giovedì 30 maggio 2013

GIORNO PER GIORNO

 

In qualcuno di noi convivono piu' anime, il presente non e' altro che la risultante del passato.
In me convivono un paio.
Una, forse quella piu' imprtante, e' quella dello sportivo, dell'atleta che si ostina a non considerarsi un ex.
L'altra e' quella del teatrante, del saltimbanco.
La prima e' rigorosa, puntuale, precisa, a volte un po' pedante.
La seconda e' puttana, infedele e......superstiziosa.
Quindi il viola e' assente dalla mia vita, ho il terrore dei gatti neri che mi passano davanti, mi tocco le palle quando passa un carro funebre ed evito le auto cariche di suore.
Le solite cazzate.
Questa mattina, viste le 3 ore di sole preludio delle quotidiane 8 di pioggia, ho inforcato lo scooter e sono andato a tirare su' ghisa.
Dopodiche', aperitivo nel centro di Giaveno.
Di fronte al bar c'e' un grande cartellone coi necrologi, passa un amico e ci si ferma a parlare poprio di fronte a quel cartellone.
Mentre parlo butto un occhio, facce giovani, troppo.
Quando la conversazione finisce mi avvicino e, con una mano impegnata a ravanare fra i gioielli di famiglia, do' un occhiata ai singoli necrologi, pura curiosita'.
Una decina, oltre la meta' era dedicata a gente piu' giovane di me.
Gente di 35, 38, 42, 45, 48, 50 anni che era "prematuralmente salita in cielo" o che aveva "lasciato i propri cari".
Minchia.
Siamo davvero tutti di passaggio e non siamo in grado di sapere cio' che accadra' domani.
Ragione per cui tutto cio' che sto' facendo assume un valore, cercare di vivere meglio possibile, costruirmi una parte di vita dove so' che vivro' meglio, cercando di mantenere l'altra meta', quella da vivere qua', il piu' gradevole possibile.
I soldi vanno e vengono, la qualita' della nostra vita e' una sola e non e' sindacabile con nulla.
Vivere giorno per giorno al meglio, il resto vada a fare in culo.

14 commenti:

  1. EL LOCO Sono della tua idea Aston, a volte i cubani hanno ragione pensando che domani non esiste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma loro esagerano...tanto paghiamo noi.

      Elimina
  2. Peccato che quando devono fare qualcosa dicono mañana, mañana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai fare oggi quello che puoi fare domani ahahaha

      Elimina
  3. Caro EL LOCO, il domani esiste eccome e bisogna tenerne conto, i cubani hanno torto come quasi tutti i popoli latini, per questo si trovano nelle condizioni in cui sono. L'importante e' pero' vivere al meglio ogni giorno dando importanza alla qualita' della vita, come dice Milco, e ricordarsi di lasciare possibilmente sempre aperte le porte dietro le spalle. Un saluto, EMILIO

    RispondiElimina
  4. EL LOCO.Caro Emilio noi, che siamo diversi dai latino americani, viviamo forse meglio?
    Tutto questo progresso ci ha portato ad essere felici?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, non c'e' confronto tra noi e loro. EMIIO

      Elimina
  5. Emilio con il quasi 50% dei nostri giovani senza lavoro non ne sarei cosi' sicuro.

    RispondiElimina
  6. Mi spiace Milco, ma anche sul tema del lavoro non c'e' confronto tra la nostra e la loro societa', lo sai anche tu, anche se purtroppo stiamo passando un momento molto difficile. EMILIO

    RispondiElimina
  7. Il fatto e' che qua' e' tutto fatto, la' tutto da fare.

    RispondiElimina
  8. EMILIO- Sono d'accordo Milco. Come ti anticipavo mesi fa, ai primi di luglio mi trasferisco a Santiago con la famiglia. La bamina riprendera' la RP, io e mia moglie almeno per ora NO. Lei puo' lavorare come medico in tutta Europa, percio' le vacanze scolastiche cercheremo di passarle qui, dove lei potrebbe trovare delle sostituzioni. Che dio ce la mandi Buona!

    RispondiElimina
  9. Cioe' ti trasferisci definitivamente?
    Sei in pensione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono in pensione e mi trasferisco definitivamente, pero' ho una figlia di 29 anni a Milano, percio' tornero' frequentemente. EMILIO

      Elimina
  10. Ottima scelta, l'importante e' mantanere una tana in Italia

    RispondiElimina