martedì 19 novembre 2013

PEPE



Ha rinunciato al 90% dello stipendio. Vive in 50 metri quadri. E, dopo 14 anni di galera, dice: "Chi non è felice con poco, non sarà felice con niente".
"Pepe" Mujica, il presidente uruguaiano

8 commenti:

  1. La gratitudine è ricchezza mentre la lamentela è povertà. A maggior ragione questa tesi dovremmo sostenerla noi che, nonostante una classe politica che fa venire il vomito, siamo tra le persone più agiate al Mondo. Andate al link sottostante e digitate nazione ed il vostro reddito e vedrete che non ci va poi tanto male rispetto al Mondo intero: http://www.globalrichlist.com/

    RispondiElimina
  2. ...e questo, sotto la dittatura, si e' fatto 14 anni di galera.

    RispondiElimina
  3. "Non accetto lo spreco, perché quando compro qualcosa, non la compro con i soldi, ma con il tempo della mia vita che è servito per guadagnarlo."
    José Mujica
    Presidente Uruguay

    RispondiElimina
  4. Grazie per la pagina "Forza Sardegna",speriamo di uscirne fuori presto.Pepe è un "Grande",spesso mi commuovo a pensare che in questo mondo fatto di ladri e bastardi di ogni genere possano esistere persone come lui.Max

    RispondiElimina
  5. SE METTO INSIEME TUTE LE ESTATI PASSATE PER LAVORO IN SARDEGNA METTO INSIEME 3 ANNI E MEZZO DELLA MIA VITA.
    SONO UNO DI VOI.
    ORGOGLIOSAMENTE.
    "ACABADDA E ANDAUSU!"

    RispondiElimina
  6. Due giorni fa' mi e' arrivato un sms da parte dello chef e di due suoi (e miei) amici.
    Sono 2 fra i migliori ristoratori di Pula e un'albergatore che ha una struttura da paura.
    Erano al Ranchon di Tunas alle 4 del mattino col mago (che gli ho presentato io) ubriaco come una scimmia.

    RispondiElimina
  7. Forse ho conosciuto laggiù(Cuba) queste persone,ne ho incontrati tanti di conterranei che avevano ristoranti in Sardegna o facevano i cuochi ed erano nell'Isla per vacanze o cercare lavoro.Mi ricordo in particolare di un cuoco di Oristano che lavorava da anni a Covarrubias,chissà se è ancora là.Max

    RispondiElimina
  8. Il porceddu al final quello è. . .

    RispondiElimina