martedì 14 gennaio 2014

ALLEGRI



 
Allegri, come ci si aspettava tutti da questa estate, ci ha lasciato le piume ed e' stato esonerato dal Milan.
Ovviamente non si e' dimesso, 5 mesi di stipendio sono, per lui 750.000 , e non vedo perche'avrebbe dovuto rinunciarci.
In Italia le dimissioni non le da' il peggior ladrone, non vedo perche' aspettarsele dal livornese.
Il vero sconfitto di questa querrelle e' Galliani.
Galliani e' rimasto al suo posto malgrado che la figlia del capo lo abbia desautorato da tutti gli incarichi, semplicemente perche' la societa' non e' in grado di pagargli la buonauscita che dovrebbe girare intorno ai 50 milioni.
Braida e' stato allontanato perche' costava di meno, per Galliani il discorso e' molto diverso.
Con questo atto si mette la parola fine ai conflitti interni al Milan, oggi tutti hanno capito che la balla dei 2 amministratori delegati e' una bufala colossale.
La figlia del capo ha preso le redini della squadra spingendo zio Fester ai margini della societa'.
Allegri non e' un fenomeno ma e' una persona seria e un buon professionista, se non c'era piu' fiducia in lui il cambio andava fatto in estate e non ora, quando i buoi sono scappati.
La rosa e' perlomeno grottesca, non c'e' un difensore degno di questo nome mentre davanti, per 2/3 posti, ci sono Balotelli, l'egiziano, Matri, Pazzini, Saponara, Robinho, Kaka' e Honda.
Ora arriva Seedorf, uno che non ha mai allenato; l'esempio di Ferrara, Gattuso e Liverani non e', evidentemente, servito a nulla.
Allegri ha le sue colpe ma paga anche le colpe altrui, come da tradizione del suo ex Capo.

24 commenti:

  1. Attualmente al Milan c'è un bel casotto ed una buona parte dei meriti di tutto ciò se li deve prendere la Berluschina. Mi immagino Silvio che le dice: "Va bene, mandiamo via Galliani. Li metti tu i 50 milioni?"

    RispondiElimina
  2. Non hanno più neanche gli occhi per piangere

    RispondiElimina
  3. Avrebbe dovuto almeno avere la decenza di avere più rispetto per Galliani e tutto quello che ha fatto per il Milan. Comunque il tempo non mente mai e chi semina raccoglie poco o tanto a seconda di quello che fa.

    RispondiElimina
  4. Vero ma con 50 milioni ci si consola facilmente

    RispondiElimina
  5. Questa estate parlando con un amico italiano a Camaguey dissi:" Che occasione ha perso Allegri a rifiutare la Roma"..Avevo ben ragione conoscendo il personaggio Berlusconi che mal sopportava il tecnico.Penso che Allegri non sia da squadra che lotti per lo scudetto,potrebbe essere bravissimo in una di livello medio-alto.Sono contento che Gattuso sia saltato subito,non faceva che vantarsi,evidentemente 20 anni di calcio a chi non ha testa non insegnano niente.Stesso discorso per Seedorf,magari potrà migliorare quest'anno il rendimento della squadra(e non ci vuole niente) ma poi......Max

    RispondiElimina
  6. Alla fine della fiera il vero grande affare lo ha fatto la Roma con Garcia.

    RispondiElimina
  7. Beh, intanto non glieli hanno dati. Poi, ti dico. Galliani è sui 70 anni ed è bombato di soldi. Non ne ha bisogno. Ha vissuto di Milan, la sua vita è il Milan ed ho idea che il disgusto provato per il trattamento ricevuto sia superiore alla felicità che avrebbe provato nel ricevere quella enorme liquidazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sei disgustato prendi la porta. Non resti a fare il maggiordomo

      Elimina
  8. Gran personaggio Garcia, grandissima personalità e chiarezza. Un ottimo acquisto per la Roma e per tutto il calcio italiano. Sabatini sa il fatto suo. Da Marquinhos a Lamela, a Benatia, Strootman, credo anche Pjanic e poi tanti altri. Davvero un ottimo DS.

    RispondiElimina
  9. Garcia è perfetto per una piazza come Roma

    RispondiElimina
  10. anch io da romanista adesso posso dire per fortuna che si sono tenuti allegri perche era quasi fatta.garcia ha un ottima personalita,che a roma è indispensabile.paolino

    RispondiElimina
  11. Se fate fuori balza schifo siete perfetti

    RispondiElimina
  12. La riconoscenza verso Berlusconi credo sia fuori discussione. Resta per lui e per l'amore verso il Milan. Se non lo mandano via lui starà lì fin che riuscirà a resistere. Con il Berlusca secondo me non ci sono questioni. Se la berluschina gli lascia spazio sufficiente per l'area tecnica, Galliani resta. Non è escluso che in separata sede "miconsenta" gli abbia detto "fallo per me che ho una figlia che non capisce un cazzo". Purtroppo i figli possono essere le peggiori sciagure per una impresa. Se sono bravi c'è continuità ma se non lo sono e sono pure stronzi o li ammazzi o dai l'azienda in mano a loro. Io venderei il Milan a Squinzi e direi alla berluschina di andare in via Montenapoleone che anche se svuota tutte le boutique farà sempre meno danni che al Milan.

    RispondiElimina
  13. Luca il ricambio generazionale ci sta
    Il metodo francamente è una porcheria
    Se Barbara non ha lavoro esistono gli uffici di collocamento

    RispondiElimina
  14. EL Loco Allegri andava mandato via in estate

    RispondiElimina
  15. Concordo ma si era in piena guerra interna.

    RispondiElimina
  16. notizia di oggi,la juve offre giovinco+immobile+5 milioni per cerci.che ne dici aston?io mi terrei stretto cerci,certo che la juve passa una volta sola e alla sua eta bisogna andarci di corsa.

    RispondiElimina
  17. Andra.' Via spero non da quelli la'

    RispondiElimina
  18. A questa offerta non saprei se crederci anche perché Cerci gioca nella stessa posizione di Berardi. Cerci ha da anni come obiettivo quello di tornare alla Roma e, pur tenendo presente che ci sono diverse squadre interessate, per come la vedo io si sono create diverse condizioni favorevoli: Cerci è pienamente recuperato, la Roma è tornata a essee una squadra seria e per di più gioca con il 4-3-3 che si sposa perfettamente con le caratteristiche di Cerci. Ricordi Milco quando ti dissi che la Fiorentina vi aveva praticamente regalato Cerci? Tecnicamente ce ne sono pochi forti come lui. Io ero molto ottimista del suo recupero perché Ventura lo conosce benissimo. Fu lui a lanciarlo al Pisa con grandi risultati, almeno fino a quello sfortunato infortunio che gli ha condizionato buona parte della carriera.

    RispondiElimina
  19. Non so.
    La Roma mi sembra abbastanza coperta nel ruolo e Cairo non lo regala di sicuro

    RispondiElimina
  20. A dx fa giocare Florenzi con Totti là davanti e Gervinho a sx. Destro è un centravanti puro e idem dicasi per Borriello. Cerci è il giocatore ideale. Riguardo al regalare non ne dubito ma la Roma due soldini pari averceli. Poi se vende uno tra Pjanic e Benatia.... La forza della Roma è Sabatini. Lui ha preso Garcia, lui ha preso e venduto bene Lamela (30) e Marquinhos (35). Veramente geniale.

    RispondiElimina
  21. Non ne sarei così sicuro. Cerci a Roma va via di testa in 2 mesi

    RispondiElimina
  22. Beh, De Rossi va fuori di testa ad ogni derby..... Poi anche la Torino granata non è una piazza propriamente semplice viste le vicissitudini degli ultimi (dieci?) anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Domandati perché Cerci ha sempre e solo funzionato con Ventura e ti darai la risposta da solo

      Elimina