mercoledì 19 febbraio 2014

ULTIMA CHIAMATA

 

Ne abbiamo parlato qualche giorno indietro.
Fra l'altro dimostrando che si puo' tranquillamente discutere di politica, mantenendo ognuno la propria idea, senza offendere ne' prevaricare il pensiero altrui.
Parlo di Renzi e del suo insediamento come presidente del Consiglio.
Un'obiezione, che qualcuno ha sollevato, e' che si tratta del terzo presidente di fila non eletto dal popolo.
No, nella storia repubblicana, se non ho letto male, e' il ventisettesimo.
A prescindere da cio', personalmente, mi attengo al beneficio del dubbio.
Abbiamo dato fiducia, e spesso anche votato, ad ogni sorta di lestofante, ladrone e delinquente sulla piazza.
Perche' non darla ( a termine) anche a questo giovane fiorentino?
Pero', per quanto mi riguarda, sara' l'ultima volta.
Se le cose, come temo, andranno a puttane come sempre avviene in questa caricatura di paese, alle prossime elezioni potrei prendere una decisione drastica e, almeno per me, assolutamente inedita.
Se si presentera' Marco Rizzo e la sua formazione allora, ovviamente, votero' per loro.
Nessuno salti fuori con la stronzata del voto utile, spiegatemi quando, negli ultimi 10 anni il nostro voto, ovunque sia finito, e' stato utile a qualcosa.
Alla mia veneranda posso permettermi di "sprecare" il voto dove mi pare.
Perlomeno resto fedele ad un vecchio, amato, simbolo.
Se invece, non ci sara' quella formazione, per la prima volta, votero' scheda bianca, non riconoscendomi in nessun contendente e ritenendo che nessuno di loro meriti la mia fiducia.
Andro' alle urne, il diritto di voto e' stato ripristinato dall'Italia repubblicana che nasce dalla resistenza e dalla lotta partigiana.
Io, nipote di partigiani, non posso permettermi di dimenticarlo.
Ma i miei doveri verso il paese si fermeranno li'.
Non ritengo che, a tutt'oggi, esistano differenze sostanziali fra le forse politiche che, com'era un tempo, rappresentino diversi modelli di societa' e prospettive future.
In soldoni ritengo che sia tutta la stessa, maleodorante e insopportabile merda.
Qualunquista?
Forse.
Ho sempre preso nette posizioni quando era possibile farlo, ora, simplemente, mettero' il mio voto in attesa di tempi e persone migliori.
Augh!

35 commenti:

  1. Sottoscrivo tutto!Aggiungo che i premier non eletti erano caratteristica della compianta prima repubblica e non della tanto decantata seconda.Complimenti per il compagno Honecker!

    RispondiElimina
  2. uno che dice stai sereno e dopo ti accoltella alle spalle non è certamente il massimo della lealtà. Chi non è leale con un compagno di partito, può esserlo con un paese intero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo e' vero ma di politici leali in questo paese ne ho visti davvero pochi.
      Aspetto e valuto ma questa volta non mi fottono piu'.

      Elimina
  3. Ciao Milco le altre volte che è stato nominato un presidente del consiglio, perlomeno era un parlamentare, anche Monti era stato prima nominato senatore a vita. L'arrampicatore fiorentino è solo il segretario del suo partito, Re Giorgio avrebbe potuto nominare chiunque anche te o me (e questo a quanto pare glie lo consente la Costituzione), ma l'Italia non è una repubblica presidenziale o una monarchia, il pres. del consiglio lo nomina il Parlamento non il Presidente della Repubblica. E'questo il punto.Il vecchio sta facendo il gioco sporco di quelli che vogliono il cambio della forma di governo da parlamentare a presidenziale, intanto ci abituiamo all'idea che il Parlamento non conta più unca. Spero per le prossime eventuali (chissà quando) elezioni, la Sinistra si presenti sotto l' unico glorioso simbolo e non divisa come ora.

    RispondiElimina
  4. Vero ma il vecchio, in un paese normale sarebbe a Posillipo a mangiare la pastiera, cosa che, a mio avviso, rimpiange ogni giorno.
    Un secondo mandato e' incostituzionale ma sono andati da lui col cappello in mano i suoi....che doveva fare?
    Per il resto e' vero ma anche Grillo e Berlusconi non sono parlamentari.
    Non ho tessuto le lodi di Renzi ho solo detto che lo aspetto al varco.

    RispondiElimina
  5. Intanto ha già annunciato i miracoli che farà, in pieno stile berlusca

    RispondiElimina
  6. Perchè sperare che anche questo ciarlatano non ce la metta a quel posto?
    Perchè avere sempre questo atteggiamento da spettatori disillusi che stanno li a guardare? Sappiamo già che è cosi, e non capisco perchè parlate come se non ci fosse un alternativa. Sappiamo chi c'è dietro Renzi, il solito imprenditore di turno, le solite banche e i soliti poteri forti; perchè dobbiamo farci fregare un'altra volta solamente perche quel sistema ha piazzato un nuovo fantoccio, giovane dalla faccia pulita (in apparenza... Paul Ekman ci si divertirebbe ad analizzare il linguaggio non verbale di un mentiroso come Renzi) che già ancor prima di essere nominato ha dimostrato di fare tutto ciò che aveva assicurato di non fare... e allora perchè io mi dovrei fidare?
    Mi fido più di gente che ha già dimostrato di fare ciò che ha promesso.
    Il problema è che anche volendo non ci danno la possibilità di poter scegliere, perchè ormai decide tutto Napolitano.
    Lo stato e tutti i suoi organi sono stati svuotati delle proprie funzioni.... non so perchè ma tutto questo mi ricorda il programma di una famosa Loggia massonica.
    Licio Gelli sarà contento...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfettamente d'accordo, tutto si sta svolgendo secondo il piano di rinascita democratica di Gelli. Renzie non si è buttato,non dimostra nessun coraggio, è gia tutto programmato

      Elimina
    2. Una rivoluzione "culturale" prima di tutto, informarsi, incazzarsi e votare di conseguenza, se ancora ce lo lasceranno fare e se no... br

      Elimina
    3. Br che non hanno fatto una gran fine..

      Elimina
  7. Vedrete che tra un mese tanti saliranno sul carro, ho pena per i saputelli che denigrano tutto e poi votano sempre uguale, benvenuto Matteo e complimenti x il coraggio

    RispondiElimina
  8. Coach lascia che ognuno sfoghi la propria rabbia più che legittima

    RispondiElimina
  9. riparliamone tra un mesetto

    RispondiElimina
  10. Vedrai che tra un mese saremo punto e a capo, come l'ho detto 10 mesi fa a chi credeve ancora a Berlusconi o Bersani.
    Ho pena per chi crede ancora che il PD sia un partito di sinistra, e che un imprenditore possa ben governare l'azienda Italia.
    Ho stima solo per capi di stato come ad esempio José Mujica che mettono davanti alla ricchezza personale il vero interesse del popolo... altro che rottamatori che vanno da Maria de Filippi col "chiodo" e in maglioncino di kashmir... semplicemente ... ridicolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pepe....hai detto niente.
      il look e' figlio dei tempi, non dimenticare che questo paese lo ha mandato dal culo gente in giacca,camicia e cravatta.
      Il tutto rigorosamente firmato...

      Elimina
  11. due anni e qualche mese fa anche il professor monti, dopo il periodo del berlusca, era visto da gran parte del popolo italiano come il deus ex machina, quello cioè che avrebbe risollevato le sorti di questo paese.
    Due anni dopo si è si sistemato su una buona poltroncina, ma le sorti del paese restano sempre drammatiche. La maggioranza del sindaco non è diversa da quella di monti. Il berlusca infatti lo appoggerà indirettamente, dandogli i voti del gal. E dunque el entrenador mi può logicamente dire perchè da una stessa maggioranza dovrebbe nascere qualcosa di nuovo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti io ero per tornare al voto ma con un'altra legge elettorale, altrimenti eravamo di nuovo por el piso.

      Elimina
  12. Io questi maiali non li voto più, le mie ultime speranze le ripongo nel M5S, e sono quasi certo che loro al governo farebbero bene! Se dovessero ipoteticamente fallire anche loro (che non lo credo) smetterei di votare, neanche scheda bianca, non spreco tempo per andare al seggio.
    Spero che qualche altro anno passi in fretta, per trasferirmi a Cuba per la maggior parte dell'anno, facendo diventare l'Italia un vecchio e triste ricordo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bello avere fiducia, in politica, ancora di qualcuno.
      A me non capita quasi piu'.

      Elimina
  13. Anche secondo me Renzi e' l'ultima spiaggia.Non si puo' considerare Grillo il Messia,dovrebbe sporcarsi le mani e governare!E non continuare a urlare e a fare battute,cosi' non si va lontano,Berlusca docet.

    RispondiElimina
  14. Ricordati che e' molto, molto piu' facile distruggere che costruire..

    RispondiElimina
  15. Chi pensa che il M5S non si sia sporcato le mani e non abbia proposto nulla semplicemente NON si informa o attinge per informarsi dai soliti canali di informazione, come i Tg della Tv.
    Il M5S ha proposto tanti disegni di legge, ma è stato sempre l'unico a votarli... il resto del parlamento vota contro e quindi non vanno avanti...
    Chi è che voterebbe per perdere la poltrona o per avere meno agi e meno soldi?
    Si poteva tornare al Mattarellum con una proposta, ma non è stata votata... così per i rimborsi elettorali e via dicendo...
    Questo non vuol dire essere distruttivi, è semplicemente un dato di fatto che il sistema sia completamente marcio e andrebbe riformato.
    Il problema non sono solo i politici, sono anche gli elettori.
    I politici sono solo uno specchio di ciò che è il popolo italiano, altrimenti non si crederebbero alle parole del Berlusconi piuttosto che del Renzi di turno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspettando il Grillo di turno, anche se per il mio bene spero di sbagliarmi

      Elimina
  16. oggi e' iniziata la fine dei pentastellati......e a pasqua ci saranno piu' persone sul carro di renzi che sopra una guagua a Cuba

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stai sereno entrenador che non sarà cosi e su quel carro starai bello comodo

      Elimina
  17. Ho sentito queste parole già quando fu nominato Monti e dopo Letta... sempre stessa storia che si ripresenta... non vedo perchè non far tentare invece alle uniche persone che non sono mai state causa di quei mali che le altre forze politiche hanno creato (e che dicono di risolvere).
    Comunque ne riparleremo tra qualche mese e vedremo cosa avrà combinato l'ennesimo presidente del consiglio illegittimo. Ormai il volere del popolo vale quanto un CUP

    RispondiElimina
  18. Ma metterci un po' di gnocca su quel carro no....?

    RispondiElimina
  19. http://www.beppegrillo.it/videos/0_pgjj7nxq.php

    http://www.piovegovernoladro.eu/2014/02/19/eccezionale-intervento-del-prof-rinaldi-francia-salviamo-leuropa-liberiamola-dalleuro-prima-di-una-guerra/

    RispondiElimina