sabato 26 luglio 2014

E LA CHIAMANO ESTATE...



Questa mattina, appena sveglio, sono uscito in terrazza.
Mi sono trovato davanti un muro bianco di nebbia.
Il clima meteorologico e' quasi estivo, ma la visuale e' quella che posso trovare a gennaio o a febbraio.
Mi e' venuta in mente una vecchia canzone, di Bruno Martino.
Giugno e' stato un buon mese, ma luglio si e' trasformato in una merda senza precedenti.
I miei ragazzi lavorano, ma avere a che fare con gente col morale sotto i piedi per il brutto tempo non e' facile.
Meno male che molti turisti sono stranieri, questi se ne fottono abbastanza del brutto tempo, si mettono gli scarponcini e vanno a camminare.
L'italiano, con la vacanza, si compera anche il sole, e se non c'e' si sente truffato.
Diro' un grande luogo comune ma le stagioni davvero sono cambiate.
Ricordo qualche decennio fa, coi miei Villans, a maggio, facevamo i tornei estivi di calcio serali.
Praticamente su 10 partite, 8 le facevamo sotto l'acquazzone.
Sapevamo che a maggio pioveva sempre, poi giugno caldo fresco, luglio si boccheggiava e ad agosto, dopo il 15 iniziavano i temporali pomeridiani che ci portavano a settembre, dove l'estate era finita.
Ora giugno si muore di caldo, luglio e' una merda, agosto...boh e magari a settembre sembra di essere ai Caraibi.
Gli albergatori, chi gestisce una struttura turistica sono incazzati neri coi siti meteo, che vengono definiti meteoterroristi.
In effetti, guardandoli, vedo presunti temporali per 15 giorni, poi pero' non sempre funziona cosi'.
Ieri fino alle 16 il tempo, qua' in Piemonte, e' stato decente, poi ha piovuto ma nelle previsioni avrebbe dovuto fare brutto tutto il giorno.
Con queste previsioni terroristiche la gente resta a casa, gli alberghi ci perdono 5/6 mila euro ogni week end.
Gli albergatori romagnoli stanno denunciando questi siti, i cui gestori affermano che, visto il clima particolare, in Italia e' difficile fare previsioni oltre i 2/3 giorni.
Allora perche' cazzo le fanno?
Le facciano al massimo di 2 giorni e non se ne parla piu'.
Se l'andazzo e' questo, dopo l'estate molti alberghi salteranno per aria, anche perche' se lavori di stagionalita', hai poco da sperare negli altri mesi.
Non siamo alle Canarie dove in inverno ci sono 20 gradi.
Personalmente, visto che sono a casa, il fresco non mi disturba piu' di tanto, certo mi annerisce un po' l'umore ma di caldo faro' il pieno da meta' settembre in poi.

10 commenti:

  1. io sono in montagna. stamattina appena sveglio 12 gradi e pioggia. gli altri anni, visto che sono appena sopra i 1000 metri, c'erano sempre almeno 8 gradi in più. per me va bene visto che mi sono portato un po' di arretrato da finire, ma le famiglie con i bimbi stanno chiuse in albergo a giocare a carte.

    se vengo giù ti chiamo.

    simone

    RispondiElimina
  2. speriamo in un agosto buono,andiamo in romagna per tutto il mese,almeno per i bambni.paolino.

    RispondiElimina
  3. El Loco quale estate?

    RispondiElimina
  4. Non dirlo a me che col sole ci campo

    RispondiElimina
  5. Ora abbiamo sole ma le previsioni erano nefaste

    RispondiElimina
  6. Non mi pare di ricordare un'estate così di merda.

    RispondiElimina
  7. Sarà anche un luogo comune,ma è vero,ormai da almeno 10 anni non ci si capisce più niente col tempo....l'anno scorso ero in Liguria ad un matrimonio il 10 Giugno e mi toccò mettere il giubbotto....quest'anno ha fatto un Giugno caldissimo....Io penso che i danni che l'uomo ha fatto all'amiente,si vedano anche da questo....! blanco79

    RispondiElimina
  8. SI VEDANO SOPRATUTTO DA QUESTO, E SIAMO SOLO ALL'INIZIO

    RispondiElimina