martedì 18 febbraio 2014

E' SUFFICENTE?

 

Nei due libri che ho dato alle stampe, ci sono racconti vissuti da me in prima persona, insieme a storie che ho riportato raccontatemi da altri.
Ovviamente non ho mai fatto nomi e, a volte, ho modificato alcuni particolari perche' nessuno si sentisse chiamato, suo malgrado, in causa.
Lo stesso discorso lo posso fare per cio' che scrivo oggi.
Si tratta di un tipo di situazione raccontatami da almeno 4/5 persone nel giro di questi ultimi anni, situazione che mi portera' a formulare un quesito.
E' possibile, vista la popolarita' che oramai ha ragiunto questo blog, che qualcuno dei protagonisti sia in lettura.
Spero non ne abbia a male, d'altronde solo un'idiota, da entrambi i lati del bloqueo, potrebbe offendersi per una cosa in cui non e' citato e dove il suo nome non sale da nessuna parte.
Dopo la doverosa premessa veniamo ai fatti.
Ipotizziamo di essere a Cuba, magari nell'oriente del paese ma va bene anche altrove.
Immaginiamo di voler fare qualche giorno di mare in un bell' hotel, un cinque stelle.
Ovviamente non da soli.
Niente moglie o novia in mezzo alle palle, ma un' amica, una bella e pettoruta fanciulla che magari conosciamo bene, che sappiamo non rompere troppo i santissimi.
Anche perche' passare 3/4 giorni con una che ti passeggia sui maroni coi tacchi a spillo non e' piacevole.
Quindi si prende questa ragazza e la si porta in un all inclusive. 5 stelle; Playa Pesquero, Guardalavaca, S.Lucia o dove volete voi.
La fanciulla sara' sicuramente felicissima di passare qualche giorno nel lusso, servita e riverita, mangiando tutto cio' che vuole, bevendosi il bar intero.
A quel punto la domanda e' la stessa che, scandalizzati, le 4/5 persone hanno rivolto a me dopo situazioni simili.
Non e' sufficente?
Voglio dire, non basta tutto cio'?
I soldi che si sono spesi per soggiornare in un simile luogo, quelli spesi per arrivarci, il costume acquistato nella boutique del villaggio sono sufficenti oppure...al final ci vuole anche l'obolo per la fanciulla?
Perche' questo e' successo, va bene tutto ma sempre di 4 giorni spesi con un turista si tratta, quattro giorni che, in disco o por la calle, avrebbero fruttato un tot.
La fanciulla e' possibile che a casa abbia figli, debiti, situazioni particolari che richiedono denaro e quei 4 giorni, al di la' della piacevolezza della situazione, devono comunque fruttare qualcosa.
Ovviamente i miei conoscenti si sono scandalizzati di fronte alla richiesta, un paio hanno abbandonato anzitempo la struttura, offesi da siffatto ardire.
Opinione personale.
Di queste cose bisognerebbe SEMPRE  parlare prima non dando nulla per scontato, se la fanciulla e' un'amica nostra e' possibile che lo sia anche di parecchia altra gente, di conseguenza fare due piu' due non e' poi cosi' complicato.
Secondo me si, bisogna anche darle l'obolo, a quel tipo di fanciulla in quella situazione.
Voi cosa ne pensate?
Oggi viaggiamo un po' piu' rasoterra rispetto al solito, ma si tratta di situazioni reali in cui tutti noi, oggi o domani, potremo ritrovarci.

24 commenti:

  1. Ciao Aston sono Guanabo, ti seguo come sempre.
    Da giovane e inesperto anche io facevo questo ragionamento : le pago tutto per una settimana e questa non mi deve chiedere soldi. SBAGLIATO. in quanto se porti una cubana,una brasiliana, una thai, in un villaggio per 7 gg, LA TOGLI DAL MERCATO, quindi lei non puo' provvedere a guadagnare soldi per figli, famiglia e altro. quindi è ovvio che una mancia in denaro a fine vacanza ci vuole smepre . Magari non diamogli tantissimo ma qualcosa in cash $$$ va dato, che sono i soldi che lei manderà a casa. (questo vale anche per thai e brasile.) Ciao Guanabo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' esattamente quello che volevo dire.

      Elimina
  2. Se è un'amica non si dà nulla altrimenti la offendi trattandola da puta, se invece è una puta la si deve pagare, parece muy claro !!!
    Sentenza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Coma al solito non hai capito il senso del post.....ma forse a Gerona le cose funzionano diversamente....
      Ah dimenticavo, è sottinteso che per pagare l'obolo i soldi bisogna averceli...e per andare in hotel 5 stelle pure!
      A.P.

      Elimina
    2. Isla, se non resci a capirti neanche tu quando scrivi, come puoi pensare che ti comprenda la gente?

      Elimina
    3. A.P. senza denaro non vai neanche a Ceresole a mangiare il gelato.

      Elimina
  3. D'accordissimo con te!!Senza l'obolo come paga quei debiti che ha a casa??E poi se ci ha fatto stare bene l'obolo si versa con piacere,nella vita bisogna essere brillanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche perche' se non lo dai...la saluti

      Elimina
  4. EL LOCO Dare il giusto e un modo elegante di finire una bella vacanza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma fosse anche una puta, perche' trattarla da tale per ottenere, se va bene, soltanto il minimo sindacale?

      Elimina
  5. toma chocolate ...y.....paga lo che debes. c'e' chi vorrebbe fare il figo botando el dinero in strutture da 5 estrellas y no compartir.......Mah...meglio playa criolla y dinerito por familia.....asi es amistad....y se puede repetir....

    RispondiElimina
  6. Trattasi di amore mercenario (soldi, regalo, vestiti, frigorifero, o quant'altro), la sostanza non cambia. Ma a questo punto perché devo fare 9.000 km di distanza per ottenere questo ? Scusatemi ma alimentando e sfruttando tale mercato i risultati quali sono ?

    RispondiElimina
  7. Come dico spesso ogni testa è un piccolo mondo

    RispondiElimina
  8. e c'e' chi pensa che il cioccolato migliore sia quello svizzero

    RispondiElimina
  9. E c'è chi pensa che il cioccolato migliore è quello che si compera al supermercato, magari in offerta speciale e che costi poco
    Pippo

    RispondiElimina
  10. Discorso complesso... In uno dei miei viaggi a Cuba ho fatto un tour con un associzione ITALIA-Cuba e salendo sul pullman nella piazza di Santiago non ho resisitito ad allungare 5 CUC ad un disabile che elmosinava al nostro ingresso nel bus. Questo mio gesto ha scatenato l'ira di alcuni miei compagni di viaggio i quali sostenevano che così corrompevo l'animo del cubano, incitandolo alla questua anzichè a contribuire al desarrolo sociale. Io ho risposto a tono per difendere quel mio gesto ma, anche allora ero consapevole che, seppur estremizzata, in quella contestazione mossami c'era del vero. E' questo, secondo me il punto: quali sono le conseguenze che provochiamo in una persona riconoscendole un facile obolo per nutrire i familiari invece di cercare di raggiungere lo stesso obiettivo con lo studio e il duro lavoro?
    Piero

    RispondiElimina
  11. Qualche mese fa discutevo con la mia compagna,lavora e studia, sulle Jine, io le giustificavo dicendo "la situazione, e tutto il resto"
    Semplicemente mi ha risposto "non hanno 2 braccia e 2 gambe per lavorare?"
    Per il resto un'aiuto e' sempre gradito e l'eccessiva politicizzazione ha fatto piu' danni che la grandine.
    Benvenuto sul blog Piero.

    RispondiElimina
  12. Tu sicuramente gli avrai fatto presente che stavi dando due soldi a un disabile... Un disabile credo abbia avuto già abbastanza sfiga nella vita per mandarlo anche al duro lavoro.... Un po' integralisti i tuoi compagni.... Io ricordo invece che fui ripreso da due cubani perché stavo dando due monetine a tre bambini. Forse sbagliai ma li avevo visti un po' messi male. Ingenuamente pensavo "si compreranno quella cicles che i loro genitori non possono regalargli". I due ventenni che mi dissero qualcosa li mandai educatamente a farsi i cazzi loro anche perché uno dei due stava da giorni attaccato come una piattola a un italiano della sua stessa età che avevo conosciuto pochi giorni prima. Come dire: "da che pulpito".

    RispondiElimina
  13. Giusto un mese e mezzo fà ..
    1) Cayo Guillermo con una ruvia conosciuta a L'Havana e fatta arrivare da Camaguey (mai pagata, tranne solito taxi) in 5stelle il Melìa (720 cuc per tre notti per due persone + taxi andata e ritorno da Camaguey)
    niente regalino
    2) Playa Santa Lucia con una india cono sciuta a Camaguey e fatta arrivare da Camaguey (mai pagata, tranne solito taxi)
    discoteca tutte le sere, taxi andata e ritorno da Camaguey, occhiali e vestito dal negozio del villaggio ..
    mi chiede, negli ultimi minuti, 100 cuc per acquistare un telefono Samsung con scheda, che le aveva prestato una sua amica. Ho pensato alla solita bufala. Nei giorni seguenti invece ho scoperto che era vero.

    Anche a Cuba, mai fidarsi dei preconcetti e delle apparenze! Mai fidarsi, insomma!
    :-D

    RispondiElimina
  14. "Il turismo che abbiamo avuto fino adesso è abbastanza sano. Vengono lavoratori da tutte le parti, incluse persone non certo con molte possibilità. I pericoli potranno essere maggiori nel futuro, quando, a Cuba potranno arrivare fino a 5 o 6 milioni di turisti e non i cinque o seicentomila di oggi (anno 1993). Deve arrivare questo giorno, come un male necessario... Noi altri debbiamo saper essere puri nel mondo d'oggi e non saper essere puri solo in una torre di avorio". Cit. da Fidel Castro Ruiz
    Un saluto e grazie per il benvenuto.
    Piero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fidel ha sempre avuto la vista lunga e non si è sbagliato, Peccato per la purezza nel mondo d'oggi che non ha retto all'impatto.

      Elimina
    2. Purtroppo le cose cattive sono sempre quelle che si propagano con maggior facilità. .
      Piero

      Elimina