giovedì 15 maggio 2014

MESTO RIENTRO

Una delle foto che ha incastrato l'invalido ballerino
Il ballerino invalido è tornato a casa. I vicini di casa, dopo mesi di assenza, lo hanno rivisto varcare la soglia dell'appartamento di vicolo Mazzini a Ponzano Veneto. A confermarne il ritorno in patria, dopo quasi sei mesi passati a Cuba è stato il suo legale, l'avvocato Roberto Campion.
Anche perchè è giunto il momento di impugnare la sentenza di condanna inflitta all'ex operaio 60enne Claudio Vendramin dal Tribunale di Treviso: quattro mesi di reclusione per indebita percezione di erogazioni ai danni dello Stato, pena sospesa, ai quali si aggiunge la restituzione di poco meno di 69mila euro all'Inps. Denaro percepito con una pensione di invalidità, con tanto di accompagnatoria, a cui non aveva diritto visto che era stato beccato a ballare salsa e merengue anche tre volte a settimana.


E cosi' il ballerino e' tornato a casa.
Con molta probabilita', una volta che, giustamente, lo stato italiano ha chiuso i rubinetti non erogando piu' l'ingiusto vitalizio, i pikiklini sono finiti.
Da qua' il mesto rientro.
Una vicenda simile e' narrata in uno degli sceneggiati di Montalbano.
Una signora si presenta in commissariato per denunciare la scomparsa del marito che invece, a seguito di una foto che riguardava un'altro caso, appariva sullo sfondo della foto stessa, in un locale avanero in dolce compagnia.
Cuba e' anche questo.
Potrei raccontare molte storie divetenti, un paio sono anche finite sui miei libri.
Ricordo un medico del sud Italia, con cui, anni fa, trascorsi alcuni giorni a Santiago, che per la moglie e i colleghi era in Africa con medici senza frontiere.
Un mio conoscnte temba si inventa consulenze assortite in giro per il mondo mentre sovvenziona la puteria tunera.
Ad ogni rientro deve versare alla moglie il frutto delle consulenze, in pratica il viaggio gli costa il dopoio.
Sono certo che la moglie non solo ha mangiato la foglia, ma tutto il bosco, pero' preferisce tacere e riempirsi il borsellno.
C'e' chi, dopo ere geologiche di matrimonio ha raggiunto, con la moglie, un'intesa.
Tu ti fai 2 crociere all'anno dove ti pare e io due viaggi dove voglio, senza domande o menate varie.
In questo caso parliamo di gente che male non sta'.
Anni fa', un amico venne per una settimana a trovarmi a Tunas, raccontando alla morosa di essere in Germania per un salone di motociclette, visto che commercia nel settore.
La lista sarebbe ancora lunga.
Dire la verita', molte volte, diventa impossibie anche perche', per ragioni del tutto misteriose, se si racconta alla piu' o meno dolce meta', che si va' in vacanza a Cuba.....la cosa non viene mai presa con sorrisi e abbracci.
Magari raccontando di un'urgente viaggio alle Far Oer le cose cambierebbero, ma poi come la mettiamo con l'abbronzatura? 
Tornando alla notizia d'apertura, il veneto, una volta saputo che qua' non lo aspettavano con petali di rose e banda musicale, avra' deciso di sparare gli ultimi colpi e farsi le ultime ballate prima di finire fra le grinfie dello stato che, giustamente, pretende la restituzione del bottino che, tutti noi, gli abbiamo pagato.
 

11 commenti:

  1. Le bugie a volte sono a fin di bene, e sono ammesse quando non danneggiano altri, ma in caso si venga scoperti che danneggino solo se stesso, anche se la mia è pura fantascienza...Per chi truffa invece come i finti invalidi io non avrei pietà, gli porterei via tutto se beccati, per un solo motivo, perchè tolgono assistenza e aiuto a chi ne ha veramente bisogno.

    RispondiElimina
  2. Senza dubbio.
    Cuba comunque, davvero a molti da' alla testa.

    RispondiElimina
  3. Sicuramente andava a ballare nella balera del paese,in modo che potessero vederlo meglio.Vittorio

    RispondiElimina
  4. Altrimenti come avrebbe fatto a vantarsi con gli amici?

    RispondiElimina
  5. Certo che certa gente se le cerca con il lanternino......Non mi è chiaro però come l'abbiano beccato,un chivatazo intercontinentale per caso?

    RispondiElimina
  6. Credo che i vicini italiani sapessero bene che passava tempo a Cuba. Per il resto se sei invalido e passi le notti al nightclub a ballare è facile, in un paese, che ti cucchino

    RispondiElimina
  7. Ragazzi chi fosse interessato KLM sta facendo offerte Milano Havana a 654 euro A/R....e buone vacanze!!!! (con un pizzico di invidia affettuosa)....io devo aspettare Novembre.

    RispondiElimina
  8. Risposte
    1. Bisogna simulare il periodo che interessa, ti allego la pagina dell'offerta che ho ricevuto.
      http://www.klm.com/travel/it_it/plan_and_book/act/index.htm?destination=HAV&dest=HAV&inttype=offer.HAV&orig=MIL&start=2014-09-22&WT.mc_id=L_IT_email_ExactTarget_Newsletter_null_Null_null&WT.tsrc=Email&WT.i_vid=54843218&tp=100

      Elimina
  9. Nulla di nuovo...di personaggi cosi' a Cuba ce ne sono parecchi e se ne vantano pure;io,che non frequento molti connazionali,conosco almeno 10 casi all'Havana e se ne vantano pure...comunque non e' necessario arrivare a Cuba, ce ne sono migliaia e migliaia di italiani che vivono cosi'in tutto il mondo e soprattutto in Italia!!1
    Marco

    RispondiElimina
  10. Infatti la cosa sorprendente e' che se ne vantano pure...

    RispondiElimina