lunedì 15 settembre 2014

OCCHIO AI LADRONI

 

L'altro giorno, ora che la casa si e' liberata, la fanciulla accennava al fatto di doverla presidiare, per fare in modo che non spariscano turbina, aire, calientador e cio' che e' stato lasciato da chi e' andato via.
Il problema e' serio.
E' anche vero che i furti nelle case non sono un fenomeno soltanto cubano, ma universale ma e' chiaro che la necessita'...aguzza l'ingegno.
Una delle prime cose che dovro' piazzare saranno le sbarre, stile Alcatraz, sul portal e alle finestre.
E' una cosa che non mi piace per nulla, pero' mi rendo conto che l'habeo vada pretetto in qualunque modo.
A Cuba una casa vuota non puo' esistere
Quando una famiglia va in vacanza, o si assenta per qualche giorno, e' una priorita' il trovare qualcuno che, sicuramente non pro bono, ti dorma fra le quattro mura.
I male intenzionati devono sapere che in quella casa c'e' sempre qualcuno, non e' abbandonata alle loro bramosie truffaldine.
Se si e' in costruzione e' la stessa cosa.
Onde evitare che nel “cantiere”, spesso a cielo aperto, ci siano inaspettate visite e sparisca il materiale, occorre che qualcuno, magari in condizioni di fortuna, ci dorma.
Cemento, sabbia, pietre e qualunque cosa ci sia in giro, avra' attirato l'occhio famelico del ladrone di turno o semplicemente quello di qualcuno a cui quel materiale Hace Falta.
Innumerevoli sono i furti nelle case, lasciate vuote magari soltanto per poche ore.
Televisori, dvd, pc, frigoriferi, biciclette e tutto cio' che e' facilmente trasportabile, rappresentano il bottino piu' probabile per i ladroni di turno.
Ladroni che, non e' da escludere, siano in combutta con qualche vicino che conosce le abitudini degli abitanti di quella casa, sanno quando i proprietari ci sono, quando mancano e per quanto tempo si assentano.
Ci vuole qualcuno che presidi il fortino, sempre.
Sopratutto in case nuove, oppure appena acquistate magari dallo yuma di turno.
Se c'e' uno yuma dietro il meccanismo si presume che, in quella specifica casa, qualcosa di prezioso, o comunque di sgrafignabile ci sia.
Appena appare un culo bianco, allora vuol dire che appare del denaro e le orecchie si drizzano subito.
Chi di voi ha casa sua o dei suoceri a Cuba sa benissimo come funzionano le cose.
Quindi, magari di malavoglia, occorre prendere le contromisure del caso e mettere in piedi una sorta di Fort Knox per evitare di ritrovarsi la casa vuota come un museo in un giorno di chiusura.

17 commenti:

  1. Tu pensa che la mia ex no si fidava manco dei parenti che presidiavano casa,si portava in Italia chiave porta e lucchetto della camera da letto..comunque problema è serio Milco i furti in casa sono all'ordine del giorno a Cuba,esteticamente anche a me non piacciono gratte su finestre e porta ma necessarie....qualche tempo fa è venuta a mancare una mia anziana zia che viveva in un popolare quartiere di Napoli(San Giovanni a Teduccio...Franz credo conosca il posto)..tempo zero le hanno occupato casa sfondando porta e sono ancora li...per ora questo non avviene nell'isla ma forse meglio non publiccizzare troppo questa consuetudine delle mie parti...ciao Milco buona settimana
    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti sarà per la paura delle conseguenze e per un naturale rispetto per la propietà altrui non ho mai saputo nella maniera più assoluta che si sia occupata illegalmente una casa a Cuba! Se il fattaccio avviene la polizia non aspetta interventi del giudice, il solo che può sancire l'occupazione illecita in Italia, ma interviene senza problemi. Franz

      Elimina
    2. Credo anch'io sia per paura conseguenze .. la p.n.r. li slogerebbe tempo zero senza troppi problemi ma meglio non...pubblicizzare la cosa...
      ciao Franz
      Marco

      Elimina
    3. Ci mancano solo le occupazioni delle case. . .

      Elimina
  2. A parte il fortino blindato è necessaria la presenza di un custode che controlla la casa. Io così mi sono organizzato riguardo la casa di mio figlio all'Avana in caso di mia assenza: un piccolo mensile è un investimento in tranquillità e sicurezza. A parte che l'attività di custode casa rientra nelle attività cuentapropiste: volendo si può regolarizzarlo. Ma il fatto stesso che vi sia una persona che controlla la casa è un ottimo deterrente per qualsiasi malintenzionato! Franz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può essere una soluzione in caso di assenze prolungate

      Elimina
  3. P.s.:quando frequentavo Camaguey anni fa dal terrazzo della casa di una mia amica camagueyana ,reparto la Mosca per la precisione, ho visto portar via pure i sanitari...vabbeh....mi sa che pur atterrando Holguin con Condor mi farò qualche giorno all'Havana..avevo una mail interessante della suddetta mia amica su episodi delinquenza in aumento nella calle ,volevo girartela ma ho fatto casino...certo se una che è stata casada in Mexico (poi divorziata)dice pericolosità in aumento...impressione mia:ad Holguin e Tunas e Matsnzas siamo ancora ai furti con destrezza...Camaguey,Pinar ,la capitale e (mi dicono ,non conoscendola)Santiago siamo ad un livello più aggressivo
    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Cuba il furto è connaturato al sistema: comunque siamo a livelli fisiologici, tra chivado e policia un ladrone incallito più prima che poi conosce le patrie galere. Il cubano preferisce rubare comunque con destrezza e non con violenza! Anche nella vulcanica Santiago i casi d'agressione a turisti sono davvero rari, comunque sempre preferibile rincasare la notte in carro che a piedi! E' vero che che nei quartieri bene, Vista Alegre e Sueno si avverte un clima di tensione verso possibili furti nelle case. Franz

      Elimina
    2. Dipende anche dal quartiere. Se sei vicino al centro ci sarà più polizia in zona

      Elimina
  4. Il furto è il sistema
    Se mi dai quindici e per vivere serve cento è chiaro che mi devo arrangiare

    RispondiElimina
  5. La bicicletta poi bisogna sempre legarla. Vittorio

    RispondiElimina
  6. In qualsiasi disco o luogo affollato sempre il portafoglio nella tasca anteriore dei pantaloni. Franz

    RispondiElimina
  7. Portafoglio?
    Contanti nella tasca anteriore e stop

    RispondiElimina
  8. La negrita quando é stata qua, vedendo che io scendevo i panni ad asciugare fuori si stupì di ciò perché a Cuba sarebbero stati presi di mira dà qualche ladron. Comunque sull'isola non mancano i topi d'appartamento, tanto meno i borseggiatori, anche la negrita é stata scippata un paio di volte benché non avesse con se denaro, tantomeno oro. P68

    RispondiElimina
  9. È comunque una delinquenza diversa

    RispondiElimina
  10. Presidiare la casa è essenziale.

    Alex

    RispondiElimina