martedì 23 aprile 2013

L'ASTONCINA



 
Chi ha ha pazienza di leggere il blog da tempo e, sopratutto, chi mi conosce un po' bene, sia personalmente che virtualmente, potra' essere sorpreso dalla natura di questo post.
Avete sempre letto di una mia, non particolare, attrazione nei confronti  dei bambini.
Atteggiamento figlio, intanto di poca pazienza, ma sopratutto di lustri e lustri passati preparando spettacoli con decine di bambini che rompevano i coglioni sotto il palco.
Lo so che la colpa era dei genitori che, si sa, quando sono in vacanza abdicano la patria potesta', ma  il rompimento di coglioni e' sempre stato notevole.
Ho fatto il capo villaggio in strutture con 60 animatori e 4000 persone ogni settimana, le ragazze del miniclub avevano come consegna precisa tenere ogni bambino a non meno di 5 metri dal loro Comandante en Jefe, pena.....un occhiataccia.
Non ho mai affrontato, neanche con me stesso, l'argomento pero' col passare degli anni, ogni tanto il pensierino della discendenza affiorava.
Ora sono ad un bivio.
A 51 anni suonati o mi attivo ADESSO oppure meglio non pensarci piu' per i restanti 60 anni ancora da passare in questa valle di lacrime.
Non ho mai capito le motivazioni dei non pochi che, a Cuba, si mettono a figliare a 60 anni suonati.
Capisco quelle delle fanciulle, il famoso cappello sulla sedia, ma le loro proprio non ci riesco.
Fra l'altro, nella maggior parte dei casi e' tutta gente che gia' ha figli grandi in Italia, figli con cui spesso non e' piu' neanche in rapporti...
Quindi o nel giro di un paio d'anni o...lasciamo perdere.
Anche perche' poi a scuola e' bene che ci vada un padre a prenderlo, non un abuelo....
Fra l'altro nel mio caso sarebbe un paghi 1 e compri due.
Ovviamente se questa mia pensata avra' attuazione anche il figlio di mia moglie, ufficialmente, come dire.....entra in squadra.
Cioe', non e' che il mio mangera' carne de res e il suo picadillo oppure il mio girera' con le adidas e l'altro coi chupamiao.
In realta' si ufficializzerebbe una cosa che, in parte, gia' avviene.
Nel senso che non e' che si dovranno educare in modo differente, la linea sara' una..... non e' facile da spiegare ma avete capito....spero.
Ovviamente non mi sono alzato questa mattina con questo proponimento, ne ho gia' parlato con la mia signora.
E' successo a febbraio, il giorno prima che partissi per l'Italia, lei mi ha chiesto qualche giorno per pensarci.
Credo che per lei, averne uno, sia gia' sufficente, fra l'altro non ha bisogno di averne uno mio per garantirsi il futuro.
Detto cio', sempre che la cosa vada in porto, il nascituro avra' subito una casa intestata sulla capoccia.
Ho visto cose che voi umani.....meglio tutelarsi un filino.
Comunque mi ha detto ok, solo mi ha chiesto una vacanza, prima, di 3/4 settimane in Italia, perche' dopo sara’ tutto piu' complicato.
Non faccio il medium ma credo che, sempre se le cose andranno in un certo verso, la cosa dovrebbe .....concretizzarsi dal lato pratico verso fine 2014.
Fino all'inizio dell'eta' scolastica vivra' a Cuba, poi vedremo.
Sinceramente spero in una femmina.
Lo so....lo so....son problemi.....
Spero solo, quando sara' adolescente, di avere ancora la forza di squartare qualunque bandolero le si avvicini a meno di 3 metri.
Cosi' come spero, quando avra' piu' di 18 anni, di non sbavare dietro alle sue amiche....anche perche' proprio di sbavare si tratterebbe.....
Vabbuo'...ve l'ho detto, che la cosa vada in porto non c'e' certezza, devo anche vedere se mi ricordo ancora come si fa', comunque l'intenzione esiste.
Fino ad oggi, ho mantenuto tutti i propositi che vi avevo esposto, spero, anche in questo caso di……arrivare a buon fine.
Come sempre, siamo nelle mani degli Orishas.

18 commenti:

  1. Se adesso hai questo desiderio, dopo quando vedrai il pargoletto/a sarai felice. Diventare padre è una gioia infinita.

    RispondiElimina
  2. Amico mio me sono sicuro. Vedremo che accade

    RispondiElimina
  3. Minchia zio , il gallo è libero di muoversi , è la gallina che bisogna chiudere nel galinero... non si sa mai incontri degli pseudo-aston por la calle :-))))...( hecho el manda'o )

    RispondiElimina
  4. Fa no el bamba che lo sapevi . . .

    RispondiElimina
  5. uhhh diventerò zia del figlio di zio aston! comunque mi stupisci sempre di più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no....io sono sempre lo stesso, e' solo che a questa altura vorrei mettere qualche piccolo punto fermo.
      Tutto qua'.

      Elimina
  6. AVERE DEI FIGLI TI FA VERAMENTE SENTIRE L UOMO PIU FELICE DEL MONDO,DA ANCORA PIU SENSO DI ESISTERE IN QUESTO MONDO,E RENDE LA COPPIA PIU UNITA CHE MAI SE LO SI DESIDERA INSIEME!TI AUGURO DI CUORE DI PROVARE QUESTE EMOZIONI UNICHE!POI I BIMBI ITALO-CUBANI SONO DAVVERO STUPENDI,è OVVIO LO SONO I MIEI.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Paolino se lo dici tu, che ne hai un paio, allora e' vero.
      Sulla coppia piu' unita che mai avrei dei dubbi visto che i miei amici separati e con figli mantengono moglie e prole arrancando nel vivere sul bagnasciuga....
      La nostra mezcla sara' un po 'strana, lei e' rossa naturare con le lentiggini alla Mary Poppins, io sono quello che vedi nella foto grande....non so cosa restera' di cubano...

      Elimina
  7. TE DIGO SOLO Q ACES MUY BIEN UN HIJO ES LA COSA MAS LINDA DE ESETE MUNDO TE LO DICE UNA Q TIENE 2 UNA DE CASI 5 ANOS Y UN VARON DE CASI UN ANO, NO HAY COSA MAS LINDA OIR TU HIJO Q TE DICE PAPI ME YEVAS AL PARQUE ES FENOMENAL TE DAN SENSACIONES ESTUPENDA Y TE DGIO Q A MI SIEMPRE ME FALTO UN PADRE Y E ECHO TODO LO POSIBLE PARA Q A MIS HIJO NO LE FALTE LO K YO NO TUVE NO HABLO DE ECONOMIA SINO DEL AFETTO Y EL AMOR Q UN PADRE TE PUEDE DAR CUANDO LO TIENES CONTIGO MUCHOS SALUDOS MAY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi vida yo se que la cosa es de verdad linda ma no todos es facil y ante de hacer todos, a esta altura, es importante pensar bien la cosa. Vamos a veer lo que pasa.
      Date la cuenta que yo no vivo en Cuba pero'....bueno.,... esta es la vida y yo pienso que salir en el medio de dos culturas es la mejor cosa.
      Un beso y disculpa mi espanol ma no tengo costumbre de escribirlo....

      Elimina
  8. Caro Aston gia' ti vedo con pannolini e biberon.Auguri Stefano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E mi vedi male......
      L'altro giorno spiegavo qua' ad una fanciulla che io credo alla divisione dei ruoli.
      Per carita' puo' capitare, se proprio devo imparero' ma mia moglie non lavora....ha tutto il tempo per occuparsene.

      Elimina
  9. Ciao, ho letto che vuoi intestare la casa al figlio, c'e' qualche ragione particolare? Felicita' per tutte le tue cose e continua cosi' col blog che e' una bomba.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne parlero' presto....diciamo che ,se le cose dovessero mettersi in un certo modo con la madre....be' quella casa c'e' e bon.
      In piu' si aprono possibilita' per nuovi acquisti immobiliari....ma lasciamo stare.
      E' tutto un work in progress.
      Ciao

      Elimina
  10. Ciao Milco
    permettermi di darti la mia opinione, poiché son passato attraverso la stessa tua trafila. Per molti anni sono stato non “entusiasta” all’ idea di avere un figlio, ho perso un matrimonio “discreto” per questo motivo, poi mi è capitato quello che in parte sta capitando a te, a 50 anni ho avuto mia figlia, creatura meravigliosa come tutti i bimbi, sangue misto, e in qualche maniera bimba che ha preso il “peggio” dei nostri due popoli, furba, intelligente, ruffiana,ecc. Mi son reso conto di aver preso un treno con parecchio ritardo, però con il passare degli anni, ho visto che era un treno pieno di cose indescrivibili, quasi immediatamente molte persone mi hanno scambiato per il nonno, non mi ha mai dato fastidio, l’ho preso e lo sto prendendo come un dazio da pagare per avere qualcosa di speciale. Se deciderai di avere un figlio sono convinto che non te vas arrepentir.
    IN BOCCA AL LUPO SE DECIDERAI …… MUCHISSSSSSIMA SUERTE
    TAXIDRIVER

    RispondiElimina
  11. Caro Taxi, non e' che io abbia molta esperienza nel settore pero' credo che avere un figlio alla mia eta' sia molto differente dall'averlo a 25 anni.
    Forse rimpiangero' il ritardo, forse no.....chissa'

    RispondiElimina
  12. E' sono furbe le cubane prima vogliono la casa poi per incastrarti meglio voglioni un figlio ehh si i polli ci cascano sempre....

    RispondiElimina
  13. Può essere.
    Non so gli altri ma la casa l'ho voluta io e il figlio. . .eventuale anche. Mia moglie credo ne potrebbe fare anche a meno.
    Poi ogni testa, anche la tua, è un piccolo mondo. Ciao

    RispondiElimina