mercoledì 10 aprile 2013

COME FANNO?



 

Spesso leggo i soliti “scienziati” che blaterano sul fatto che, col soldo che lo stato da’ loro, il cubano non possa sopravvivere.
Come se a Cuba ci fosse ancora qualcuno che campa unicamente del salario statale…
Un mese fa', circa, su La Stampa, e' uscito un articolo sul calo dei consumi degli italiani dal punto di vista alimentare.
Spendiamo di meno per il cibo e questo non e' un gran bel segno.
L'articolo parlava di una famiglia media torinese, una famiglia composta da 4 persone; marito, moglie e 2 bambini.
Il cifra media che questa famiglia dedica mensilmente per l'acquisto del cibo  e dei prodotti della casa varia da 300 a 350 euro al mese.
La mia domanda e' semplice e diretta.
Come cazzo fanno a starci dentro?
Vivo a casa mia non moltissimi mesi all'anno, periodi inseriti fra la mia permanenza a Cuba e quella itinerante per la penisola durante i periodi di lavoro estivo.
Questo e' uno di quei periodi, sara' cosi' fino ad almeno la seconda settimana di maggio, poi si partira'.
Per mangiare, da solo, spendo fra i 12 e i 15 euro al giorno.
Mangiare base, senza inventarmi nulla ne' concedermi chissa' quale lusso sfrenato.
Certo, faccio attenzione alle spese fino ad un certo punto, girando spesso faccio la spesa di giorno in giorno, a Giaveno non esistono discount, non accumulo cibo nel congelatore ne' faccio scorte particolari.
Colazione al bar, pranzo con carboidrati e verdura, un frullato a merenda, carne e verdura la sera.
Un po' di frutta, una bottiglia di vino che mi dura 3 giorni e nulla piu'.
Non riesco a spendere di meno, come fa' una famiglia di 4 persone a spendere 80/90 euro a settimana per mangiare?
Quante volte mangia carne in un mese?
Come diavolo fa' un padre di famiglia, con quelle cifre, a sfamare tutti i suoi cari?
Non voglio neanche pensare un pensionato con 6/700 euro al mese di pensione.
Lo credo che aspettano la primavera per andar per campi a raccogliere i girasoli.....

6 commenti:

  1. Ciao Milco,
    tocchi un argomento che mi lascia sempre perplesso.
    Non riesco a capire se sono io uno scialacquatore o gli altri degli abili risparmiatori.
    In casa siamo in tre: io, la mia compagna e la piccola Sofia di 7 mesi.

    Frequento più volentieri le gastronomie che i discount, ma leggo sempre con attenzione ed approfitto delle offerte che ci vengono propinate costantemente dai volantini di Auchan e simili.

    E' sicuramente vero che il peso specifico di un neonato sulla spesa mensile si fa sentire marcatamente, ma pur facendo tutte le attenzioni del caso io non riesco mai a spendere meno di 200 euro a settimana.

    Come cavolo fanno gli altri?

    Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi tu ed i tuoi lettori.

    A presto.

    Simone

    RispondiElimina
  2. vedo che le tue cifre sono simili alle mie, anzi io meno di 400 euro al mese non spendo, cene fuori escluse...
    La realta' e' fatta per molta gente di spese al discount, al mercato quando chiude per avere prezzi stracciati, grandi mangiate di pasta e carne 1,2 volte la settimana

    RispondiElimina
  3. Ho ritrovato un articolo letto qualche mese fa.

    "Purtroppo i single non hanno solo il problema di stare soli, ma anche quello di spendere ben il 71% di più degli altri quando fanno la spesa. Rispetto ad una famiglia italiana, anche se si è soli, mediamente si spende molto, molto di più, e questo perché spesso non si fa la spesa con raziocinio.
    Mediamente un single spende per alimenti e bevande 320 euro, mentre una famiglia spende 187 euro al mese per ogni membro di cui questa è composta. Come si vede la differenza è rilevante.
    Ad incidere fortemente sulla spesa del single è la carne, circa 75 euro al mese, l’ortofrutta, 60 euro al mese, pane, pasta e uova, circa 50 euro, formaggi, 45 euro, bevande, circa 31 euro e pesce, zucchero e caffè.
    Una delle cause dell’elevata spesa è da ricercare, secondo la Coldiretti, nel fatto che i single comprano formati famiglia per il loro cibo, perché quelli più piccoli sono troppo dispendiosi o non si trovano. Questo crea una maggiore spesa e un maggiore spreco, perché alla fine non si consuma tutto ciò che si compra.
    Tantissimi alimenti finiscono infatti purtroppo nella spazzatura, ad indicare come purtroppo la spesa da single non sia fatta in maniera ottimale come quella familiare".

    RispondiElimina
  4. Infatti se si e' da soli si spende decisamente di piu'.
    Lo spreco e' vitabile, volendo ci si organizza bene.
    Resta la domanda sul come una famiglia di 4 persone campi con 300 euro al mese...

    RispondiElimina
  5. 200 euro a settimana ci sto dentro io moglie e 2 bimbi,non 1 euro in meno,anzi molte volte di piu.

    RispondiElimina
  6. ALLA FINE LE CIFRE COINCIDONO...

    RispondiElimina