lunedì 6 gennaio 2014

MEGLIO LA MAFIA...?!



 

Io vorrei non parlare piu' delle miserie di questa barzelletta di paese, pero', lavorando con la gente o anche solo essendo un buon comunicatore ascolto storie che davvero, ma davvero fanno incazzare.
Ieri mattina ero in palestra a Giaveno, parlavo con un conoscente in pensione, per fortuna con una discreta entrata.
La moglie sta' per andare in pensione, approfittando una porcheria di finestra che le si e' aperta davanti.
Lei ha lavorato per 32 anni per lo stato, infermiera all'ospedale Molinette di Torino.
Non esattamente un lavoro da ridere.
In base ai continui spostamenti dei paletti per andare in pensione dovrebbe andarci a 66 anni, con 40 anni di lavoro.
Ripeto 40 anni...di quel lavoro.
La finestra le consente di uscirne ora ad una condizione, ricordatevi che il suo datore di lavoro e' lo stato italiano.
Rinuncia al 40% della pensione.
Praticamente con 32 anni di lavoro andra' in pensione con meno di 800 euro al mese...
In piu', con questo accordo, la liquidazione la vedra' dopo 26 mesi.
Ricordatevi che, chi e’ andato in pensione, anni fa, lavorando per lo stato 18 anni, 6 mesi e un giorno prende circa la stessa cifra.
La pensione sociale e’ oltre 500 euro…
Ora ditemi voi se non e' meglio fare affari con la mafia!

8 commenti:

  1. EL LOCO Per le nostre generazioni la pensione sara' un miraggio

    RispondiElimina
  2. E' inutile lamentarsi,quei ladroni mafiosi di destra e sinistra e centro che rubano da 20 anni,li mandiamo noi al potere, con chi ve la prendete? Basta solo non votarli più, TANTO SONO TUTTI UGUALI!!!
    Questo è un altro motivo che mi spinge a trasferirmi ai Caraibi (Cuba o Rep.Domin) appena riesco a godermi il buen retiro da pensionato.

    RispondiElimina
  3. lo schifo e' che e' lo stato a tirarti questa trampa...
    Fra l'altro evito di parlare sul rincaro delle autostrade avvenuto il 1 gennaio...

    RispondiElimina
  4. Altrimenti dove li trovano i soldi per comprarsi a nostre spese la Nutella, i Gratta e Vinci e per l'utilizzo dei bagni pubblici? Quest'ultimo fatto è accaduto di recente alla Regione Emilia Romagna. Sto qua banchettava ad ostriche a spese nostre e non contento si faceva anche riaccreditare l'uso dei servizi pubblici (costo 0,50 cent).

    RispondiElimina
  5. 32 anni a pulire merda in un ospedale per una pensione simile.. .

    RispondiElimina
  6. da mario
    siamo daccordo che per noi cinquantenni la pensione non ci sarà.....sole se cambiarenno ( con un grande stravolgimento) concretamente le cose si potrà sperare di avere un qualcosa che si chiama pensione che ci permetterà di vivere diciamo normalmente...il problema ora è che ci sono purtroppo tante persone che potrebbero essere nostri genitori che con quello che prendono di pensione possono fare poco e non è sufficente ad avere una vita decorosa compresa il discorso sanitario.....

    RispondiElimina
  7. Discorso lungo Mario.
    Prima uscivano dal lavoro 10 ed entravano 10.
    Prima uno andava in pensione e dopo pochi anni tirava l'ala, oggi lo stato deve pagare 30/40 anni di pensione...ecc

    RispondiElimina