giovedì 8 maggio 2014

TAXISTI

 

Tutti noi, in questi lunghi anni cubani abbiamo avuto, chi piu’ chi meno, a che fare con i taxisti.
Sia chiaro che racconto solo cio’ che ho visto, sicuramente qualche esponente della categoria, italiano, legge il blog.
Ho un paio di carissimi amici che fanno questo mestiere, occasionalmente sono anche loro cliente.
Nessuna generalizzazione, come in ogni categoria sociale ci sono le persone per bene e i farabutti.
Avrete visto, tempo fa, quel servizio di Striscia sui taxisti romani che barbavano ad ignari giapponesi 500 euro per un giro turistico a Roma.
Ripeto nessuna generalizzazione, semplicemente piccoli racconti del nostro vissuto a Cuba.
Ho utilizzato molto i taxi nella maggiore delle Antille, in uno dei primi viaggi mi ricordo che ne avevo persino uno a disposizione, per un paio di settimane con una tariffa fissa diaria.
Follie dettate dall’inesperienza.
Quando arriviamo all’aeroporto di destinazione, per arrivare a casa, soprattutto prima di farci un certo tipo di “amicizie” motorizzate, era per noi imprescindibile utilizzarli.
Ovviamente il trattare sul prezzo e’ una cosa indispensabile, c’e’ chi ti racconta che non e’ fattibile perche’ hanno il “tassametro” che corre.
Tutte cazzate.
In realta’ lo stesso viaggio puo’ costare 10 come 50 cuc, a seconda di fin dove decidono di spingersi e di chi hanno davanti.
Anni fa’, quando i controlli erano minori, le tariffe dei taxi erano una sorta di selvaggio west.
Ognuno applicava quella che voleva, noi dovevamo barcamenarci in mezzo a quella giungla.
Per arrivare a Tunas dall’aeroporto di Holguin potevano chiederti 35 come 55 cuc.
Per andare in giro a Tunas e’ un mezzo, solitamente, poco utilizzato, ma se vuoi muoverti all’Avana il taxi puo’ essere una discreta soluzione.
Soprattutto i taxi collettivi.
Fra l’altro, mi spiegava il marito taxista di una mia duena storica, nella capitale esiste gia’ la figura del taxi particolar.
Intendo taxi che sono in gestione al guidatore, ne parlai tempo fa in un post.
Pagano la benzina allo stato e una sorta di renta quotidiana, siamo nell’ordine di svariate decine di cuc al giorno, ma sono autonomi ed indipendenti.
Ricordo uno di questi che, a dicembre, mi porto’ dal terminal Viazul all’aeroporto della capitale.
Mi spiego’ che i primi 4/5 viaggi della giornata erano per lo “stato”, dal quinto in poi era tutto guadagno suo.
Poteva decidere se un giorno voleva lavorare o stare a casa ed era indipendente in tutto e per tutto.
Il taxi era dello stato, ma ogni tipo di riparazione e manutenzione toccava a lui.
A Tunas, almeno fino a mesi fa, questo non era ancora consentito.
Oggi, a Cuba, possiamo trovare oramai ogni tipo di vettura adibita a taxi, dai vecchi carcassoni alle automobili moderne.
Diciamo che i primi sono adibiti ai trasporti “locali” mentre gli altri, soprattutto, per il turismo.
A prescindere dal “tassametro” loro ci provano sempre.
A dicembre quando a causa delle 8 ore di ritardo di BP, arrivammo all’Avana di notte, prima di trovare una soluzione differente, provammo anche a chiedere quanto ci avesse preso un taxi, eravamo in 3, dalla capitale a Tunas.
400 cuc…
Ovviamente optammo per una soluzione che ci costo’ meno della meta’.
Oramai il taxi ‘ per me un opzione antica, che utilizzo, appunto, soltanto dal Viazul all’aeroprto avanero, per il resto ci sono i particular che sono piu’ economici e anche piu ‘gestibili come tempistiche, non essendo legati a compagnie o a cooperative varie.
Resta comunque una comodita’ per molti imprescindibile, basta tenere bene gli occhi aperti e, magari, averne uno di fiducia.

Fra l'altro, da un po' di tempo anche i particular possono trasportare persone, e' sufficiente pagare l'impuesta e mettere quella sorta di bollino, mi pare blu, sul parabrezza.

10 commenti:

  1. EL Loco le loro tariffe sono sempre molto variabili

    RispondiElimina
  2. In effetti dipendono da . . molti fattori

    RispondiElimina
  3. Cose tipiche cubane. Ne ho visti ormai di tutti i colori con loro. Ma effettivamente il segreto è sempre trattare. Sia per le lunghe tratte (io ho fatto un Camaguey - L'Havana da solo, e poi molte A/R Cienfuegos L'Havana) che le tratte cittadine (da casa alla piscina o alla spiaggia per esempio).
    A L'Havana ho un paio di taxi particular che abitano nell'isolato della casa di renta, stabiliti i costi delle tratte anticipatamente, li uso giornalmente. Mi aspettano anche quando vado a pranzo (e gli offro anche qualcosa da bere). Ma sanno che per almeno 10/14 giorni li chiami sempre.

    RispondiElimina
  4. Ecco l'importante, per non avere sorprese, e' concordare sempre prima

    RispondiElimina
  5. Io ho fatto due volte il viaggio Trinidad-Havana aeroporto, la prima volta con una macchina moderna con conducente per 80cuc (trovai un altro italiano e abbiamo fatto 40+40) la seconda volta conobbi a Trinidad un tizio che per "lavoro" organizzava i trasferimenti dei turisti ed ho pagato 35cuc con un monovolume moderno con conducente (ovviamente non ero il solo passeggero, eravamo in 6) viaggio comodo, ho pagato meno del viazul+taxi e son partito il pomeriggio (avevo l'aereo alla sera) invece di prendere il viazul alla mattina presto...Alessio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona idea.
      Quando sbarco a La Habana faccio esattamente la stessa cosa, di fronte al terminal Viazul incontro sempre qualcuno con un particular o un tur che va' verso oriente.
      Spendo poco piu' che il Viazul e viaggio comodo senza dovermi mettere il colbacco per l'aire a palla.

      Elimina
    2. pensa Aston che il tizio voleva inizialmente 120cuc ma trattando sono arrivato a 80cuc, bisogna chiedere a 2/3 persone tanto loro si conoscono tutti, un paio di giorni prima di partire e così scatta la "lotta" al ribasso tra loro....Alessio

      Elimina
    3. Puoi trattare se...puoi.
      L'esempio che ho fatto io era alle 3 di notte, coi bagagli ,a La Habana e carichi di soldi.
      Non era il caso di tirare troppo...

      Elimina
  6. Io invece noleggio sempre un auto (insieme al mio amico), ma questo dipende dalle esigenze e dalle cose che uno vuole fare nel suo soggiorno cubano...A Santiago senza macchina sei inchiodato, per andare in spiaggia al Caleton Blanco senza macchina non vai, idem se devi uscire con delle fanciulle....però è una spesa se stai un mese, ti partono 30 euro al giorno a testa, usando auto moderne con aire condizionata e tutti i comfort.

    RispondiElimina
  7. Vero ma se viaggi solo e ti fermi mesi l'auto e' economicamente proibitiva.

    RispondiElimina