lunedì 10 marzo 2014

YUMA;UNA GRANDE STORIA D'AMORE



GIORNO 2
.............Mi giro e mi rigiro nel letto, lei dorme come un sasso. Il terribile dolore al basso ventre dovuto all' IMPLUSIONE di sperma per il soffocamento di un falso allarme scopata non mi lascia dormire.
Vado in cucina, mi attacco alla bottiglia di habana 7. Un bicchiere, due, tre ...... mi fumo una sigaretta.....anzi mi fo uno svuotino.....non mi muovo da casa senza un ciocco di fumo.
Sballato come un somaro, sono oramai le 4 della madrugada....torno nel letto.
Ella dorme. Pinga non ho ancora sonno e decido di svegliare il tipo che alloggia nelle mie scarpe.......busso sulla punta della prada e esce lo scorpioncino.........piacere mi chiamo Sergio, mi dice. Piacere Pepe. Mi racconta che e' un ottimo ballerino e se gli posso fare un piacere. Vuole il cd di DON OMAR e poi lui mi fara' vedere come si balla a Cuba.
Lo accontento pregandolo di non cacare nella scarpa. Trovo il cd al buio per non svegliare il pagarito, lo metto, PLAY...........luuuuuuuuuunaaaaa, pobre diabla, otra noche otra noche , salvaje , provocandome ecc ecc .....tanto sergio balla alla grande e io ogni tanto applaudo. Vedere tutte quelle gambette che si muovono in sincronia e quella codina cosi graziosa mi fa sballare. ELLA DORME! a un certo punto Sergio si ferma e inizia a raccontarmi la storia del suo cantante preferito......mi dice che si chiama DON OMAR perche' e' un ex prete di colore, che gli piace scoparsi le donne dei suoi amici perche' quando era in galera un suo amico si e' scopato la sua fidanzata, una certa ELIEL. Non che mi interessi piu di tanto la storia ma fa sempre piacere parlare con un amico. Alla fine perdo i sensi e svengo..........
ORE 6 DE LA MADRUGADA
DESPIERTATE DESPIERTATE !!!!!!!!! cazzo succede???? sono arrivati gli americani con le loro camicie a fiori?????????
Mi nena si e' svegliata mi dice di vestirmi che devo accompagnarla a casa!!!!
Ma cazzo sono le sei di mattina ammmmmmore, si lo so! mi dice lei. Io devo andare a casa perche il proprietario della casa non mi ha voluto registrare.
Che stronzo penso io........
VABBUO' mi vesto, mi lavo la faccia o forse il contrario non ricordo.......lei intanto mi chiede se la vado a prendere per le sei de la tarde a casa sua.....CLARO MAMITA e chi ti molla piu a te???? Inforco il motorino, e carico il pezzetto di fica.......ci saranno stati 8 gradi con umidita 90%.
UN FREDDO BECCO. La porto a casa sua, accenno un bacio e lei manco pu cazzo. Sparisce dietro la porta. PENSO CHE OGNI POSTO HA LE SUE USANZE.
Intanto ne approfitto per farmi i miei 40 km e tornare al MELIA.
Mi addormento nella jacuzi e sogno di notti bollenti a base di rum fumo e fica.
Verso le 4 del pomeriggio inizio a vestirmi, questa e' una nottataccia caro Pepe devi vestirti da figo.........hummmm vediamo un po......camiciata ETRO trasparente marrone, sandalo D&G, TROPPO LUSSO DEVO STACCARE UN PO...... pantolanata militare a tascOnI BEAR, occhialata Romeo Gigli. YUMITI COSI CE NE SONO POCHI !!! VE LO VOGLIO DIRE. Passo al centro commerciale e faccio fischiare la carta, stacco un bel 2000, prendo il motorino targato yUm4 prov. di VARADERO e parto direzione CARDENAS.
Arrivo davanti a casa sua e lei e' li che mi aspetta, la madre mi invita in casa per il solito caffe'........lei fa un salto in bagno a ritoccarsi.....intanto la mamma mi si struscia contro fingendo falsi errori di percorso......bah
mi bevo sto caffe' corretto sangue (li' usa cosi), lei esce dal bagno.......e' bellissima, ora ve la descrivo: capelli nerissimi lunghi ma raccolti, occhioni grandi e marroni, e' piccolina ma ha tutte le curve al posto giusto, nei suoi occhi risplendono fiammelle. AYYYY MI MADRE COMO ME ENCANTA!!!!!!!!
Super mini gonna e stivalata da "fantina" grossi cerchi alle orecchie, un toppino minuscolo che le sprizza le bocce di fuori. P A J U R A
ANDIAMO bambola che stasera ci divertiamo !!!! lei esce di casa , io guardo la madre, mi fa un cenno di consenso e mi sorride........io penso....... vuoi vedere che mi trito pure la madre un giorno di questi..........
TORNIAMO A VARADERO al centro commerciale, playa america o plaza america non ricordo bene, voglio farle un regalino per addolcirla un po e metterla a sua agio.......mi dirigo verso la gioielleria
Entriamo e le dico scegli quello che vuoi !!!!!!!!!!!!!!!!
Mi prende sotto braccio e mi riporta fuori......dicendomi che non avevo capito un cazzo, che lei non se ne fa nulla di questi oggetti che vuole solo un uomo onesto e maturo che stia con lei per tutta la vita.
SBBBBOOOONNNGGGGG !! MARTELLATA SULLA CABEZA caro Pepe hai trovato la donna della tua vita QUESTA E' UNA D I V E R S A ! ma io non dovrei neanche sapere cosa vuol dire diversa, mi e' uscito cosi
APERITIVO due mojito, poi conosco un bel posticino dove peschi le aragoste vive e te le magni sentendole gridare sulla piastra........boccia di vino cileno e altre cacate come il solito congri'. Caffe', Habana 15 e 130 cuc di conto giusto perche' lei e' andata a parlare con il proprietario e mi ha fatto fare lo sconto
Sono le 23.00 e decidiamo di andare alla RUMBA perche la rumba estas buena contigo morena........
Con la modica cifra di 50 cuc entriamo tutti e due in disco, incredibile. Mi spiega che li si puo bere quanto si vuole senza pagare piu nulla......un vero affare penso io.
SERATONA, mi balla addosso tutta la notte, si struscia , perrea y sandunguea.
A un certo punto si alza e va a fare un giro , io mi siedo bordo pista e noto una 15na di ragazzine che si dimenano tutte davanti a me, tutte bellissime, sudate e in abitini succinti. A PEPE MA CHI CAZZO SEI??? SEI MEJOR DE PIRSE BROSNA mi dico........una tipina di queste mi si avvicina e mi offre una birra in lattina.......io bevo non tanto perche' ho sete ma per assaggiare la sua saliva
Scambiamo ancora due chiacchiere e poi arriva lei che si mette tra me e la tipina, la prende gentilmente per i capelli e la porta in bagno.
ANVEDIIIIIIIIII SI PICCHIANO PER ME !!!! MAI SUCCESSO IN VITA MIA!!!! E COME DICE LA CANZONE.......RICHARD GERE MI FAI UNA PIPPA !
SONO CALDO caliente EN LA CAMA MAMI MATAMEEEEEEE canto tra me e me.
Finita la serata in disco ripartiamo per cardenas, stessa casa particular, anche perche sono in pensiero per sergio che non ha mangiato per tutto il giorno.
SOLITA DUSCETTA con riskio elettrochock, mi butto nel letto e lei mi dice che ha la ROSA.
Piccina ha comprato una rosa per me.........che gentile. GLI SPERMATOZOI gia si allacciano le onitzuka tiger.
Lei mi dice : "papi non hai capito una pinga, la rosa vuol dire che ho le mestruazioni"
IO le dico : "mami non hai capito un cazzo neanche te.........io delle mestruazioni me ne fottoooooooooooo!!!!!!!!!!!!!"
ARFFF ARFFFFFF ARGHHHHHH BAUUUUUUU BAUUUUUU io stasera o ti scopo o ti offro in sacrifico al SANTO!!!!!
NO TE PONGA MALO mi dice, anche io ti desidero e se per te le mie cose non sono un problema non lo sono neanche per me.

CONTINUA.............

8 commenti:

  1. :'-D Oddio mi sto piegando dal ridere...

    RispondiElimina
  2. Questi racconti ebbero un certo successo, anni fa, sui forum cubani.
    Evidentemente molti si riconoscevano nel protagonista....
    Ne conosco alcuni la cui somiglianza calza a pennello...

    RispondiElimina
  3. Chi lo trova divertente, chi squallido...
    Ogni testa e' davvero un piccolo mondo.

    RispondiElimina
  4. la prima parte era più "romantica", con la seconda siamo più sull'erotico, immagino le altre puntate... :-)

    RispondiElimina
  5. NON NE HAI IDEA....LUIS...NON LEGGERLE!

    RispondiElimina
  6. Stupendo... Io, italiano, e mia moglie, cubana, aspettiamo con ansia le puntate seguenti... Un Tajo!
    Piero e Nany

    RispondiElimina
  7. A giorni alterni...domani la terza puntata che vi dico subito...e' un filino border line.

    RispondiElimina