sabato 24 agosto 2013

CARO PRESIDENTE

 

Buongiorno Presidente
Sono uno dei 5-6 tifosi Granata (siamo oltre un milione) che, in questi suoi anni di presidenza, non l'abbia mai insultato.
Questo non perche' Lei abbia dimostrato particolari capacita' presidenziali, ma perche' mi ricordo bene di chi...c'era prima.
Inauguro oggi una serie di lettere aperte indirizzate a Lei su questo mio piccolo, ma popolato, blog.
L'esordio ufficiale in coppa Italia e' andato come andato, mi riservo di attendere qualche settimana, e qualche partita, prima di inviarle un'altra lettera aperta riguardante il nostro abbronzato allenatore.
Oggi pero' voglio farmi portavoce di tutto il popolo granata.
Si ricordi, Presidente, che il popolo e' la sola vera immensa risorsa che ha il Toro, voi presidenti passate ma noi restiamo, aggrappati indissolubilmente alla piu' grande leggenda che lo sport italiano abbia mai avuto.
A nome di tutta la gante Granata avrei da inoltrarle una richiesta.
MARESCA NO!
So che alcuni Fratelli Ultras hanno gia' parlato con Petrachi del problema, ma e' lei che alla fine mette mano al borsillo e decide.
Non e' tanto per il fatto che quella merda di uomo abbia giocato per quelli la'.
Non vivo nel passato, so che oggi certe situazioni un tempo impensabili, sono di attualita' quindi non mi scandalizzo.
Sono anche dell'idea che, se c'e' il negocio, con quelli la' si possono anche fare degli affari.
Per la cifra che ha incassato per Gobbonna, Lei ha rischiato una denuncia per circonvenzione d' incapace, dove l'incapace era la controparte.
Le dico anche che, se domani mattina, Marchisio e Matri manifestassero la volonta' di giocare da noi (tranquillo Presidente, in prestito gratuito...) andrei io stesso a prenderli a casa per portarli al campo di allenamento.
Ci penseremo noi a "ripulirli".
Pero' Maresca NO!
Ricordera' cio' che accadde nel derby del 2002, il gusano, dopo un fortunoso e immeritato pareggio al 90' si permise di dileggiare il Toro e tutta la sua gente.
Fra l'altro non capisco perche 'dovremo prendere uno che non riesce a trovare posto nella Sampdoria attuale, che non e' certo quella di Vialli e Mancini.
Le dico subito che noi non comprenderemo un' operazione simile, gia' l'aria che tira non e' delle piu' salubri, a causa delle alzate d'ingegno del suo (non nostro) allenatore.
Eviterei di gettare ulteriore benzina sul fuoco.
Mi ascolti Presidente, si ricordi che e' a capo di qualcosa che ha un valore mille volte superiore a quello una semplice squadra di calcio.
Granatamente suo.

5 commenti:

  1. http://forum.toronews.net/viewtopic.php?t=308957&postdays=0&postorder=asc&start=0

    RispondiElimina
  2. Enzo Maresca non arriverà al Torino. Non è una decisione comunicata ufficialmente, ma filtra comunque ormai questa volontà della società granata di non proseguire i contatti per il centrocampista della Sampdoria. Maresca non arriverà per motivi tecnici, ma probabilmente anche ambientali e per non bloccare l’esplosione di Bellomo su cui è stato fatto un investimento importante. Decisione dunque presa, Maresca e il Torino è un’ipotesi tramontata.

    RispondiElimina
  3. Enzo Maresca al Toro? Sta diventando sempre meno probabile, nonostante nei giorni scorsi giocatore, agente e Toro stesso ci abbiano lavorato parecchio. Il problema non è né di natura economica, né tecnica, quanto ambientale. Ventura a suo tempo aveva sollevato dei dubbi, pur giudicando buone le caratteristiche del giocatore per il centrocampo a tre che ha deciso di disegnare quest'anno: dopo quell'episodio del derby, la piazza sarebbe stata veramente troppo ostile, e il giocatore avrebbe reso poco o nulla.

    Non era dello stesso pensiero Maresca stesso, che a più riprese aveva fatto capire alla società granata di essere disposto ad assumersi quel rischio, e di vivere come una sfida quella che, a dire il vero, sarebbe diventata un'impresa. Ma oggi, dopo le numerosissime esternazioni anche di tifosi vip (a toro.it si è chiaramente espresso in questo senso Marco Ferrante), il centrocampista ci ha ripensato: non verrà al Toro. Troppi i problemi, troppe le ostilità. E così, quella che per qualche giorno è stata ben più che una suggestione, ma una trattativa vera e propria, è saltata. Come molte altre, in fin dei conti. Solo che questa ha avuto un sapore particolare. Amaro.

    RispondiElimina
  4. Io invece sono uno tra quei 999.995 e più che , al contrario , ritiene Lei non un tifoso granata ma solo un furbo businessman , come il suo idolo B. che , quando il Toro non rientrerà più nei piani lo butterà alle ortiche fregandosene di una leggenda.








    RispondiElimina
  5. Da mandare a memoria ( per il mandrogno ) :
    https://www.youtube.com/watch?v=EhpqbkfMlF8

    RispondiElimina