venerdì 2 agosto 2013

LAVORI

 

Non so se vi e' mai capitata la fortuna, o la sventura, di dover viaggiare molto durante l'estate.
I viaggi estivi sono parte integrante del mio lavoro, sono rientrato ieri sera e lunedi' saro' di nuovo in viaggio.
Gia' c'e' la canicola a rendere non sempre piacevolissimi questi spostamenti, non amo l'aire, in piu' si aggiungono questi stramaledetti lavori in corso sulle autostrade.
La rete autostradale italiana e' un immensa, infinita Salerno-Reggio Calabria.
Lavori ovunque, code infinite, rompimenti di coglioni assortiti.
In piu' paghi a prezzo pieno un servizio dato a meta', quando va' bene.
Mi sono sempre chiesto perche' i lavori, sulle autostrade che portano ai luoghi di vacanza, non vengano fatti in altri periodi dell'anno.
Se devi fare dei lavori al manto stradale a Torino e' perfetto farli ad agosto, quando c'e' meno gente, ma se li devi fare sulla costa romagnola e' meglio che sia a febbraio e non ad agosto con migliaia di auto in coda.
Mi sembra una cosa che ha una sua logica, ma in questo paese, e questo ci avvicina un po' a Cuba, la logica non ha cittadinanza.

6 commenti:

  1. E' quasi una regola fare il lavori nei periodi meno adatti.
    Qui da me ho visto fare il lavori di posa di una nuova scogliera a fine luglio/agosto con relativi escavatori e ruspe in spiaggia , in piena stagione! Farli negli altri 8/9 mesi disponibili no??

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Forse ho capito chi sei. Strano perché in Toscana di solito si muovono per tempo

      Elimina
  3. Valter Rimini2 agosto 2013 14:29

    però ragazzi l'autopista e l'autopista...tutta buia di notte,ti trovi di tutto in mezzo alla strada, le prime volte rimanevo sbalordito,poi ci fai l'abitudine!

    RispondiElimina
  4. Se possibile di notte è da evitare

    RispondiElimina