venerdì 9 agosto 2013

SIRVE O...PLACEBO?

 

A Cuba, spesso, si sente favoleggiare sulle varie proprieta' afrodisiache di questo cibo piuttosto che di quella bevanda.
I cubani pur di migliorare le proprie prestazioni ciuccerebbero anche un semaforo.
Una delle bevande che, a loro dire, funziona in questa direzione e' il Guarapo.
Si tratta davvero di una bevanda che aiuta la pinga a svolgere il suo sacro ruolo o e' un pacco di dimensioni bibliche?
Parliamo di qualcosa che sirve o....di placebo?
Avro' bevuto 3/4 bicchieri di quel misterioso ed inquietante liquido.
Erano gli anni d'oro in cui non si facevano prigionieri e, ricordo, volli verificare se la diceria era reale o una delle tante cazzate che girano da quelle parti.
A Tunas ci sono alcuni chioschetti che rifilano quel liquido.
A parte il fatto che al massimo girano 3-4 bicchieri in cui bevono centinaia di persone, poi bisogna tenere in considerazione che l'acqua che viene utilizzata e' quella col bicho.
Il liquido e' di un colore indefinito che tende al verdastro chiaro, il sapore e' molto zuccherato con un retrogusto agreste, di erba.
Francamente non e' che sia un gran bel bere.
Per carita' rinfresca, e' divertente vedere la canna da zucchero che passa in quella sorta di pressa, c'e' sempre qualcuno in attesa con cui fare 2 chiacchiere.
Ricordo che all'epoca, erano tempi di epiche battaglie, non notai particolari benefici.
Il cagozzo si, quello me lo ricordo.
Da allora ci sto' regolarmente e religiosamente alla larga, francamente il gioco non vale la candela.

16 commenti:

  1. ciao Aston, la bevanda che descrivi è buona soprattutto guando fa caldo, ci sono elementi che diciamo ti danno forza....io la bevo sia a cuba che in egitto dove ho lavorato per 11 anni...fortunatamente il cagotto non mi è mai venuto....si deve bere fresca e cioè appena spremuta e senza aggiunta di ghiaccio o altro....se faccia rizzare il piffero può darsi...senza dubbio da enerigia....ciao Mario

    RispondiElimina
  2. Anche io Egitto? Non lo sapevo. Con tutto quello zucchero sicuro che è energetica

    RispondiElimina
  3. lo sguardo penetrante e quel modo di camminare spavaldo delle fanciulle....questo e' la vitamina...
    Cmq per me' il guarapo e' una medicina per l'anima....mia suecera mi dice sempre che baja la presion.....ma io quasi tutti i giorni e cmq ogni volta che ci passo per una guarapera mi fermo...l'importante che non ci sia il ghiaccio.....se ho tempo mi faccio mettere il ghiaccio nel bicchiere e poi dopo alcuni minuti si fa il pieno....a Santiago bicchieri piccoli ma quando si fa la strada per holguin dopo contramaestre ci sono i bicchieri da 1/2 tipo birra tedesca e li si vede chi ha coraggio..... una spremuta di cana....lo maximo....

    RispondiElimina
  4. Dalle parti di Manzanillo / Bayamo andavano alla grande "los coktel de ostiones" (credo che siano vongole), rigorosamente crude con aggiunta di piccante e lemon: poteri afrodisiaci garantiti...con l'avvento del colera spariti tutti i chioschetti!!
    renato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Renato eravate degli eroi. Neanche morto mandavo quelle bestie. . .

      Elimina
  5. Sicuramente una botta calorica, per me troppo dolce,comunque dissetante. Un vecchio contadino, mi ha insegnato, per combattere la sete e dare un po' di forza durante i duri lavori nel campo - che chiaramente fa lui- prendere la canna da zucchero, svuotarla della parte bianca, la più zuccherina, e i pezzi che sembra sughero, metterli in un bicchiere di acqua, qualcuno li mette anche nel ron o nel acqua ardiente, e batterli con un pestino. La bibita non è male ed è veramente una bomba energetica, poi se fa tirare il pipino non lo so. Per quanto riguarda gli ostiones, è praticamente un crostaceo della famiglia delle ostriche, sono un po' più piccole delle nostre. Il coktel, è anche buono, ma bisogna veramente che sia fresco, se no sai che bella scagarella... consiglio di mangiarlo in zone di pesca, tipo Gibara e aspettare il pescatore che li porti freschi. A me gli ostiones li portano assieme ai polpi, un conoscente pescatore, che fa il sub. Me li porta ancora chiusi, e devo dire che sono veramente buoni, mangiati come le nostre ostriche, con po' di limone, facendo rabbrividire i cubani. Invece mi dicono sempre che la carne di tartaruga ha effetti eccitanti, a me piace molto, poi sugli effetti, non saprei cosa dire, visto che il tutto, per ora funziona ancora senza additivi.

    A.B.

    RispondiElimina
  6. Sei il solito pozzo di sapere. Del pulpo vado ghiotto peccato che non lo sappiano cucinare e me lo rovinino ogni volta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il pulpo me lo cucino Io, guai chi me lo tocca. Purtroppo manca l' olio di oliva.... Mi faccio certe scorpacciate, e devo dire a parte le prime titubanze da parte dei cubani, ora se mangiano volentieri con la nostra ricetta.

      A.B.

      P.S. Non sono un pozzo di sapere, osservo molto e vivere in mezzo ai cubani per circa 5 mesi l' anno, le cose si capiscono e si imparano. Ma fuori del campo so poche cose, al Havana mi perdo e mi sono anche preso delle fregature.

      Elimina
  7. Pozzo di sapere nel senso che sai cose che molti di noi ignirano.
    Visto che sei in zona...domani e' sabato e pensavo di postare un tuo scritto particolarmente significativo.
    Non credo ci siano problemi giusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riporta quello che vuoi, la rete è pubblica.

      A.B.

      Elimina
  8. se posso aggiungere, a Manzanillo los ostiones ho dovuto mangiarli anzi li ho bevuti parecchie volte...con i parenti acquisiti....una sola volta sono riuscito ad averne in quantita' che ho provveduto a spadellare con spaghetti messicani quasi da sufficenza..pomodori tagliuzzati, cebolla e una raschiatina col coltello di un pezzo di formaggio di capra per loro troppo vecchio.....ho visto degli occhi strabuzzati........e dopo plato fuerte: camarones.....que linda Manzanillo.......

    RispondiElimina
  9. Già negli spaghetti mi fanno un' impressione diversa

    RispondiElimina
  10. Scottati bene non dan colera.....

    RispondiElimina