domenica 9 febbraio 2014

PRIMA MEDAGLIA

 

Come i frequentatori del blog sanno bene, domenica e lunedi' si parla di sport.
Iniziamo con Sochi.
Prima medaglia per noi, Innerhofer ha preso l'argento (per soli 6 centesimi...) in discesa libera, non accadeva dai tempi di Plank.
La gara e' ancora in atto...speriamo non ci siano sorprese.
Dopo 2 prove di slittino, a meta' gara, il nostro vecchio guerriero e portabandiera Zoegeller e' terzo con l'argento non lontano.
Ieri pomeriggio ho assistito alla prova di pattinaggio della Kostner, si sta' svolgendo la gara a squadre.
Divina!
Ha pattinato sulle note dell'Ave Maria di Shubert, mi sono venuti i brividi davanti a tanta eleganza e a un'immensa classe.
Per la prima volta in carriera ha preso un punteggio superiore ai 70 punti.
Davanti a lei solo un'incredibile quindicenne russa, fantastica nelle trottole ma che, giocando in casa, ha avuto qualche aiutino.
Eravamo quinti di squadra, ora, dopo la prova della coppia italiana siamo quarti, la medaglia sarebbe un milagro.
Oggi inizia la Fed Cup di tennis femminile, giochiamo in Usa ma abbiamo, non so perche', lasciato a casa le migliori, avremo la Knapp e la Giorgi in campo.
Veniamo al calcio.
Nel pomeriggio di ieri l'Udinese ha asfaltato il Chievo che ora rischia grosso mentre la Viola ha fatto fuori l'Atalanta.
In serata il Napoli ha infilato il Milan come se fosse un tordo.
E' finita 3-1 ma i partenopei potevano fate una decina di gol se davanti non avessero sbagliato di tutto.
Questo aumenta il mio rimpianto per i 2 punti lasciati a S.Siro e per le venturiane paure.
Da vecchio mediano dico che non si puo' giocare, nel nostro campionato, con 2 soli centrocampisti, anche se si chiamano Essien e De Jong.
Al Toro ci abbiamo provato in 2 stagioni; con Lerda in B e lo scorso anno con l'inventore del calcio.
Centroclassifica in B, e salvataggio alla penultima giornata grazie al biscotto vergognoso col Genoa, lo scorso anno.
In piu' con una difesa scarsissima come quella del Milan giocare in questo modo vuol dire consegnarsi all'avversario.
Magari diventera' un grande allenatore ma Seeedorf sta' ripetendo la parabola di tutti i grandi giocatori che passano in una grande panchina senza esperienza.
Oggi il nostro ex Capitano Rolando Bianchi torna a casa.
Il Bologna gioca a Torino, spero davvero che Rolando venga accolto dal suo vecchio pubblico con tutti gli onori che merita chi, con il Granata addosso, ha segnato 77 reti.
Era giusto cambiare, fra l'altro lui se ne e' andato con eleganza e classe non come D'Ambrosio...
Detto cio' bisogna vincere, perche' poi andremo a Verona e quindi avremo il Derby.
Mettere fieno in cascina sara' fondamentale, se si vince siamo quasi salvi, dopodiche' potremo fare altri discorsi, sopratutto se la finale di Coppa Italia sara' Roma-Fiorentina o se comunque la Viola vincera' il trofeo.

16 commenti:

  1. 1-2 troppe banfate, .due papere...

    RispondiElimina
  2. Primo tempo 1-2
    Inizio in discesa poi facciamo tutto noi, una cagata di Darmian e una cappella di Padelli e siamo sotto, anche meritatamente.
    SVEGLIA!

    RispondiElimina
  3. Basha e Kurtic per Darmian e Farnerud

    RispondiElimina
  4. Un'assedio!
    Due pali e una traversa...cazzo che giri questo vento.

    RispondiElimina
  5. Poche balle, il nostro gioco continua ad essere "palla a Cerci e speriamo..."

    RispondiElimina
  6. Lo dico da mesi. Pensiamo a salvarci il più in fretta possibile.

    RispondiElimina
  7. brutta sconfitta in casa con un avversario inferiore ma avete molti punti in cascina.paolino.

    RispondiElimina
  8. Ne abbiamo 2 buoni fermati quelli siamo una squadra come tante. Ripeto mancano 7 punti da fare prima possibile

    RispondiElimina
  9. Parli di salvezza del Toro? il toro è strasalvo, e dovrebbe ambire a qualcosa in più che la salvezza ogni anno.

    RispondiElimina
  10. Risgrat , risgrat.....ma un vero portiere non si poteva prevedere ?

    RispondiElimina
  11. A me Padelli non sembra un cattivo portiere. Parlo in generale. Il Toro non meritava di perdere ma un Bologna senza Diamanti che vince a Torino è davvero oro che cola. L'ho vista tutta. E' stata durissima. Forse abbiamo trovato una buona coppia là davanti. Mi sembra infatti che Bianchi e Cristaldo si intendano molto bene. Cristaldo con Diamanti non combinava niente. Se invece al posto di un trequartista gli metti di fianco una vera punta ecco che Cristaldo può cominciare ad avere un senso. Ce l'hanno messa tutta. La fortuna li ha premiati negli episodi ma il Toro ha fatto l'errore di pensare di avere la partita in pugno. Con tutte le differenze del caso è un errore simile a quello compiuto a Verona dalla Juve.

    RispondiElimina
  12. È un buon dodicesimo. Sempre quello ha fatto.
    Ci ha detto male ma siamo senza punte in panca
    come ho detto il nostro livello è questo.

    RispondiElimina