lunedì 24 agosto 2015

BLU PANORAMA

 Risultati immagini per blue panorama ritardi

Blu Panorama e' una delle compagnie aeree che chi frequenta Cuba, in particolare la sua zona orientale, deve volente o nolente, utilizzare.
Nel web cubano e' quasi di moda parlare male di questa compagnia, giusto per cercare di non accodarmi posto un link dove clienti “neutri” esprimono il loro giudizio dopo averla utilizzata.
http://aerei.qviaggi.it/compagnie-aeree/italiane/blue-panorama-airlines/ 
Dal 2012 Blu Panorama naviga in cattive acque economiche, il 23 luglio di quest'anno avrebbero dovuto farsi avanti alcuni acquirenti ma per il momento siamo ancora al nulla di fatto.
Hanno manifestato interesse per la compagnia 3 cordate, piu' una fantomatica quarta cinese.
  • Andrea Molinari gia' boss di Air Lauda
  • Dariuza Pascke gia' fondatore di Air Poland
  • Nando Filippetti boss di Eden viaggi insieme a Roberto Scaramelli ex amministratore di Meridiana e Massimo Panaglia ex responsabile per Alitalia di Cargo.
BP e' in amministrazione controllata e la cosa preoccupa non poco i suoi 450 dipendenti.
Di questa compagnia, personalmente, posso dire tutto il male possibile, avendola utilizzata numerose volte.
Non sono certo un capitano di industria pero' da piccolo imprenditore ho imparato, sulla mia pelle con l'esperienza, alcune cose.
Se si deve risollevare un'azienda in perdita il modo peggiore e' quello di tagliare i servizi mantenendo invariati, quando non aumentandoli, i prezzi.
Il tizio da cui abbiamo rilevato la palestra di prossima riapertura, aveva, ad aprile di quest'anno, eliminato i corsi, in quanto “c'erano sempre le stesse persone”.
In un momento in cui la sua attivita' era in crisi invece di migliorare ed eventualmente aumentare l'offerta, l'ha tagliata mantenendo pero' uguali i prezzi.
Ovviamente ha perso tutti i clienti che stavano facendo i corsi perdendo credibilita' e, di fatto, ponendosi al di fuori del mercato.
Nel momento in cui BP e' entrata in crisi invece di chiedersi e domandarsi i perche' di questa crisi cercando di risolvere i problemi, la sola soluzione frequentata e' stato il tagliare i servizi.
Non ho mai dato importanza al pranzo in aereo, ma non mi puoi neanche prendere per il culo rifilandomi una miseria e passando 10 minuti dopo coi panini e le bibite a pagamento.
Se vuoi farmi pagare ogni servizio a bordo allora, come Ryanair, mi devi offrire un prezzo decisamente inferiore, a quel punto sono io che scelgo se portarmi il panino con la bresaola da casa o comperare i tuoi.
I ritardi, anche di 8/10 ore sono all'ordine del giorno, un volo che arriva puntuale e' una botta di culo che capita a pochi.
Qualche anno fa, a seguito di 8 ore di ritardo, feci mandare un paio di lettere dal mio legale.
Non ci hanno cagati neanche di striscio, l'azzeccagarbugli mi disse di metterci una pietra sopra visto che questa compagnia era alla canna del gas.
Ora mi ritocca a fine ottobre, come sempre, fino all'ultimo non sapro' se partiranno puntuali o se dovro' bivaccare buttato da qualche parte del terminal uno di Malpensa.
Ovviamente, visto l'andazzo, il suo personale si adegua.
Servizi inadeguati, scortesia che parte dal personale di terra per proseguire a bordo.
Gente con bambini che dopo aver prenotato il seggiolino si ritrova senza averlo, famiglie divise nelle file, se di notte vuoi un bicchiere d'acqua dopo aver suonato sei volte devi alzarti ed andare a prendertelo.
Questo dopo magari aver pagato il volo anche mille euro.
Oggi, con il denaro che pesa molto di piu' di ieri, la gente vuole un servizio adeguato a quello che spende e non una compagnia cialtrona e arraffona che vive alla giornata.
Spero che venga rilevata da gente seria che, con gli assett giusti, sappia rilanciarla alla grande, in modo che il viaggio verso la maggiore delle Antille non diventi piu' la cosa peggiore di una meritata e sospirata vacanza.

36 commenti:

  1. Prima uscita, primo colpo. Il Toro va in affanno dentro la piccola bolgia del Matusa di Frosinone soltanto il tempo di venti minuti, quelli iniziali. Poi il gruppo di Giampiero Ventura prende in mano il copione della notte e, nella ripresa, in un attimo, ribalta il verdetto (dallo 0-1 al 2-1). «Giocare contro il Frosinone non sarà semplice per nessuno, soprattutto a casa loro: c’era una grande elettricità per il debutto in A, ma - così il tecnico granata - siamo stati bravi a non perdere mai la calma. Ecco, questo successo mi è piaciuto soprattutto per la maturità dimostrata dai miei ragazzi, ragazzi molto giovani in gran parte...».
    Ventura gongola, ma lo fa a fari spenti: meglio il basso, bassissimo profilo soprattutto in avvio di stagione per evitare possibili cali di concentrazione. «Abbiamo subito, ma subito ci siamo rialzati: non so quante occasioni da rete siamo riusciti a creare, anche nel primo tempo...», dice il tecnico. L’aspetto della maturità sta a cuore anche ai due bomber di giornata.
    «L’ho sempre ammirato da fuori, adesso lo tocco con mano: questa squadra - sottolinea Baselli autore della rete della vittoria - sa sempre cosa fare, anche quando prende una rete. Non abbiamo mai smesso di pensare in positivo con manovre di qualità...». Per Quagliarella, suo il sigillo sull’1 a 1, «questo è un successo importante e meritato. Sta nascendo una stagione dove non mancheranno le sorprese, anzi ogni tifoso di ogni squadra può sognare in grande...», precisa l’attaccante. Maturità ed equilibrio: il primo passo del Toro è di quelli che lasciano il segno perchè vincere su un campo dove si faceva la storia di casa non è la cosa più facile che si possa realizzare.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te l'ho detto l'altro giorno...

      Elimina
  2. TTG ITALIA

    "Aspettiamo il commissario, fiduciosi". Detta così sembra un’affermazione carpita in una Questura italiana.
    Si tratta invece della dichiarazione rilasciata da alcuni dei pretendenti di Blue Panorama, che nei giorni scorsi hanno consegnato la loro offerta per la compagnia aerea fondata da Franco Pecci.
    Scaduti i termini della gara ora non resta che attendere le decisioni del commissario straordinario che sta analizzando il dossier. Di certo i nomi più volte emersi nelle scorse settimane sembrano aver mostrato il loro interesse sino alla fine del procedimento, presentando un’offerta per conquistare la guida della linea aerea. Una compagnia che sembra ancora vantare tanti pretendenti, malgrado il settore in generale non susciti più il fascino di un tempo.
    I manager che in questi mesi hanno guidato il vettore, da Remo Della Porta a Giancarlo Zeni, hanno sempre mostrato grande fiducia nelle capacità di recupero del vettore che, pur in una fase difficile, ha cercato di mantenere quote di mercato nel segmento charter. Settore sottoposto a numerose tensioni con cancellazioni di rotazioni (vedi Tunisia).
    Quindi, come già anticipato su questa agenzia stampa, la gara dovrebbe vedere in pista una cordata guidata da Andrea Molinari, un gruppo comprendente un fondo d'investimento, Nardo Filippetti di Eden e Roberto Scaramella (ex a.d. di Meridiana) e l'imprenditore polacco…
    Ma al fotofinish pare sia arrivata anche un’offerta di un gruppo cinese. Dopo il Club Med e le attenzioni per altre società del tour operating, sembra infatti sia giunto il momento di entrare anche nel trasporto aereo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Blu spazzatura ha 200 milioni di debiti, chi è quel pazzo che rileva un pozzo senza fondo di debiti del genere? Mah...vedremo, ma non sono ottimista.

      Elimina
  3. Ma di nibali vogliamo dire qualcosa? Io me la cavo con una parola: VERGOGNOSO.
    Simone

    RispondiElimina
  4. El Loco ho volato con loro una volta. Mai più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi orientali abbiamo poche scelte

      Elimina
    2. Poche? Zero direi, perchè se non consideriamo blu spazzatura, le altre (Condor ecc) sono molto care, e poi arrivi a Holguin....è vergognoso che questi che stanno fallendo devono avere il monopolio sulla seconda città di Cuba, è vomitevole.

      Elimina
  5. Anche chi fa solo andata è quasi d obbligo con loro oppure chi vuole il diretto.paolino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paolino chi viaggia solo, senza figli, senza famiglia, come me, è meglio che voli sulla capital....logico che se uno viaggia con famillon, bambini piccoli, ti conviene volare con loro turandoti il naso.

      Elimina
  6. Tu che voli sulla capitale hai tante altre opzioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Milco ma tu non prendi mai voli interni? E' vero che si spendono 200-250 euro per andare a oriente, però con un ora e 20 sono a Santiago, rispetto alle 15 ore della guagua, o volando diretto.

      Elimina
    2. A chi serve volo solo andata solo blu panorama ha dei prezzi buoni gli altri ti fanno prezzi altissimi,altra valutazione da fare.paolino...

      Elimina
    3. Non l'ho mai presa ma c'è anche la neos che fa voli solo andata oltre alla blu panorama.....Alessio

      Elimina
    4. Solo in determinati periodi dell'anno

      Elimina
    5. Scusate, ma poi uno non deve tornare? Che senso ha pagare "poco" per un andata, poi quando fai il ritorno ti spennano? per me meglio fare subito ida y vuelta.

      Elimina
    6. Milco perchè ni muerto? non ti fidi?

      Elimina
    7. Preso una volta...."siediti fove vuoi..."

      Elimina
    8. Valter se uno fi ferma mesi il ritorno lo compra a Cuba

      Elimina
    9. Ovvio, ma a prezzi alti.

      Elimina
  7. Milco ti stimo, per la tua obbiettività e il tuo equilibrio nel giudicare....anche io sai come la penso su Blu spazzatura, ed essendo diretto sempre a Santiago, anche per me sarebbe una mano santa volare diretto senza sbattermi a fare scali, e/o prendere un altro volo interno per raggiungere oriente, con annesse spese in più (ogni volta sono 250 euro di volo interno)....però come l'hai descritta tu con questa compagnia non si può volare, nella maniera più assoluta, perchè finchè va bene nessun problema, ma la prima volta che uno ha problemi (ritardi, disservizi, spostamenti di orario senza avvisare, ecc) è meglio farsi il segno della croce, sei nel deserto più totale....proprio per questo ogni volta, preferisco passare dall'Havana, con voli di linea, comprandoli con largo anticipo, in modo che tra il prezzo del volo di linea e quello interno a Cuba, alla fine il prezzo sia maomeno come quello di un volo diretto con blu spazzatura, e visto soprattutto che si trova anche con un piede e mezzo nella fossa del fallimento, è possibile che deve continuare a detenere il monopolio dei voli a oriente? Secondo me hanno dei grandi santi in paradiso che gli permettono questo, trovo assurdo e vomitevole, mancanza di concorrenza nei voli diretti a oriente, soprattutto a Santiago, parliamo della seconda città di Cuba, che schifo.

    RispondiElimina
  8. Valter se uno ha 1 o 2 settimane cosa fa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Milco io adesso il 6 settembre vado per 15 giorni, e passo comunque per la capital,con Arfrance, arrivo la sera alle 20,30 e la mattina dopo parto con l'avion alle 6, alle 7,20 sono a santiago. Certo potrei volare anche su holguin, poi dovrei trovare un passaggio fino a santiago....ma quanto mi costa il volo fino a holguin? Parte da Bologna? Con airfrance parto quasi da sotto casa, spendendo 550 euro, con Neos/Condor spenderei almeno 800 euro, e dovrei andare a Milano/Roma.....al final ognuno di noi ha esigenze e preferenze diverse.

      Elimina
    2. Non tutti per 15 giorni vogliono sbattersi. Sono scelte.

      Elimina
    3. Chiaro, infatti come dici sempre tu, ogni testa è un piccolo mondo...spero solo che questo disgelo faccia smuovere qualcosa di positivo a livello dei voli, altrimenti è un problema.

      Elimina
  9. Dei tre pretendendi noti almeno due mi sento di dire con una certa sicurezza daranno il colpo di grazia a Blue Panorama, non conosco il fondatore di Air Poland, ma gli altri si e Dio ci scampi, due provengono da scuole da brividi Alitalia e Meridiana due vergogne imprenditoriali vissute sulle spalle del paese, per a.d. di Air lauda parlano i risultati ottenuti, il quarto fantomatico cavaliere cinese mi da i brividi, questa è gente che non fa imprenditoria di qualità;comunque il dott.Pecci o forse chi gli sta dietro ha santi molto potenti in paradiso perché qualunque altra impresa nelle condizioni di bv sarebbe morta e sepolta da tempo..diciamo che a Roma ha buoni agganci....che non solo la.tengono in piedi ma le garantiscono da anni praticamente il monopolio su Cuba (e pure cosi sono gambe all'aria)..io personalmente la ho presa credo oltre venti volte e non ho mai avuto grossi problemi di ritardi canoniche 1/2ore a parte, a bordo beh..la cafonaggine e maleducazione del personale sia italiano che cubanosi, da operatore però mi sento di dire che i comandanti sono persone preparate e che la manutenzione è fatta a regola d'arte..comunque futuro pare nero magari potrebbe non essere un male per varietà offerta..buon inizio settimana a te Milco e a tutti gli amici
    stefano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefano è proprio così....è pazzesco che blu panorama abbia il monopolio su Santiago, nonostante sia con un piede e mezzo nella fossa, anche io penso che Pecci deve avere forti agganci nel palazzo romano, altrimenti sarebbe saltato già da un bel pezzo.

      Elimina
  10. Sei operatore del settore. Le tue parole sono oro.

    RispondiElimina
  11. mi sento di spezzare una lancia a favore di Blue Panorama, negli ultimi 3 anni nonostante l'amministrazione straordinaria ha sostituito ben 3 boing 767-300 con un miglior comfort rispetto ai vecchi e con una classe business davvero eccezionale ( raggiunge posizione letto ) i ritardi sono diminuiti notevolmente, vi ricordo che la compagnia ha una media di 11 voli settimanali verso Cuba tutto l'anno, non è giusto riportare episodi singoli e dire che è sempre in ritardo, la mancata assistenza in aereoporto poi è tipica di tutte le compagnie che poi è colpa di SEA e non delle compagnie. Invece di lamentarsi che cè solo un volo su Holguin e su Santiago bisognerebbe ringraziare che ci sia, perchè una compagnia aerea charter tiene una rotta solo quando la metà dei posti è venduta ai Tour Operator che hanno interessi a riempire hotel e villaggi nelle zone limitrofe e putroppo Santiago non ha spiagge e Holguin seppur con spiagge bellissime non hanno tanta richiesta perchè gli italiani sono fissati giustamente con vedere l'Havana, quindi speriamo tutti che Blue Panorama tenga la rotta perchè nessun altra compagnia è interessata a questi scali.
    Il Sig.Pecci sta facendo il possibile per salvare la compagnia, i dati di riempimento sono molto buoni e nonostante il buco finanziario la compagnia è in ripresa e ci sono buone prospettive per il futuro.
    buon viaggio a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simone un informazione, ha sostituito 3 boeing su quanti in totale?

      Elimina
  12. Caro Simone è fondamentale ascoltare sempre ogni campana

    RispondiElimina