giovedì 20 febbraio 2014

BANCHE A CUBA

 

Chiunque frequenti Cuba, frequenta le sue banche.
Personalmente, cambio 50 euro in aeroporto, se non ho cuc con me dal viaggio precedente, tutto il resto il giorno dopo in una banca cittadina.
A Tunas, a meno di nuove aperture, esistono 7 fra banche y cadecas.
3 banche e un banco international nella via principale, calle Garcia, una cadeca nel parque, una en Buena Vista e una di fronte al partido, quella dove si compera la marca per le proroghe mensili.
Forse, ma non so se sia attiva, c'e' anche una cadeca di fronte allo stadio de la pelota.
I cambi variano di poco, in quella internazionale ti danno, solitamente un punto, un punto e mezzo in meno ma....santiddio...sembra di entrare in una banca a Bellinzona.
Se vai accanto, dove ho cambiato per anni, al Banco di Credito y comercio, aspetti una mezzora, non c'e' aria condizionata ed e' un casino.
Al banco international c'e aire a palla, comode poltrone le poche volte che devi aspettare, e cassieri gentilissimi.
Se non devi cambiare grandi cifre e' perfetto.
Se devi cambiare 2000 euro, un punto e mezzo in meno sono 30 cuc...
Detto cio', solitamente vado in quella di fronte al partido, c'e' sempre meno gente rispetto alle altre.
Essendo un po' fuori mano ci va' quasi soltanto chi ha un mezzo per muoversi.
Le banche a Cuba, storicamente, hanno svolto sempre funzioni un tantino differenti dalle nostre.
Il concedere prestiti e sussidi e' una cosa che avviene da poco, prima era unicamente un luogo dove depositare e prelevare dinero.
Ora, dopo il congresso del partido, iniziano a concedere prestiti per ristrutturare casa, devi pero' offrire garanzie, non ultimi 2 testimoni che, quasi sempre, non lo fanno por gusto...
Di chiedere mutui per acquisto casa, da quel che so, non se ne parla.
Anche perche' se chiedi 20000 cuc ( o l'equivalente in mn) dovresti offrire garanzie adeguate, con 15 cuc di guadagno al mese finirebbero di pagarla i bis bis bis nipoti, forse.
Se depositi denaro a lungo tempo hai un tasso d'interesse decoroso, ma potrebbero sempre chiederti dove hai preso quel denaro...
Ovviamente parlo per i cubani.
La gente che ne ha, potendo, continua ad imboscare il grano sotto il materasso, fidandosi poco o nulla delle banche.
Anche perche', ripeto, ogni centavos al di fuori del salario andrebbe giustificato, o comunque potrebbe finire oggetto di ispezione.
Chi lavora in banca non puo' avere relazioni con stranieri, la moglie del mago, quando passo a salutarla, mi da' un veloce bacio sulla guancia, e torna al suo posto cercando di evitare il cazziatone.
Non so bene quale segreto di stato potrebbe rivelarmi, ma le cose funzionano cosi'.
Una delle scene meno edificanti e' il vedere, a inizio mese, code lunghissime di pensionati che passano ore e ore sotto il sole, per ritirare i pochi spiccioli che lo stato passa loro.
Non c'e' via d'uscita, le vecchie generazioni, sopratutto a Cuba, non hanno alcuna confidenza con la tecnologia e dubito che prima di un millennio imparerebbero ad usare un bancomat o una carta di credito.
Ve li vedete los guajiros dell'ultimo monte a digitare un pin?
Sul fatto che a Cuba, rispetto ad un tempo, ci sia molto piu' dinero che arriva da fuori, te ne accorgi dal fatto che se vai a cambiare euro, su 10 persone che hai davanti, 9 sono cubane.
Quando sono sbarcato a Cuba, la prima volta, era l'esatto contrario.
Molti, gente meno anziana, gia' girano con una carta di credito cubana, pregate di non beccarne mai uno che paghi cosi' in una tienda.
Fra controlli, ricontrolli e cazzi mazzi passano 15 minuti, dove voi sarete li' come dei pirla ad aspettare di pagare lo spaghetto.
A Tunas hanno messo un paio di bancomat, per noi servono sostanzialmente per la postapay, ho provato a inserire uno dei miei, circuito Maestro, e me lo ha risputato schifato...
Un bancomat Rivoluzionario.

27 commenti:

  1. devi aprire un conto in m.n. Milco, cosi' mandi se vuoi da qui e le spese sono basse...e quando riunificheranno le 2 monete di sicuro non perderai....cmq aumenta la tranquillita' di aver denaro senza doverlo nascondere....con la tua vita pregna di esperienza credo sia conveniente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo...DEVE!
      Sai che noi non possiamo...

      Elimina
    2. devo smentire questa affermazione io l'anno scorso ho aperto un conto deposito a mio nome presso el banco de credito y comercio e trsferisco soldi tranquillamente dall'Italia

      Elimina
  2. Ciao Milco!
    Domandone:
    facciamo finta che ho individuato la casa da compare, facciamo anche finta che costa 50.000 euro.
    Come cavolo trasferisco il denaro per effettuare il pagamento?

    Grazie in anticipo.
    Simone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facciamo finta che 65000 cuc per una casa, anche a La Habana sono una barbaridad...
      Bonifico su estero...magari non in un 'unica tranche.
      A quel punto il problema e' di chi riceve, non tuo.
      Ovviamente occhio a los papeles....

      Elimina
  3. Milco conviene cambiare tutto subito o e' meglio poco per volta? Stefano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bah....dipende quanto stai, io prima cambiavo poco aspettando che salisse...prendendola regolamente nel culo, ora cambio tutto o quasi subito e poi mi disinteresso della cosa.

      Elimina
  4. Milco se mi trasferisco a Cuba, oltre al fatto di avere la pensione accreditata in Italia, e poi prelevare con carta di credito o postepay da Cuba (pagando tasse italiane), se uno volesse farsi accreditare la pensione in banca a Cuba (per pagare meno tasse) è possibile? A naso credo di no,perkè l'inps fa delle convenzioni con gli stati esteri, e Cuba al 99% è fuori...almeno credo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo. Vedo che chi vive là se la fa arrivare sul conto cubano da qua'

      Elimina
  5. A proposito di banche Cuba-Italia, sempre nell'ottica di un eventuale acquisto di casa nella Isla....come vi trovate con le banche italiane?
    Io per fare un paio di bonifici con una primaria banca italiana verso banca cubana (per un totale di poche centinaia di euro) ho fatto fatica...non sappiamo...manderemo all'ufficio estero...vedremo...(credo anche a causa del bloqueo)...poi sono andati in porto....una volta ci è voluto un mese...un'altra volta miracolosamente una settimana...
    Comprando casa, gli importi da inviare sarebbero sicuramente maggiori....e chissà quali storie si vanno ad inventare...sia la banca italiana che quella cubana...
    Consigli su banche affidabili per questa operazione? Leggevo di BNL come banca specializzata nei rapporti con Cuba...ne conoscete altre? Grazie in anticipo per le dritte!
    Gari

    RispondiElimina
  6. Opero con Desio che usa come tramite una banca spagnola. Nove euro il costo e una settimana il tempo che occorre perché i soldi arrivino

    RispondiElimina
  7. vale sempre il discorso che se stai una/due/tre settimane la differenza del cambio non la senti .. io cambio sempre cifre importanti così mi tolgo il pensiero. Però le banche convengono sempre! A L'Havana uso la cadeca del Melià per comodità!

    RispondiElimina
  8. Esatto dipende dalla lunghezza del soggiorno

    RispondiElimina
  9. Quando comprai casa nel 2008 per 17mila euro,ne portai una meta in contanti e l altra meta feci un bonifico sul conto di mia suocera con la mia banca Credem,mai avuto problemi.a mia suocera quando lo saco'dal banco un paio di domande e verificarono la provenienza che essendo del GENERO italiano non fecero problemi.ovviamente a quei tempi disse che servivano per arreglare la sua casa.paolino.

    RispondiElimina
  10. Comunque il contante è sempre molto ma molto gradito

    RispondiElimina
  11. Mi sono sempre chiesto: se passi sotto al metal detector con UN PACCO di soldi addosso, questo suona?

    RispondiElimina
  12. secondo me se uno passa con un pacco di soldi è lui che è suonato
    Pippo

    RispondiElimina
  13. rispettare le regole e' sempre stato il mio must.
    Per la piccola finquita, bonifico su banca de ahorro da italia, tempo arrivo 3gg.
    per i contanti c'e' un limite che non va superato ed il limite e' 10.000,00 ed e' meglio dichiararli cosi' casomai si puo' anche farli rientrare...
    dei soldi al metal detector...solo la filigrana puo' far scattare la suoneria...sai quanta ce ne vuole?
    torno a consigliare il conto corrente. o da soli o cointestato con firme singole o congiunte a seconda dei gusti.....
    ogni banca cubana ha una banca consorella in italia...basta cercare su internet.....
    AUGURI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siete alla ricerca di un prestito o di o di riavviare le vostre attività o per la realizzazione di un progetto, di acquistare una appartamento ma ahimè la banca ti chiede di condizioni che si 'amor ri incapbles s Io sono un individuo ho concesso prestiti che vanno da 3.000 a 2.000.000 € ha tutte le persone capaci di soddisfare la sua anche il tasso di interesse è del 3% annuo. oppure si bisogno di soldi per altri motivi, non mi esitate contattare per ulteriori informazioni. Email : moramarcodomenico@aruba.it

      Elimina
  14. É possibile affittare una cassetta di sicurezza a Cuba?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. x anonimo:con lapensione italiana accreditata in banca a cuba ti danno la residenza permanente

      Elimina
  15. Salve, qualcuno sa dirmi qual è la banca sorella dell'Unicredito a Trinidad o l'Havana?
    Grazie!
    Anna

    RispondiElimina
  16. Salve, io ho il "problema" di dover riportare in Italia una somma in contanti diciamo sui 30.000€. Posso da straniero non residente aprire un conto a Cuba e poi fare bonifico alla mia banca italiana?
    Grazie in anticipo

    RispondiElimina
  17. Allora non mi resta che portarmi via il contante.... però mi pare che il massimo che si possa far uscire per persona sia sui 5000... mi toccherebbe portare con me altre 5 persone...non c'è proprio nessun altro modo?

    RispondiElimina