mercoledì 3 settembre 2014

VAMOS BIEN...

 

Come questo blog aveva previsto settimane fa, dal primo settembre sono entrate in vigore nuove restrizioni doganali in materia di ingresso nel paese di molte cose che vorremo portare dall'Italia.
La cosa non e' passata sotto silenzio, a Cuba, visto che me ne ha parlato l'altro giorno la stessa fanciulla.
Il tutto per contrastare, sopratutto, l'ingresso di capi d'abbigliamento dall'exterior, a danno della traballante economia nazionale.
Da lunedi non si potranno portare piu' di dieci pantaloni da uomo ed altrettanti da donna, in vece dei 40 di prima, giusto per fare un'esempio.
Ovviamente le restrizioni colpiranno anche quelle famiglie cubane che beneficiavano di regali per la casa, sopratutto quelli tecnologici; televisioni o cose simili.
Il provvedimento vuole colpire sopratutto le mule, quelle che facevano la spola fra Cuba e i paesi vicini portando, per venderli nel paese, centinaia di kg di mercanzia.
Basta girare per un Carnaval per renderci conto delle dimensioni del negocio.
Nel paese, come sappiamo bene, esistono oramai negozi veri e propri in cui si vendono questi capi d'abbigliamento entrati in modo illegale nel paese.
Quando non sono negozi fisici si tratta di gente che vende, neanche tanto di nascosto, direttamente nella calle.
Il metro di valutazione sara' il peso della valigia, ma come e' stato fatto notare, avere una valigia piu' pesante non vuol dire averla piena di cose da vendere, magari, ripeto, si tratta di articoli per la casa.
Nel mio specifico, per la casa de renta.
Comunque per bagagli fino a 25 kg non ci dovrebbero essere problemi, anche se io dell'aduana di Holguin mi fiderei davvero poco.
In realta' ognuno potra' fare entrare nel paese fino a cento kg di peso ma saranno tutti cazzi suoi.
Per i cubani, beccati la prima volta con tutti quei kg, la tassa sara' in moneda national, la seconda volta in cuc.
Quando uniranno le monete bisognera' vedere come si regoleranno.
Quindi importare un televisore puo' costare anche 150-200 cuc di tassa...un bel negocio.
In piu', sempre dal primo settembre, i pacchi che spediamo da qua' non devono avere un peso maggiore di 1.5 kg ciascuno.
Le agenzie di spedizione indicano di inviare a loro un'unico pacco col peso che si vuole, ci penseranno loro poi a dividere le cose in pacchetti del peso richiesto da Cuba.
Indicativamente inviare 1.5 kg costera' dagli 8.5 ai 10 euro, a seconda se portiamo fisicamente il tutto o se lo deve ritirare l'agenzia dal nostro recapito.
Di male in peggio...
Concludendo con un'altro discorso, alcuni di voi ricorderanno che, prima del mio viaggio precedente, acquistai il visto d'ingresso all'ufficio visti di via Mazzini a Torino.
Lo avevo sempre pagato 25 euro, ma quella volta mi presero all'amo come un grosso luccio e mi estorsero 42 eurini belli tondi.
Visto che ci siamo quasi, ieri ho telefonato giusto per sapere se erano rinsaviti.
Buongiorno, volevo sapere il costo del visto per Cuba”
Cinquanta euro”
Grazie.....”
Non ci credete?
Provate voi....011882526

36 commenti:

  1. Santa Fè- 50 euro...che pezzi di merda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque sul web lo si trova ancora a 25 euro.
      Ti arriva a casa in 3 giorni.

      Simone

      Elimina
    2. Al consolato di milano in giugno l'ho pagato 23.Peccato che non è comodo

      Elimina
  2. Le studiano tutte per rendete la vita difficile. Vittorio

    RispondiElimina
  3. Dici bene: di male in peggio. Noialtri più si fatica a racimolare el dinerito per andar giù e meno, tra balzelli, vessazioni e rincari, veniamo considerati. Il divario spese/benefici (oppure detto il corrispondente in qualità per quanto speso) diventa sempre più fastidiosamente largo.
    renato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Renato anche perché molti portano aiuti necessari alla famiglia

      Elimina
    2. {\rtf1\ansi\ansicpg1252
      {\fonttbl\f0\fnil\fcharset0 ArialMT;}
      {\colortbl;\red255\green255\blue255;\red34\green34\blue34;\red255\green255\blue255;}
      \deftab720
      \pard\pardeftab720\partightenfactor0

      Aston, ma tu dopo tanti viaggi a cuba compri il visto turistico in italia a questi prezzi? A cuba li trovi a soli cuc 18 cadauno. Prima di rientrare te ne fai una congrua scorta e non ci pensi più per un po.
      Franco

      Elimina
    3. Franco lo so bene. In quel ufficio visti lo avevo sempre pagato 25 euro senza menate di spedizione. Poi sono impazziti

      Elimina
  4. Santa Fè- Per metter da parte il denaro per Cuba ci priviamo di MOLTO ma davvero MOLTO..sta diventando veramente esasperante riuscire ad arrivare nella isla.
    E poi per cosa? per farti delle ferie che diventano pesanti man mano che passano gli anni, sempre più problemi da risolvere..gli alimenti alle stelle, mi sto stancando di "mantenere i Castro", mi sà che il prossimo viaggio lo programmo in montagna, o Canada o Valle d'Aosta, vediamo come gira il vento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cacchio Santa Fè, ho pensato la stessa cosa. Quest'anno la mia compagna e la bimba hanno fatto due mesi. Io 21 giorni. Totale dello scherzo: 6000 eurozzi.
      Il prossimo anno il Trentino mi aspetta...

      Simone

      Elimina
    2. Al limite vi aspetto in val Susa. . .

      Elimina
    3. Santa Fè- Dalle tue parti corro il rischio che mi arrestino..ORA E SEMPRE NO TAV

      Elimina
    4. Sempre....anche se i casini sono in alta valle e non da me.

      Elimina
  5. Diciamo così ma alla fine torniamo sempre

    RispondiElimina
  6. :-) :-) ;-) certo certo ..... tu poi che sei attento alle spese come un genovese.... braccino ...... no senza braccio.... :-). Cmq se stai attento lo puoi trovare come faccio io e poi faccio scorta.... a 10€ il visto. meditata..... medita caro Aston....

    RispondiElimina
  7. È arrivato un altro milionario del web. . . Una cola con due cannucce. . ah ah ah.Tutti froci col culo degli altri

    RispondiElimina
  8. Però mi sembra che questo aumento è stato deciso a Cuba, non vorrei sbagliarmi. Milco ti convine andare al consolato e prendere la visa familiar. Franz

    RispondiElimina
  9. Comunque ho provato a simulare un invio di 3 pacchi da 1,5kg su Globestar.totale 32 euro e rotti.Hanno calato i prezzi però un kilo e mezzo è quasi il cartone da solo......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti il gioco non vale piu' la candela

      Elimina
  10. Per chi ha famiglia e' diventata una vacanza insostenibile andare a cuba,la mia famiglia per tutto il mese d agosto a punta marina nei lidi di ravenna con spesa di un appartamento in affitto a 50 mt dalla spiaggia piu tutti i divertimenti e spese totali senza esserci fatti mancare niente abbiamo speso 2000euro,a cuba viaggio e tutto compreso pur avendo la casa propria in dicembre scorso ne abbiamo spesi 5000 e vogliamo mettere le comodita della romagna??? Quindi purtroppo cuba non e' piu per le nostre tasche,e'la realta'.invece qua in italia ce la si puo ancora fare una bella vacanzina.paolino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paolino il tuo ragionamento non fa una grinza.

      Elimina
    2. Hai ragione Paolino. Infatti quest'anno a Guanabo pochissimi turisti italiani. La maggior di loro parte era ospite dell'hotel Atlantico (3 stelle all inclusive stile cubano - lascio immaginare la figata). Poi i soliti vecchi bavosi della tukola con due cannucce (ma quelli non contano).

      A Cayo Santa Maria eravamo 5 coppie italiane su 300 ospiti. Il resto erano argentini e venezuelani.

      Come cambiano i tempi...

      Simone

      Elimina
    3. Pet non dire di quelli che, con la fanciulla nella camera, ordinano una colazione sola perché tanto"lei non ha fame. . ."

      Elimina
  11. Nei prossimi giorni andrò a comprare visto a cubapoint a Milano sono curioso di vedere prezzo ..se sarà i canonici 25 bene (e credo sia così) altrimenti andrò a consolato che è proprio di sopra ..farò mia ora buona di fila (due anni fa ultima volta ci sono andato avevano installato mega televisore in sala d'aspetto che dava regueton) e lo comprerò a prezzo normale, non mi piace chi specula, sul tema blog...mah...cose incomprensibili rendere così difficile la vita a chi vuole aiutare la famiglia portando o inviandocose utili perché a loro e solo a loro si danno problemi. ..chi importa mercancia a fini di lucro fidatevi che in qualsiasi aduana de Cuba passa eccome, ciao
    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...oltretutto in consolato Milano si fanno sempre interessanti conoscenze eh eh ....18 giorni all'alba. .vedo la luce..sono al rush finale
      Marco

      Elimina
    2. Da dove vivo io il consolato di Milano non e' proprio comodissimo....

      Elimina
  12. Sinceramente la cosa non mi tocca più di tanto.
    Al parentado si è sempre dato dinerito, una pacca sulla spalla e un bel "mò so cazzi vostri".

    A Cuba, ora ad agosto, ho speso mediamente quanto spendevo gli altri anni, facendo bene o male le stesse cose. Certo, non sono gli anni della farandula e del carro noleggiato, ma decisamente non è una vita di stenti.

    RispondiElimina
  13. Da lunedi non si potranno portare piu' di dieci pantaloni da uomo ed altrettanti da donna, in vece dei 40 di prima,....Milco questa cosa vale solo per cubani immagino, o anche per i culi bianchi? Uno di noi che ipotesi si ferma a cuba 3 mesi, ha bisogno di ricambi di vestiti....mi fai sapere? Grazie

    RispondiElimina
  14. Ma sai noi abbiamo il limite dei venti kg e dovremo essere tranquilli. Dovremo. . .

    RispondiElimina
  15. Caro Milco mi chiedo sui cellulari, io porto sempre 3 mobil 2 con la linea italiana sempre a casa e poi giro con quello con la scheda cubana: l'elenco doganale dichiara che esentasse è solo un cellulare e un pc. Mai alla dogana all'Avana mi hanno controllato quanti telefoni o altri dispositivi elettronici portassi! Se saranno così fiscali per uscire dalla dogana ci vorrà una vita! Franz

    RispondiElimina
  16. Mah....non credo rompano le palle per queste cazzate ma non si puo' mai dire.

    RispondiElimina