sabato 8 marzo 2014

DEDICATO ALLE DONNE



Mille volte meglio di quote rosa o altre cazzate simili che offendono solo le donne, invece che tutelarle.

6 commenti:

  1. Per dirti t'amo, amo te, bastava solo che guardassi intorno a me. Per dirti ti vorrei sposare é giusto dirlo, dirlo in modo naturale. (P. BERTOLI).p.

    RispondiElimina
  2. Auguri a tutte le donne, soprattutto alle donne che seguono il blog, e alle nostre amiche,fanciulle,cubane!!! Anche se per me la donna è donna sempre, non solo l'8 marzo.

    RispondiElimina
  3. bravo!
    auguri a tutte le donne!

    https://www.facebook.com/photo.php?v=502086343230012

    Il racconto per immagini del cammino della donna italiana durante il XX secolo. E' il riassunto corale di tante voci femminili che hanno attraversato il Novecento con le loro proteste, le loro rinunce, i loro eroismi e le loro attese. Sono le donne sconosciute e quelle celebri. Sono le nostre madri e le nostre nonne che hanno preparato il terreno ai nostri privilegi ed alle nostre conquiste. Da prima assistiamo al nuovo ruolo della donna italiana durante la rivoluzione industriale. Vediamo le donne sostituire gli uomini nelle fabbriche durante la Grande Guerra. Le ritroviamo poi nel cinema, nelle risaie e nella politica, fino allo scoppio del secondo conflitto mondiale del secolo.

    RispondiElimina