mercoledì 10 settembre 2014

AEROPORTO DI PARTENZA

 

Vivere nel nord piuttosto che nel sud di questa nostra barzelletta di paese ha vantaggi e svantaggi.
Vi risparmio l'enumerazione di quali e quanti siano per non perdermi in un'oceano di luoghi comuni.
Pero', per noi che viaggiamo molto verso Cuba, il vivere al nord del paese rappresenta un vantaggio non da poco.
Vantaggio che diventa enorme se si parla di noi “palestini”.
Tolto un volo, che non sono sicuro esista ancora, da Roma su Santiago, se un abitante del centro sud deve volare su Holguin, per forza, deve salire al nord e appostarsi nelle vicinanze di Malpensa.
Ho molti amici e conoscenti in questa situazione.
Gente che parte dalla Sicilia, Sardegna, Campania, Puglia ecc che quasi ci mette piu' tempo a raggiungere lo scalo lombardo, che puo' essere anche Linate, piuttosto del tempo di volo verso Cuba.
Se l'aereo con destino la maggiore delle Antille parte al mattino presto, capita abbastanza di sovente per poter arrivare a Cuba non di notte, che questi viaggiatori debbano arrivare il giorno prima.
Devono pernottare a Milano, o comunque in zona aeroporto, per poter essere al Gate in tempo utile.
Vuol dire altre ore di viaggio, una spesa non indifferente e, a livello generale, un bel po' di rompimenti di cabasisi.
Immaginatevi una famiglia con 2 bambini piccoli, valigie, passeggini, pampers ecc....
Se si vola verso la capitale di Cuba le cose migliorano.
Air France vola, con scalo a Parigi, da Napoli e Roma oltre che Bologna, Verona, Torino ed altre citta' italiane.
A quel punto e' vero che c'e' uno scalo in Francia da fare, ma il bagaglio e' imbarcato in Italia e si campa un po' piu' tranquili.
Se invece bisogna prendere un volo interno verso Milano bisogna poi ritirare il bagaglio, tenerselo per la notte, rifare il check, e compagnia cantante.
Personalmente, vivendo in Piemonte, da questo punto di vista sono sempre stato fortunato.
Qualche volta sono partito da Caselle ma, quasi sempre, il mio aeroporto di partenza e' Malpensa da dove parte il volo BP ( e qua' gia' la fortuna diminuisce) per Holguin.
Al limite all'andata mi becco uno scalo all'Avana.
Per raggiungere Malpensa ho sempre le solite due possibilita'.
I mezzi o la mia macchina.
Nel secondo caso lascio il carro in uno dei tanti parcheggi in zona Malpensa, per 6 settimane me la caverei con 120/130 euro.
La comodita' di avere la tua macchina, sopratutto al rientro, non ha prezzo.
In caso contrario qualche amico viene a prendermi a casa, visto che si tratta di levatacce, a volte preferisco chiamare un taxi di un mio conoscente che mi porta fino a Torino.
A quel punto c'e' la comodissima corriera che, da Corso Vittorio Emanuele, mi deposita direttamente, dopo due ore, davanti all'entrata del terminal 1 di Malpensa.
Ovviamente al ritorno percorso inverso.
Sto' valutando per la prossima settimana quale opzione scegliere, al momento sarei piu' orientato per il carro.
Ho poca testa, dopo questa estate, di ulteriori sbattimenti....decido a giorni.
Si tratta comunque di un viaggio da nulla, niente a che vedere col trabajo che devono passare gli amici che, dal centro-sud Italia, devono risalire la penisola per poter volare verso l'agognata meta.

P.S. Questa sera ci hanno sfidato per una partita a otto.
La sfida e' arrivata ad un villans da parte di una squadra, che non conosciamo, ma che deve fare un campionato...quindi si presume siano buoni.
Volevamo fare un mix fra noi temba e i ragazzi solo che tutti i figli hanno allenamento, oppure non possono.
Quindi andremo noi vecchiarilli, con il nostro mezzo secolo abbondante.
Prevedo una trincea, una riserva indiana, da fare impallidire il Mondo dei tempi d'oro

35 commenti:

  1. L'ultima volta che ho viaggiato da Malpensa per Holguin e ritorno mi sono stancato assai.Vivo in Sardegna e quindi l'ideale sarebbe partire da Roma,arrivi a l'aereoporto,5 minuti a piedi e sei nelle partenze internazionali.Solamente che da Fiumicino si và solamente a l'Havana o Santiago,cosa che posso fare in estate quando ho tempo per poi andare a Trinidad,pernottare e l'indomani andare a Camaguey.In inverno(vacanze di Natale) diventa difficile per i pochi giorni a disposizione e raggiungere Malpensa è veramente faticoso: Cagliari Linate,poi rientrare a Milano, bus per Malpensa,dormire nelle vicinanze e la mattina partire.....e cosi anche al ritorno.Una vera locura!Max

    RispondiElimina
  2. Al ritorno credo sia davvero faticoso

    RispondiElimina
  3. Vivo vicino a Malpensa ed è un bel vantaggio. Vittorio

    RispondiElimina
  4. Ciao,
    Casualmente ne stavo parlando ieri con una collega mia,palestina di santiago.
    quest'anno vuole comprare un a/r da fiumicino per santiago,secondo me è una bella faticata.
    Deve fare il viaggio in treno da RE a Roma,trovare una topaia dove dormire una notte e farsi il transfer dalla stazione a fiumicino.Mamma mia.....

    RispondiElimina
  5. Se non ricordo male anche Air Italy volava su Santiago

    RispondiElimina
  6. Santa Fè- In attesa di ricevere le foto della tua casa al mare mi godo el frnte Malecon..l'ultima volta con mio suocero l'abbiamo fatto completamente a piedi, dalla piazza dei carri con cavallo fino al sottopassaggio, arrivati a metà abbiamo rallentato il passo per riprendere fiato ma era la zona delle stazioni di Polzia per cui, fischio e..rapidos por favor!

    RispondiElimina
  7. A dire il vero in questo post si parla di aeroporti

    RispondiElimina
  8. Volo ormai da più di ventanni a Cuba, se ci ripenso credo di aver provato tutte le soluzioni possibili. Sono partito da Milano, Bologna, Verona, Venezia, Roma e forse dimentico qualche aeroporto. Oggi il volo mi interessa poco, il prezzo ormai è quello, non potendo partire ultimo minuto sono costretto a spendere sempre lo stesso... quindi volo airfrance o aireuropa che partono dalla mia città ed in 15 min sono in aeroporto. scalo 2/3 ore a parigi o madrid che passano in fretta. servizio ineccepibile, mai un ritardo. l'arrivo all'avana è sempre nel tardo pomeriggio o sera... però mi faccio sempre 2/3 giorni all'avana prima di ripartire per camaguey e devo dire che ormai mi risulta un viaggio per quanto possibile anche confortevole. L'avana mi piace davvero tanto, non sono più i tempi in cui facevo le 5 della mattina, oggi visito più volentieri un'esposizione o un museo piuttosto che passare tutte le sere in discoteca, anche se qualche volta succede ancora... quindi atterrare all'avana mi piace e mi dà la possibilità di passare qlc giorno nella capitale. Poi mi piace viaggiare per cuba in macchina, il panorama la gente le solite cose a me sembrano sempre nuove anche dopo averle viste centinaia di volte. Poi a cuba ci vado oltre che per la famiglia anche per riconoscenza verso un paese che mi ha sempre accettato senza giudicarmi, mi ha sempre aiutato anche quando venivo da momenti difficili della mia vita, un paese che nonostante tutti i suoi limiti mi fa stare bene... quindi non ho nessuna fretta di arrivare dove sono diretto mi godo ogni attimo... max.

    RispondiElimina
  9. Condivido tutto. Anche la passione per la capitale

    RispondiElimina
  10. Il mio amico è tornato da Santiago. dopo 3 mesi....mi ha detto che cuba adesso si percepisce molto che sta cambiando...le ragazze tutte con lo smartphone, fanno tutte le fighe, se la tirano, si nota un certo "benessere" in più....i prezzi delle cose sono aumentati, e per noleggiare un carro ci vogliono 60 euro al giorno, tantissimo, ma fondamentale per chi vuole divertirsi e non dipendere da nessuno! Le fanciulle sembra la maggior parte abbiano preso vizi e modi degli europei...facebook, smartphone, scarpe alla moda, ecc....ovviamente i soldi li rimediano dove sappiamo tutti....è finito il tempo che vai a cuba (almeno nelle grandi città) e conosci e frequenti una ragazza gratis, vogliono $$$, anche se sei loro amico....tant'è che il mio amico si è spostato in un paesino li vicino a fare la vacanza, dove ci sono ancora fanciulle meno materiali delle altre, e con più cuore...La cosa che mi ha colpito è quando mi ha detto che il cambiamento si vede bene, si percepisce, è finito il tempo d'oro...tant'è che pensavamo di andare a cuba a dicembre, per poi l'anno prox andare in Rep. Dominicana, dove almeno non ti sveni pagando la renta 20 cuc al giorno, con 250 euro affitti un appartamento mensile, senza problemi di duena che punta o non punta il nome della fanciulla, e altre robe varie....se cuba sta cambiando davvero in questo modo, facendo "scappare" i turisti credo sia un autogol....vedremo a dicembre quando vado.

    RispondiElimina
  11. Finita la festa per tanti straccioni nostrani

    RispondiElimina
  12. Mi diceva oggi la ragazza che in molti negozi a Tunas si acquista in mn
    Oramai ci siamo . .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. confermo anche mia cognata mi ha detto che all havana in molte tiendas si puo pagare con entrambe le monete.paolino.

      Elimina
  13. Ragazzi con tutti i problemi è l'isola più bella del mondo. Il benessere di avere a che fare con persone vere che vivono di sentimento e passione. Non ci si stanca mai di attraversarla in lungo, e largo: odore di terra, i maestosi e colorati framboyan sulle strade, guajiros in posti sperduti contenti e ospitali, la gente spensierata che canta sul malecon. La spontanea vocazione di venirti incontro e sostenerti nei momenti difficili! Come si fa a non amarla! Franz

    RispondiElimina
  14. Franz ma Benitez è rientrato. . . ?

    RispondiElimina
  15. Rafa tiene la famiglia a Liverpool, 2 terzi della squadra nelle varie nazionali, il fido Pecchia ad allenare i rimanenti. Una vacanza un pò strana ma a quanto dichiarato concordata con ADL.Domani rientra. Per la scarsa e intempestiva campagna aquisti non mi fascerei la testa, il campo sarà sovrano giudice. La prima a Genoa il Napoli ha marcato il cartellino. Franz

    RispondiElimina
  16. Non è normale che un allenatore sia in vacanza mentre il vice guida gli allenamenti. Mangerà il panettone?

    RispondiElimina
  17. Speriamo di no! Lunga vita ai piedi del Vesuvio per il grande Rafa! Franz

    RispondiElimina
  18. Col grano che prende vorrei proprio vedere il contrario. . . È il più pagato del campionato.

    RispondiElimina
  19. Quindi direi che siamo davvero vicino alla moneta unica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma il cambio che ci sara' ancora un mistero.paolino.

      Elimina
    2. La sola cosa non misteriosa e' che sara' una trampa per tutti noi.

      Elimina
  20. Si occupa anche del mercato: non si limita a indicare i giocatori a Bigon, ma li prende propio lui con il suo agente. Callejon, Albiol, Higuain, Henrique, Ghoulam purtoppo anche Zapata. Ha poi vinto qualcosina in carriera non con la squadra più rinomata della liga, Valencia, ne più ricca della premier. Franz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franz,però dai...le sue vittorie al Valencia coincisero col periodo forse piu buio della storia di Barca e Real,a Napoli temo lascierà macerie,sopratutto di lui no mi piace l integralismo a volte ottuso ,sempre e comunque cosi offensivi è follia e facendo partire Hamsik cosi avanti lo castra,Koulybaly scelta sua...anno passato bocciò Astori già preso...dai...ti avverto tramite blog quando scendo a Portici(tra qualche giorno)
      Marco

      Elimina
  21. Anche a Milano lo ricordano con affetto. . .

    RispondiElimina
  22. L'unica volta che sono partito dà Malpensa è stata in ragione di un volo Neos, destino Santiago.Venendo dall'Abruzzo io e il mio amico dovremmo partire il giorno prima. Fortunatamente uno del forum, eravamo nel 2005, ci venne a prendere in aeroporto per accompagnarci in albergo, il famoso hotel Cervo, un cambio di una consegna pacchetti a casa di sua moglie, santiaguera. Il ritorni fu un dramma perché l'abbfondate ato nevicata di gennaio, era l'anno delle olimpiadi invernali fece fare all'aereo molte ore di viaggio e fummo costretti a scendere a Torino perché la pista di Malpensa era impraticabile.P68

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Torino dove c'erano le olimpiadi...

      Elimina
    2. PROPRIO COSì.

      Elimina
  23. Ciao Milco ,negli anni anche io ho visto famiglie costrette a venire a Malpensa per partire per Cuba bivaccare la notte con armi e bagagli,negli ultimi tempi la situazione è un pò migliorata non sul versante voli ovviamente ma sul versante alloggiamento,nella strada che collega terminal 2 ed 1 ha aperto un hotel Holiday Hinn express dai prezzi competitivi,è di poche settimane apertura al t2 di un hotel low cost Moxy e nelle vicinanze apt c"è un hotel Ibis che fornisce navetta gratuita che costa 60euro a notte...insomma...una notte è accessibile..volevo dirti che sia che compri boleto con Air Italy,Bp o Neos ...aeromobile è sempre lo stesso,hanno fatto cartello chiamandolo code share,lontani i tempi in cui potevamo scegliere tra 3/4 compagnie e svariate destinazioni cubane,tornando a tema apt ti dico che Mxp è un cantiere a cielo aperto,indegna situazione figlia del piu recente e colossale imbroglio italiano EXPO...un tempo Verona aveva un volo AIR ITALY poi si sono accorpati con Meridiana ed i loro debiti e ciao progetti espansione
    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che Malpensa tenta di avvicinarsi ad uno scalo europeo decente.

      Elimina
  24. Confermo il code sharing,quello che cambia è il trattamento.con BP patisci fame,con neos mangi anche troppo.

    RispondiElimina