lunedì 3 febbraio 2014

ALLA FINE DELLA FIERA?

 

La settimana scorsa abbiamo trattato, nuovamente, l'argomento di trasferirsi (eventualmente) a Cuba, questa volta legato a ragioni di salute.
Ma alla fine della fiera, perche' ad un bel momento la fiera finisce, quali sono i nostri progetti su Cuba?
Quali piani abbiamo per il nostro lontano, mediano o immediato futuro che riguardano la maggiore delle Antille?
Stento a credere che, gente con moglie cubana e familion, continui a frequentare Cuba soltanto ed unicamente per il clima, il congri' e tutto il resto.
Voglio dire, tutto cio' che stiamo facendo o che abbiamo intenzione di fare e' finalizzato a cosa?
Pensiamo a qualche negocio per poterlo seguire personalmente, noi in loco, o si pensa di poterlo fare vivendo in Italia con rare visite all'Isola? (...)
Mettiamo a posto case, ne comperiamo, pensiamo di acquistarne per la panza del suegro o per una prospettiva futura NOSTRA a Cuba?
Ovviamente, come abbiamo piu' volte detto, fino a quando qua' arriva uno stipendio o una rendita sarebbe folle mollare il colpo, ma uno straccio di progetto, un qualcosa in divenire, un'idea nella testa che coinvolge il grande caimano dovremo pur averla.
Non credo che, dopo tanti viaggi, continuiamo ad andare a Cuba soltanto per abitudine.
Si aspetta la pensione (ciau bale...) per poi trasferirsi?
Si attende di perdere il lavoro per fare armi e bagagli ed andarsela a giocare da que lato del bloqueo?
Quali progetti abbiamo?

Per quando e' previsto, se e' previsto, il trasloco?
Quali condizioni ci devono essere?
Comincio io.
Non ho intenzione, ne' domani ne', credo, mai di trasferirmi a Cuba in pianta stabile.
Ho sempre odiato le esclusive; che si trattasse di donne, lavoro o luogo in cui vivere.
Da aprile a settembre adoro l'Italia, col tempo che fa in questi giorni, partirei domani.
Di conseguenza il mio futuro lo vedo coi piedi in 2 scarpe.
Il 2014 sara' il quinto anno in cui riesco a trascorrere piu' di 100 giorni a Cuba, l'obiettivo dei prossimi anni e' di arrivare a 180.
Sei mesi qua' e sei la'.
Per un paio d'anni non e' realizzabile, due anni e' la disponibilita' minima che ho dato al mio socio per la palestra.
Per fare cio' che voglio a Cuba serve denaro, di conseguenza occorre tenere la testa sopra il manubrio e pedalare.
Ma poi il mio futuro sara' quello.
Una casa in ognuno dei due continenti, possibilmente una fanciulla al seguito e una vita un po' meno incerta rispetto a quella che tutti stiamo vivendo ora.
Questo e' il mio piano finale e il suo tempo di attuazione, 2/4 anni.
Il vostro?


41 commenti:

  1. Io a dire la verita un idea precisa su quello che andrei a fare non ce l ho,detto questo pero,la casa e gia vivibile e basta poco per migliorarla a nostro piacere,e gia per una famiglia avere una casa a posto e un bell inizio,poi mia moglie cercherebbe un lavoro fisso in una tienda di hotel(abbiamo conoscenze e sganciando pochi euro la prenderebbero),in piu nel tempo libero farebbe unghie ale donne con prodotti italiani per arrotondare il misero stipendio ma importante.poi dobbiamo pensare come arrivare ai 300-400 cuc che servono,per qualche anno posso tirare avanti col fieno che ho in cascina nel mentre ci vivo devo inventarmi qualcosa,al momento la cosa che penso sia molto importante e mettere da parte il piu possibile dei soldi per avere le risorse che ci permetteranno di superare i tempi iniziali e anche pet trovare la cosa giusta da fare,con le spalle coperte e ragionando penso che si puo mettere in piedi una rendita sufficente,in questo momento comprerei una casa da affittare a stranieri.con la fretta si fanno solo guai.....quindi mettere fieno in cascina anche se briciole e molta calma.paolino.

    RispondiElimina
  2. El Loco se non mi spostano di nuovo i paletti fra 7 anni vado in pensione,a quel punto mi trasferisco definitivamente a Cuba.

    RispondiElimina
  3. Per il momento Cuba,per me,e'solo divertimento,non faccio nessun progetto.Marco

    RispondiElimina
  4. Loco, a quel punto,con una discreta pensione a lavorare non pensarci proprio

    RispondiElimina
  5. Stefano anche divertirsi e' passarla bene e' un progetto.
    Un bel progetto

    RispondiElimina
  6. Signori, alla veneranda eta di 32 anni io sono gia con la testa a cuba. Niente amore per nessuna chica, pero fin dal primo giorno che sono arrivato nella maggiore delle antille, ho sognato di trasferirmi li e campare come un chulo del parque o piu onestamente, aprire il classico chiosco della pinga a Guanabo.

    Ora, mi si è presentata l'occasione di aderire all'incentivo all'esodo della mia azienda. Cosi tra tre mesi mi ritrovo disoccupato ma col bolsillo pieno. Soldi sufficienti per comprare due/tre casas de renta a cuba, fare un paladar ed una tienda de ropa....piu qualche altro spiccio per vivere 3 anni nel caribe senza lavorare.

    Ovviamente, non sono tanto incosciente da fare una cosa del genere....sto cercando un altro lavoro in Europa, fuori dall' italia. Non dovrebbe essere difficilissimo.

    Pero l'idea di andare a cuba e tentare la sorte in quella terra magica mi accarezza le meningi implacabilmente....non so se resistero alla tentazione di fare questa cazzata.

    RispondiElimina
  7. Non e' detto che sia una cazzata, sei giovane e puoi anche fare programmi a lunga scadenza.
    Benvenuto sul blog

    RispondiElimina
  8. casa costruita da zero ma intestata alla suocera....ma puo' sempre sparire....4 ettari in campagna con casita da rifare dove e' gia' partita la coltivazione totale...boniato e tomate...1o raccolto tra 20gg...con le entrate dedotti i costi e la manodopera si inizia los des cerdos...10 cibos gia' installate...ecco diciamo che si sta aspettando i 10 ettari da aggiungere e poi gestendola abbastanza direttamente conto di arrivare ai 300/400...mia parte 50% cioe' corrisponde dedotti i costi a consegnare ogni mese 8/10 cerdos da 200 lbs...e dopo 2 anni di verifiche...si puo' anche fare il grande passo...

    RispondiElimina
  9. MI SEMBRI BENE AVVIATO...MA GESTISCI IL TUTTO DA QUA'?

    RispondiElimina
  10. Il mio piano B....ho investito ore e ore di visioni ed esempi e foto...antica agricoltura veneta per dieci anni.. ho fatto recentemente arrivare sementi italiane (proibito) e adesso alcune talee di uva e altro....stiamo sperimentando..2 nuovi pozzi per acqua.....Da qua non si puo' assolutamente gestire...si puo' comunque indicare..suggerire...e seguire...es.seminano il pomodoro italiano...vedi le foto dopo 50gg e devi spiegare che vanno utilizzati sostegni...loro hanno pomodori tipo sud italia senza sostegni....diciamo che l'idea e' piu' soluzioni di reddito avvii, piu' possibilita' di indovinarne hai.....per i maiali.....non posso certo farlo da qua...li inserisco quando sono certo della stagionalita' dei raccolti per alimentarli....ecc. ecc. ..anno prox tentiamo di costruire una cantina...cosi' il boniato mi dura quasi tutta la sequia.....pero' so anche che il miglior amico dell'uomo, il cane, anche se il padrone lo fa mangiare bene se poi non lo vede mai quando lo incontra, lo considera' un estraneo e puo' anche morderlo.....quindi e' una finestra di entrata che si e' aperta e restera' aperta per poco tempo...diciamo Olimpiadi 2016 e cmq. solo se socios intravedono maggiori redditi dividendo con te presente...piuttosto che intascando con te assente...per questo ti dico che se appare nei prox 2 anni appezzamento consistente in zona...se si acquista...si deve aver RP...la calle deve sapere che esisti ufficialmente......e che per avere devono chiedere e rispettare anche te.....

    RispondiElimina
  11. Io non intendo andare a vivere a Cuba dopo la pensione...primo perché con l'aria che tira chissà se un giorno avremo la pensione, e se sì, chissà quale pensione avremo...secondo perché alla pensione mi mancano troppi anni (ne ho 43)...terzo perché credo che Cuba si goda meglio con un po' di energie ed inoltre a quel punto rimpiangerei di non averlo fatto prima...
    Cosicché lo ammetto sinceramente, io per il momento sto alla finestra, cercando di lavorare e risparmiare il più possibile qui in Italia (anche se di questi tempi ben poco si può risparmiare), valutando possibili investimenti (non di gran valore) sull'Isla, documentandomi su leggi ed opportunità, tenendo i contatti con gli amici cubani e la famiglia della novia.
    Comunque io mi son dato un termine perentorio...o mi trasferisco (non per 6 mesi all'anno ma in pianta stabile) entro i 50 anni...oppure Cuba resterà la meta delle mie vacanze, per andare a trovare parenti ed amici...
    La voglia è tanta, il dinero non è molto, e questo aspetto al momento mi blocca nel fare il grande salto, perché sono consapevole che iniziare una nuova vita con le spalle più coperte renderebbe tutto molto più facile.
    Gari

    RispondiElimina
  12. Coach condivido sopratutto il discorso che piu' entrate, magari piccole, hai piu' si amplia la possibilita' di avere una rendita decosrosa.
    Certo meglio che guadagnino di piu' con noi presenti piuttosto che rubare in nostra assenza ma sai bene che per molti cubani domani non esiste...

    RispondiElimina
  13. Certo Gari
    Sono dell'idea che se si riesce ad avere una rendita magari non enorme a Cuba, con un piccolo contributo che arriva da cio' che abbiamo si possa provare a fare il salto.

    RispondiElimina
  14. Compagni di fuga, ma 300/400 cosa? Cuc al mese? Ok che fate i conti avendo la casa dove abitare e quindi niente renta.... Ma non vi sembrano ugualmente un po pochini?

    RispondiElimina
  15. euro
    iNDICATIVAMENTE HO SEMPRE INDICATO COME 5/600 EURO LA CIFRA PER UNA VITA DECOROSA, SENZA GRILLI PER LA TESTA.

    RispondiElimina
  16. Senza carro, mangiando fuori max una o due volte volta alla settimana in locali in moneda nacional o in paladar a 5-10 cuc, con novia fissa (o moglie)..ed avendo già la casa...per me 400 cuc mensili sono più che sufficienti per vivere dignitosamente, avere la dispensa piena e potersi anche bere un paio di birre al giorno...almeno in Oriente...a la Habana non so...
    Dipende molto dalle aspettative....io scapperei dallo stress e dal casino che viviamo qui per cercare a Cuba pace e vita semplice...non certo per imbarcarmi in altri stress ed altri casini...
    Gari

    RispondiElimina
  17. Vero, certo che con 100/200 cucchini in piu' l'orizzonte si amplia

    RispondiElimina
  18. Il mio piano finale:
    Morire sotto una negra. Possibilmente non schacciato, ma di perreo.

    Tempo di attuazione:
    horita.

    RispondiElimina
  19. Non vado troppo per il sottile sul colore.
    Basta che porti la quinta...

    RispondiElimina
  20. diciamo inoltre che far di conto ora con 2 monete e farlo quando ce ne sara' una sola sara' totalmente differente. sono convinto che una attivita' di produzione a cuba che renda solo 300/400 inialmente possa sotto la gestione diretta avere degli arrotondamenti che non si scrivono nel bilancio reale...ed in piu' cosa volete che succeda quando tutto il popolo avra' la stessa moneta e quando le derrate alimentari mondiali importate a cuba avranno il prezzo reale e non quello sussidiato? Cuba sta importanto molto di quello che si mangia...e quindi diciamo che un raddoppio delle entrate ce l'ho nella testa....Se controllassi 10/15 ettari in un paese come quello....e non riuscissi a tirar fuori quello che mi serve...i miei avi contadini vengono a tirarmi per i piedi nel sonno...

    RispondiElimina
  21. Occhio che potrebbero prenderti di parola...gli avi.
    Ricordati delle "lune"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si deve seminare in luna calante....si sposta il vino in luna calante.....in campagna si faceva tutto lo straordinario in luna calante.....a me sembra che la ns. luna sia calante da anni....per cui.....

      Elimina
    2. Ne sai una piu' del diavolo...

      Elimina
  22. premetto che secondo me in una nazione dove non girano soldi, povera, ogni tipo di impresa da fare li per noi europei sarà solo una rimessa...detto questo io invece spero che tra 3-4 anni se riuscirò ad andare in pensione mi trasferirò a Cuba per pochi mesi l'anno, da ottobre a maggio, quando in Italia è inverno, e godermi l'estate in Italia, per altri 5 mesi.

    RispondiElimina
  23. Sempre a proposito di incrementare un entrata economica per la famiglia,prendo in considerazione l idea di depositare risparmi in fondi o obbligazioni che maturando possono lievitare un paio di millini all anno,anche questa e una via sicura e semplice senza strafare,quindi mettiamo fieno in cascina......paolino.

    RispondiElimina
  24. Puo' essere, dipende da quanto depositi...

    RispondiElimina
  25. Paolino qual'è la banca che regala soldi? me la consigli? Perchè io conosco solo banche che derubano..

    RispondiElimina
  26. Come no?
    La banca del sangue.
    Conosco un messicano che per venire a Cuba si vende il sangue al banco...

    RispondiElimina
  27. Certo nessuno regala nulla ma io deposito i risparmi in fondi sicuri e pur poco che sia vedo che si guadagna,poi come dice giustamente milco dipende quanto,ma guadagnare 2-3 millini all anno non e utopia,e per me per viverci a cuba sono una buona somma considerando che lievitano senza far fatica....

    RispondiElimina
  28. Mah.....tieni conto che se prendi gia' il 3%, senza rischi e' grasso che cola.

    RispondiElimina
  29. Certo le percentuali sono quelle,ma aver guadagnato 2-3 mila euro l anno senza faticarli,vivendo a cuba e un opzione che io considero buona.paolino.

    RispondiElimina
  30. Non sono un genio ne' della finanza ne' della matematica ma per ottenere i 3 mila al 3% bisogna metterni giu' 100000.....

    RispondiElimina
  31. I conti sono proprio quelli,la cifra si puo incrementare per chi ha la fortuna di avere una casa propria qua in italia.se una persona qua non ha piu opportunita di lavoro o altri problemi che lo spingono a cuba,puo valutare di vendere casa qua per poi investire come dicevo.....e un opzione che io valuterei,in sicurezza e senza fatica.....paolino.

    RispondiElimina
  32. Piu' che altro occorrono i centomila euro...

    RispondiElimina
  33. Più che altro occorrono i 100.000 euro ed in pochi li hanno.
    Comunque con dei BTP10 si riesce a prendere il 3,5 / 4% a rischio praticamente zero, il problema è avere un capitale del genere.
    A.P.

    RispondiElimina
  34. Vendere la casa qua in italia e si puo fare la cosa,piuttosto di rimanete qua con la casa ma senza lavoro.paolino.

    RispondiElimina