mercoledì 14 agosto 2013

BUON COMPLEANNO, COMANDANTE

 

Voglio, intanto a nome di tutti i partecipanti di questo piccolo blog, questa volta vi imbarco tutti, fare i migliori auguri per l'ottantasettesimo compleanno del NOSTRO  Comandante en Jefe.
Dico NOSTRO  perche' non posso pensare che qualcuno consideri Letta o Grillo o il pregiudicato come proprio comandante.
Fidel ha spento un'altra candelina, chi l'avrebbe detto soltano qualche anno fa'?
Lungi da me l'idea di fare un post politico, siamo tutti maggiorenni e vaccinati, abbiamo le nostre idee che, a questa altura,difficilmente cambieranno, cosi' come difficilmente riusciremo a cambiare quelle degli altri.
Una cosa e' certa, quando El Comandante terminera' il suo passaggio terreno Cuba, tutta Cuba piangera'.
Conosco tanti cubani, gente in disaccordo col governo, persone che auspicano un cambiamento piu' rapido, per tutti loro ,comunque Fidel e' Fidel.
Per decenni e' stato tutto per i cubani; padre, figlio, marito, amante, e a volte, dittatore.
Lo hanno visto apparire migliaia di volte in televisione nei suoi interminabili ed oceanici discorsi.
Si sono sposati, hanno fatto figli, si sono separati, sono partiti e poi tornati, cercando molte volte di mettere insieme il pranzo con la cena.

Lui era sempre li', con la sua barba e la sua divisa verde oliva.
Ha accompagnato i momenti piu' cruciali di mezzo secolo di vita di questo pianeta.
Lo hanno visto in mezzo ai potenti della terra, sempre dritto, senza mai piegare la schiena.
Se oggi tutti i cubani, ovunque siano nel mondo, sono orgogliosi di essere tali e' anche per merito di Fidel, piaccia o no.
La bailarina era in Italia quando Castro cadde dopo un comizio, la vidi piangere a dirotto, eppure non si puo' certo dire che fosse un'attivista politica.
Semplicemente Fidel per lei era...Fidel.
Noi, tutti noi, ci siamo innamorati della Cuba di Fidel, a volte lo abbiamo mandato por la pinga ma siamo sempre ritornati col sorriso a 32 denti, felici di essere la'.
Senza Fidel non esisterebbe questa Cuba, questo blog e questa nostra voglia di salire sul primo aereo disponibile.
Quando non ci sara' piu', tutta Cuba si rendera' conto di avere perso parte della propria anima e della propria storia.
La gente critica il governo, il sistema politico, la corruzione e tutto il resto.
Ma Fidel resta sempre Fidel.
Se oggi Cuba e' rispettata nel mondo, se ogni anno tutto l'Onu meno i soliti 2 vota per la fine del bloqueo, se quell'isola nell'immaginario collettivo e' qualcosa di speciale e' anche grazie al Comandante.

Buon Compleanno Comandante en Jefe.
Non avere fretta di andartene.

12 commenti:

  1. anch io ho visto versare lacrime da mia moglie dopo aver visto sue immagini in tv durante la convalescenza per la malattia.tutto vero quello che hai scritto,w fidel!!!

    RispondiElimina
  2. Io la penso in questo modo magari non tutti saranno d'accordo ma Fidel è Fidel.

    RispondiElimina
  3. W Fidel, Patria o Muerte.....

    RispondiElimina
  4. I cubani sono un popolo "Fidelista" che non si è mai troppo affezzionato a Raul, il quale ha ben pensato dal 2018 di levare le tende.

    RispondiElimina
  5. Vero però ha fatto più riforme Raul in 5 anni che Fidel in 50. Non che avesse tanta scelta. . .
    Fidel è amato, Raul tenuto.

    RispondiElimina
  6. (Chan Chan). Una delle più grandi personalità di tutti i tempi. Piaccia o non piaccia. Un grande! Proprio ieri sera ho rivisto su youtube il pezzetto che apre il film di Brian De Palma "Scarface". "Quien no tenga sangre rivolucionaria, quien no tenga una mente que se adapte a la idea de una revolucion, no lo queremos, no lo necesitamos"..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel caso da te citato si e liberato di migliaia di delinquenti in un colpo solo. Un genio

      Elimina
  7. quelli che hanno nostalgia di fidel che vadanno a vivere là per sempre.es facile essere comunista da que è.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo soltanto fatto gli auguri di compleanno. Se ho qualche nostalgia è per Berlinguer e Pajetta. Per il resto citi i soliti luoghi comuni.

      Elimina
  8. ma secondo voi quando finirà anche l'era Raul, Cuba che fine farà?

    RispondiElimina
  9. Se avessi una risposta che vecchiaia che passerei. . .

    RispondiElimina