un altro giorno....tranquillo che ripassa.
Mentre nella vacanza breve sei tu a dettare i ritrmi, nel soggiorno lungo lasci che sia Cuba a dettarli per te.
Questo vale anche per le spese, se puoi avere le stesse cose spendendo meno, magari muovendoti un po'....perche' spendere di piu'?
Potrei fare mille esempi ma so che chi conosce bene Cuba, ha famiglia e una parte della propria vita dall'altro lato del bloqueo sa' perfettamente di cosa sto' parlando
Quindi ,concludendo, ribadisco che con 600 cuc al mese, che comprendono la comida, il bere, l'arf arf , mangiare fuori 1/2 volte la settimana e farsi qualche gita al mare, si vive bene.
Il resto sono le solite cazzate di chi ha troppo tempo libero e poco da fare per riempirlo. 
           

7 commenti:

  1. Concordo pienamente, i forum li ho abbandonati da tempo... no sirve, la mia realtà a Cuba me la sto costruendo e vedo che la tua esperienza è perfettamente in linea con i miei obiettivi (certo arrivando a 1000, 1500 CUC sarebbe meglio no?) ma le cifre di cui parli sono sufficienti per vivere discretamente bene...

    RispondiElimina
  2. Certo un po di più non guasta. Io parlo di vivere più che dolorosamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oooopSSS

      Volevo dire..."piu' che DECENTEMENTE"

      Elimina
  3. Ho provato a vivere alla cubana. Sono rimasto solo pochi giorni, ma ripensandoci non é che mi sia piaciuto più di tanto. Certamente se le cose qua dovessero ulteriormente peggiorare potendo contare su un reddito minimo potrei optare. X la maggior delle Antille, ma ho ancora qualche dubbio sulla mia capacità di adattamento.p.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivere a lo cubano e' dura per tutti ma 600 cuc al mese consentono una buona vita e non solo a oriente.
      Non dare retta ale cazzate di chi poi, a Cuba, quando gira con la novia compera, nei giorni di festa, una tucola con 2 cannucce....

      Elimina
    2. Aston noto qualche riferimento a personaggi del barrio! eh! eh! eh! concordo pienamente, chi trova mille difficoltà è perché Cuba la cerca o per facili donzelle a buon mercato o per belle vacanze con facili donzelle... Cuba è una scelta di vita. Punto.

      Elimina
  4. Anche....il bello e' che gia' erano 4 gatti e sono persino riusciti a divivdersi in 2....

    RispondiElimina