domenica 8 giugno 2014

E' ORA!

 

A pochi giorni dall'inizio dei mondiali non posso esimermi dall'accodarmi agli altri 60 milioni di commissari tecnici, per dire la mia sulla nostra partecipazione alla competizione iridata.
A parlare male della nazionale prima di una competizione mondiale o continentale si rischia di fare, regolarmente, una figuraccia, visto che poi, quasi sempre, quando le partite contano davvero sappiamo dare il meglio.
Iniziando dalle convocazioni di mister Prandelli posso aggiungere che, in linea di massima, abbiamo portato in Brasile il meglio che il convento offriva.
Certo, io uno come Toni, malgrado quelle temperature, me lo sarei portato, fosse solo per buttarlo dentro negli ultimi 15 minuti disperati di una partita in cui si deve rimontare.
Aggiungo anche, ma qua’ parlo da torinista, che al posto di un paracarro come Paletta, avrei portato Moretti che ha fatto un campionato pazzesco.
Ha 32 anni ed esperienza internazionale ma non e’ mai stato nei radar del Ct.
Paletta, Abate, Bonucci e Aquilani sono giocatori che potevano anche stare a casa, il problema e’ che le alternative o erano della stessa forza o troppo giovani.
La nazionale gioca, con Prandelli, con una sola punta e due esterni, un modulo iper prudente che presuppone il fatto di avere una difesa che regga, come storicamente e’ sempre successo.
Personalmente giocherei in un altro modo, abbiamo il capocannoniere del campionato, lo farei giocare al posto dell’inutile negher ( che sicuramente mi smentira’ sul campo) e ai suoi lati metterei Cerci ed Insigne.
Un attacco veloce e ficcante, Cerci con 40 metri di campo avanti e non centravanti come contro l’Irlanda, dove giocava spalle alla porta, in area, e con 2 difensori addosso.
Tanto valeva tenerlo fuori.
Dietro giocherei a 3, d’altronde cosi’ gioca la squadra che ha vinto gli ultimi 3 campionati.
De Rossi centrale di difesa con Chiellini e Barzagli ai lati.
Esterni De Sciglio e Darmian e nel mezzo Merchisio e Pirlo.
Una sorta di 3/4/3 che in fase di non possesso puo’ diventare un 5/4/1.
Perlomeno ci si divertirebbe e non vedremo piu’ porcherie come quelle contro Irlanda e Lussemburgo.
Ovviamente, invece, giocheremo col solo Balotelli davanti e Cassano negli ultimi 20 minuti….vamos a veer.
Prandelli vuole il possesso palla come deve fare una squadra di club, il problema e’ che la nazionale, ogni nazionale, e’ un insieme di singoli che possono o meno fare la differenza.
Non c’e’ tempo per fare un gioco organico, mancano gli allenamenti insieme, la conoscenza perfetta dei movimenti dei compagni.
Pero’ il mister la vede cosi’ e, pur non avendo mai vinto nulla in carriera, fino ad oggi ci ha pilotati con saggezza ed intelligenza.
Spero di non dover correre a risolvere, in giro per l’Italia, problemi di lavoro e di potermi godere le partite della nazionale con i miei Villans, come e’ sempre stato e come continuera’ ad essere.
FORZA AZZURRI!

21 commenti:

  1. Io giocherei con le due punte e il classico 4-4-2 e balotelli non lo lascerei mai fuori.FORZA AZZURRI!!!paolino.

    RispondiElimina
  2. Neanche io, infatti lo rinchiuderei da qualche parte.

    RispondiElimina
  3. Speriamo di passare almeno il primo turno.Vittorio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa sera, dopo 36 anni,3 Granata in campo.

      Elimina
  4. Santa Fè- Balotelli lo metterei dentro anche con una sola gamba, Verrati-Pirlo-Cerci-Darmian sono i più in forma, sbaglierò ma se non ci uccide il caldo umido abbiamo pochi rivali, sai perchè caro Milco? nessuno conosce, o quasi, le mosse dei vari Verrati-Cerci-Darmian-Insigne...sono una novità assoluta e giustamente il mister parla di squadra che non da punti di riferimento, abbiamo un sacco di prestigiatori, se poi uno come Cerci tira fuori dal cilindro qualcosa simile alla palla insaccata come contro il Genoa..allora son mondiali veri.
    Forza Azzurri (io ci credo..)

    RispondiElimina
  5. Credi davvero che con la rete, you tube e filmati vari ci sia, a questi livelli un giocatore di cui non si sappia vita, morte e miracoli?

    RispondiElimina
  6. Tosco - Sinceramente in una squadra dove i fuoriclasse si contano sulle dita di una mano (di un falegname) uno come Balotelli, che nonostante tutto può risolvere una partita, non lo terrei fuori

    RispondiElimina
  7. Sara' la mia fede Granata ma lasciare fuori Immobile in questo momento mi sembra una follia. Felicissimo in ogni caso di essere poi smentito dai fatti
    Che, come noto, valgono più delle pugnette.

    RispondiElimina
  8. Santa Fè- Comunque vada stiamo già scaldando i motori..era ora! quindi caro Milco, tu sarai già pronto con frittata di cipolle e rutto libero..ma quà non siamo da meno con le Jchnuse già in frigo e kili di gnochetti alla campidanese pronti per esser divorati prima degli Inglesi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frittata di cipolle, rutto libero e donne fuori dai coglioni
      Manca solo una femmina che si metta a sparare cazzate nelle fasi calde della partita. . .

      Elimina
  9. Santa Fè- Hahahaha! e sopratutto che passi davanti alla tv mentre Cerci infila una delle sue botte al sette..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In quel caso la si sopprime per giusta causa

      Elimina
  10. Ci avevo visto giusto...
    Ieri sera con quei 3 la' davanti abbiano giocato e segnato, appena sono entrate le cariatidi e il negher non abbiamo piu' visto la boccia.
    Immobile, Insigne, Cerci, Parolo Darmian e Verratti non devono uscire di squadra.
    Non so pero' se Prandelli ha abbastanza cojones per una simile Revolucion.
    La Rai, con quasi un tempo praticamente senza collegamento, inizia male la sua avventura.

    RispondiElimina
  11. Calma aston,le partite che contano sono un altra cosa.importante avere le alternative.paolino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio, pero' dopo i cambi, coi brasiliani stanchi e i nostri freschi si e' vista un'altra partita e non certo migliore.

      Elimina
  12. Certo,io dico di giudicare quando le partite contano,e in un mondiale specialmente.paolino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio chiudere il recinto coi buoi ancora dentro.

      Elimina
  13. Santa Fè- Quello che conta è avere tanta carne al fuoco, le seconde linee hanno dato di più per mettersi in mostra e confondere le idee al mister..Balo si è risparmiato per gli inglesi.
    E comunque, ripeto, abbiamo una delle squadre migliori del Mondiale, non vedo l'ora che arrivi sabato notte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Balotelli sono anni che si risparmia. Sarebbe il caso di iniziare a giocare

      Elimina
  14. Mi preoccupa un po la difesa,alla fine e con quella che l italia vince le grandi competizioni.paolino.

    RispondiElimina
  15. Motivo di più per avere chi davanti la butti dentro

    RispondiElimina