giovedì 2 maggio 2013

CASE DE RENTA



Proseguendo nel discorso rigurdante quali attivita' possiamo mettere in piedi a Cuba, per poter ricavare cio' che serve per vivere nella maggiore delle Antille oggi proviamo a prendere in considerazione l'apertura di una casa de renta.
Qua', rispetto alla finca, l'efectivo che va' a ballare assume un entita' differente.
Tutti siamo stati ospiti in case de renta.
Vediamo intanto quali caratteristiche deve avere un' attivita' di questo tipo per avere qualche speranza di successo.
Intanto l'ubicazione.
Se vogliamo poter avere come clienti ogni fascia di eta' da parte degli yuma e' obbligatorio che la casa de renta sia in una zona assolutamente centrale.
Vero e' che un po' fuori mano garantisce una maggiore....discrezione ma soltanto una piccola percentuale di stranieri renta un mezzo di trasporto.
Quindi, a meno di avere come clienti i fratelli Damilano, occorre che la casa sia adiacente a dove c'e' la vita.
Avere un garage non sarebbe male, ma non e' indispensabile, c'e' sempre qualche vicino su cui appoggiarsi.
La casa puo' essere acquistata di sana pianta oppure essere una parte di casa della famiglia della moglie.
Nel qual caso e' possibile, ma non sicuro, avere la collaborazione della suegra.
Ovviamente la moglie dovrebbe occuparsi fattivamente della cosa, sia dal punto di vista del controllo che da quello delle pulizie e della comida.
Fra l'altro, se non ho capito male, oggi e' possibile rentare l'intera casa e il dueno non e' piu' obbligato a vivere nella stessa.
Questa ultima cosa a Tunas gia' accade.....e accadeva anche prima.
Ho soggiornato, alcune volte, in casa di Amadito, casa indipendente, facevi quello che volevi compreso portarti una guagua di fanciulle....
Lui viveva...adiacente.
Comunque la casa deve avere una serie di caratteristiche, innanzi tutto l'aria condizionata, poi una serie di condizioni adeguate a degli europei.
Quindi non possono mancare televisore e frigorifero.
Fra l'altro ora se non hai clienti per un mese di fila non paghi piu' la cifra piena ma soltanto 35 cuc, rispetto ai 150 di prima e' tutto un altro viaggiare.
Facendo 2 conti alla carlona, se hai la casa occupata per 20 giorni al mese a 20 cuc al giorno sono gia' 400 solo di renta.
In piu' desajuno e comida o/e almuerzo  spesso per 2 persone.
Questo se hai solo un cuarto de renta, se ne hai due le cifre, ovviamente, raddoppiano.
Il negocio e' buono, vero e' che devi poi pagarci le tasse ma credo che, sopratutto se hai un buon giro di conoscenze e di conseguenza di clienti, alla fine dell'anno il tuo guadagno dovrebbe essere interessante.      
Sicuramente hai qualche incombenza burocratica in piu' da espletare rispetto ad altre attivita', qualche rompimento di coglioni dovuto al dover controllare che il fenomeno che ti metti in casa non si apposti davanti alle secondarie, ma sono poche le ciliegie senza il giovannino dentro.

21 commenti:

  1. Ecco, questa è una cosa a cui sto pensando io, invece. Bene o male le ciufre in ballo sono quelle, ma nella capitale partiamo da una base di 30 cucchi di diaria, a salire. E visto che sono un buon cocinero, pensavo anche al servizio di ristorazione annesso. Però questo è un altro discorso, da valutare ancora, perchè i locali oltre riso e fagioli, e qualche animale asado, non è che vanno.

    RispondiElimina
  2. Nella capitale i costi sono maggiori se la casa la devi acquistare

    RispondiElimina
  3. La dueña della mia casa storica, mollò tutto perchè il negocio non era così buono. E lei pure aveva la sua clientela fissa, un tot di mesi l'anno ce li aveva sempre garantiti. Ma diceva che non ci tirava fuori a sufficienza.
    L'ultimo dove sono stato piangeva pure lui perchè doveva pagare troppo.

    RispondiElimina
  4. Amico mio dimmi la verita'.
    Hai mai conosciuto una duena di una casa de renta che non piangesse miseria?
    Pur con los cuartos pieni, pur con desajuno, almuerzo e comida per 2 assicurati?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero si. Una signora all'Avana, con una casa del primo 900, stupenda e con piscina, e uno a Santiago con la moglie in florida che mandava soldi (e lui tutto il giorno a puttane).
      Ma era gente benestante, che avrebbe potuto pure campare senza. Le uniche due eccezioni.

      Ora che ci penso, c'è una cosa che non ho mai approfondito e che mi ha sempre incuriosito: il simbolo dell'arrendador che si vede sui cartelli, che cosa cazzo è?

      Elimina
  5. Secondo me credo serva anche un uomo in zona. Se non ci sei tu almeno dovrebbe esserci un parente maschio di tua moglie perché di furbi che non vogliono pagare ce ne sono fin troppi e con il gentil sesso, purtroppo, se ne approfittano. La gente che va in vacanza e poi non vuole pagare quanto concordato a fronte di un adeguato servizio è veramente gente senza dignità.

    RispondiElimina
  6. A Cuba è rischioso. . .ricorda che poi bisogna uscire dal paese e che è un isola

    RispondiElimina
  7. Secondo voi, visto l'investimento, e' saggio lasciare il negocio in mano alla suegra? Stefano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No non e' saggio, ma e' un attivita' che si puo' gestire, con suegra annessa e...tanta pazienza anche saltando fra i 2 mondi.
      Domeni parlero' di un attivita' in cui invece occorre essere assolutamente la'

      Elimina
    2. ...somelier di mojitos :)
      Santa Fè

      Elimina
  8. Ammesso che sia così, quando il furbastro lo impara ha già creato il problema. Come fa un cubano a dimostrare di non avere ricevuto i soldi? Non è poi così semplice e immagino siano seccature. Oppure ho sempre sbagliato io a non farmi dare a Cuba una ricevuta? Secondo te Milco com'è la cosa? Non sono ironico, è per capire visto che di norma oltre a pagare ho spesso lasciato un regalo ai duenos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai il rischio di essere fermato all'aduana se fuggi da casa nottetempo e' grande.
      Oggi quasi tutte le case de renta danno el comprovante e noi dobbiamo esigerlo perche' all'aduana puo' essere richiesto

      Elimina
    2. Più che fuggire era più che altro il questionare. Il mio dueno, forse anche perché un po' avanti con gli anni, aveva avuto un italiano che non voleva pagare. Lui ha chiamato suo nipote che è letteralmente un armadio il quale ha detto al soggetto: "Se non paghi io vado preso ma tu torni a casa disteso". Faccenda risolta in 10 secondi :D

      Elimina
    3. Resta il miglior recupero crediti possibile. . .

      Elimina
  9. Carlito sul simbolo non saprei...qualcuno lo sa?
    Per il resto, come tu hai detto ...solo 2 casi e parliamo di gente che aveva delle cazzo di case de renta da paura.
    Normalmente piangono come salici.

    RispondiElimina
  10. bisogna investire troppo all inizio per partire col negocio,per le mie possibilita,datemi idee spendendo meno soldi per partire,aspetto le vostre esperienze ed idee.

    RispondiElimina
  11. cioè fammi capire, se la casa è vuota si pagano solo 35 CUC ma sei sicuro dim questo perchè a me non risulta...

    RispondiElimina
  12. Questo è quanto stanno pagando le duenapi delle case dove sono andato per 12 anni. Infatti prima chiudevano nei periodi di bassa. Ora non più

    RispondiElimina
  13. HOLA Milco un saluto e a te ed ai tuoi ospiti! La nueva Ley d'empuesta di gennaio di quest'anno che favorisce la locazione d'immobili è l'ennesimo segnale forte di riformare il sistema di dipendenza dall'economia di stato! A detta di Raul lo stato dovrà scendere dall'attuale controllo di oltre il 90% dell'economia,addirittura al di sotto del 40 per il 2016: auguri! Licenziamenti di massa sono ammortizzati appunto dal piccolo commercio ora particular e anche diciamo la verità dalla nueva ley migratoria, senz'altro una valvola di sfogo occupazionale se l'acconglienza nei paesi riceventi fosse più elastica! E' da inquadrare quindi in quest'ottica il favorire la locazione d'immobili prima addirittura strangolata dalle tasse! Ricordiamo che l'odiosa imposta forfettaria ora di 35 a quarto era regolata a macchia di leopardo a seconda delle zone, a Santiago si pagava sui 120 a mese e in zone del Vedado all'Avana, sotto Linea, oltre 300 cuc a quarto,poi 150 su l'intero territorio nazionale. Quindi l'imposta è di 35 a quarto più il 10% del guadagno dichiarato mensile, a fine anno altro 10% su tutto l'incasso dichiarato! Il 10% è in moneta nacional.Sembrano cifre veramente buone comparandole all'assurdo precedente! La licenza de renta si può facilmente sospendere e riattivare in ogni momento! Sull'imposta, in caso di locazione dell'intero immobile, ci sono dei parametri a secondo della grandezza o numero di quarti! Comunque i vari uffici onat di zona possono chiarire tutti i dubbi. Considerando i nostrani valori, immobile in rapporto alla rendita locativa: la media è 700, 800 euro mensili per una casa attorno ai 300.000 euro di valore medio delle zone semi centriche delle città italiane e considerando le varie imu irpef ecc, sembra un buon affare! Certo per comprare con la nueva ley de compraventa bisogna avera famiglia cubana e interesse per l'isola, le zone turistiche attrattive si contano sulle dite di una mano certo! Ma qualità e cortesia sempre pagano! Un saludos a todos, in attesa d'ulteriori disanime! Francesco Franz

    RispondiElimina