venerdì 8 marzo 2013

LA DONNA CUBANA


 

Volevo intanto approfittare di questo post per fare gli auguri, oggi giorno della festa della donna, a tutte le fanciulle che seguono il blog, cubane od italiane che siano.
So che sono parecchie, la cosa mi fa' immensamente piacere.
Una mimosa virtuale per ognuna di loro.
Questa festa, nata per nobili scopi e' diventata, con gli anni un pretesto, per molte che non escono mai di casa, per passare una serata differente, con le amiche di sempre.
A Cuba il ruolo della donna e' estremamente importante.
La maggiore delle Antille  e' una societa' matriarcale nel senso piu' completo del termine.
E' la donna che manda avanti la famiglia.
Lavora, o comunque in qualche modo porta a casa il grano, cresce i figli, si occupa della casa e di dare da mangiare a tutti e questo mentre l'uomo non fa' praticamente un cazzo.
Senza generalizzare non credo di dire una mentira se affermo che la quasi totalita' dei maschi cubani no sirvono.
La donna cubana ricopre ruoli importanti nella societa', la Revolucion ha sempre tenuto in considerazione la donna ed il suo ruolo imprescindibile nella societa' cubana.
In piu' deve pure prendersi qualche sganassone dal presunto macho o chulos del cazzo di turno.
Le cose pero' stanno cambiando, le nuove generazioni di cubane sono molto meno concilianti nei confronti degli eccessi machisti, cosi' tristemente comuni a Cuba.
Per quanto riguarda il valore della mujer cubana posso, come spesso faccio, portare un esempio concreto.
Senza mia moglie non sarei assolutamente riuscito a mettere in piedi la casa.
Certo era suo interesse che la cosa avesse un esito, visto che e' l'intestataria pero', oltre a trovare tutta la gente che serviva si e' accollata piastrelle, sacchi di cemento, cabillas, ha scaricato e caricato trattori, ha pitturato, si e' fatta un culo a capanna.
Avrei voluto vedere un italiana in mezzo al cemento e ai mattoni...
L'ho chiamata l'altro giorno era, con sua sorella e suo cognato alla casa al mare, la stavano pitturando....
Certo la donna cubana non e' sempre facile da aguantare....ma non e' che le nostre siano poi tanto diverse....
Auguroni a tutte.            

6 commenti:

  1. in quanto fedelissima lettrice mi sento tra le destinatarie: grazie zione!
    Ovviamente non sono una che aspetta l'8 marzo per uscire (echettelodicoaffare), ma gli auguri e i fiori dal papà possono solo far piacere!

    RispondiElimina
  2. Approfitto per fare pure io gli auguri a tutte le gentil donzelle del blog

    RispondiElimina