sabato 12 settembre 2015

LA SETTIMANA



Siamo davvero a fine estate.

Da maggio sono in braghette, continuero' con questo look fino a quando sara' possibile, anche se temo che la braga lunga sia in agguato.

Fra domani e martedi' finiranno 6 degli 8 ragazzi che ho ancora in giro, resteranno 2 salvavidas a guardare piscine deserte fino al 20, e' davvero finita.

Buona stagione, in cui sono stato oltre 50 giorni in giro e l'ho fatto volentieri.

La nave e' oramai al porto e siamo alle ultime manovre d'attracco.



Seconda settimana di Fly Gym, come prevedevo siamo ritornati alla normalita', dopo una prima settimana favolosa anche grazie alle promozioni.

Arriva gente, anche se le scuole sono ancora chiuse e il tempo discretamente bello.

Ci vorra' un'anno buono per farla girare come vogliamo, la prossima settimana inizia qualche corso ed e' gia' un passo avanti.

Se in questo primo anno di gestione ci paghiamo le ore che facciamo sono gia' piu' che felice.

Sto' prendendo il ritmo mettendo insieme 9/10 ore al giorno in giro, il fine stagione della mia agenzia, la casa, gli allenamenti e Birillo.



Martedi' e giovedi abbiamo fatto i primi 2 allenamenti coi Villans, alcuni dei quali presenti nella foto del 83' postata l'altro giorno.

Non siamo ancora sicuri di fare il torneo ma intanto ci alleniamo al parco.

Ovviamente i ragazzi, i figli, non ci hanno cagato di striscio, cosi' ci siamo trovati noi 7/8 ultracinquantenni a sgambettare con grande allegria ma senza che nessuno rimanesse indietro di un metro.

Una figata.



Giovanni Scattone, scontata la sua pena per l'omicidio di Marta Russo (5 anni e 4 mesi mi sembrano pochi per un'omicidio colposo) e' passato di ruolo a scuola e avrebbe dovuto insegnare in un liceo.

Gramellini ci ha fatto un pezzo senza prendere posizione, io invece lo faccio.

Credo che una volta scontata la pena chiunque debba potere reinserirsi nel tessuto sociale e trovare un lavoro.

Esiste pero', in questo caso, un discorso di opportunita'.

E' saggio mandare ad insegnare un tizio che, per divertimento, in una scuola ha ucciso una ragazza?

Dove e' finito il valore educativo che un'insegnate dovrebbe avere nei confronti dei suoi ragazzi?

Per fortuna, Scattone, visto il putiferio saltato fuori, ha rinunciato ma in questo paese davvero c'e' qualcosa che funziona contro ogni logica.



La Russia manda truppe in appoggio di Assad, ultima parvenza di un potere in una zona dove oramai si e' al tutti conto tutti.

Glu Usa abbattono Saddam, i francesi Gheddafi e ora ci ritroviamo invasi da profughi con le scene tremende che vediamo ogni giorno.

Gli Usa chiedono agli stati vassalli di interdire lo spazio aereo ai voli Russi e la Bulgaria subito obbedisce.

E' questo il modo di combattere i tagliagole?

Come e' accaduto in Crimea e nel Dombass, per quello che serve, sono accanto alla Russia in questa impresa che tutelera' anche i suoi interessi ma, nello stesso tempo, combatte contro quel branco di assassini.



In Sud Africa e' stata trova una fossa con dentro 15 corpi di quello che dovrebbe essere l'antenato dell'homo sapiens.

Viveva gia' in comunita' secondo regole precise, aveva un cervello poco sviluppato ma conosco gente che non ha neanche quello.

L'opposizione del pollice con conseguente capacita' prensile sono stati alla base dell'evoluzione umana.

Dal lemure alla scimmia, da questo ominide all'homo sapiens.

Cosi' come siamo arrivati ce ne andremo un giorno, anche se e' bello sapere come eravamo una volta.

Chissa' che grande emozione avranno provato i ricercatori che hanno scoperto quella fossa.

17 commenti:

  1. La produzione industriale torna a crescere a luglio 2015 dopo il calo di giugno. L’Istat registra un aumento dell’1,1% rispetto al mese precedente e del 2,7% rispetto a luglio 2014. I dati congiunturali mostrano tutti i principali settori produttivi in miglioramento. Nella media dei primi sette mesi la produzione è cresciuta dello 0,7%. In termini tendenziali si sono registrati forti aumenti dei beni strumentali (in crescita del 5,3%) e dall’energia (in crescita del 10,7%, principalmente a causa di fattori climatici).



    Particolarmente positivo il dato relativo alla produzione di auto, che continua a crescere a due cifre registrando a luglio un +44,9% rispetto a giugno e un +44,2% nei primi sette mesi dell’anno rispetto allo stesso periodo del 2014. Ma la crescita coinvolge tutti i principali settori produttivi: a luglio aumentano in termini congiunturali l’energia (+7,1%), i beni di consumo (+1,0%), i beni intermedi (+0,6%) e i beni strumentali (+0,3%). In termini tendenziali gli indici corretti per gli effetti di calendario registrano, a luglio 2015, un forte aumento nel comparto dell’energia (+10,7%) dovuto principalmente a fattori climatici; aumentano anche i beni strumentali (+5,3%) e i beni di consumo (+1,8%) mentre i beni intermedi segnano l’unica variazione negativa (-1,3%).

    RispondiElimina
  2. Dal funerale-show di Casamonica alle vacanze negli Stati Uniti, dal Giubileo ai rapporti con il premier Matteo Renzi. A una settimana esatta dalle contestatissime ferie negli Stati Uniti, il sindaco di Roma Ignazio Marino decide di passare al contrattacco. Il primo cittadino, ospite della trasmissione di La7 «Otto e Mezzo», ribatte colpo su colpo alle domande incalzanti di Lilli Gruber e dell’editorialista del Corriere della Sera, Massimo Franco.
    A chi lo accusa di aver lasciato la città proprio quando il ministro del’Interno Angelino Alfano aveva annunciato la conferenza sul futuro della Capitale e quando, ironia della sorte, il funerale-show di uno dei boss Casamonica ha riportato la città sulle prime pagine dei giornali, replica che «la città è stata assolutamente sotto controllo grazie al mio straordinario staff». «Mi trovavo negli Stati Uniti per motivi al di fuori della mia volontà - racconta -, perché negli ultimi mesi ho ricevuto diverse minacce di morte. Io che ho iniziato il mio mandato andando in bicicletta adesso devo muovermi con tre macchine e 6 uomini di scorta. Io davvero volevo 14 giorni con mia moglie e mia figlia senza girare con le persone armate».
    Riferendosi al funerale di Vittorio Casamonica, il sindaco - taccuino alla mano - precisa che «non c’era davvero alcuna emergenza». «Quello che è accaduto - sottolinea - è un funerale in cui una famiglia ha voluto manifestare e spettacolarizzare la morte di un essere vivente per mandare dei messaggi ai vivi e quel giorno, pochi minuti dopo aver appreso la notizia, sono stato informato e siamo intervenuti subito con delle dichiarazioni di condanna». E sulla partecipazione dei familiari a “Porta a Porta” ribadisce di essere «indignato». «Se questo è servizio pubblico - si chiede Marino -, perché devo pagare il canone se poi si porta nel salotto di casa quella famiglia che abbiamo criticato per quella sbagliata manifestazione di potere del funerale».
    E alla domanda se abbia pensato alle dimissioni, Marino torna a ribadire di voler restare a Palazzo Senatorio, confermando gli «ottimi rapporti» con Renzi e il contrasto con il Pd romano, i cui consigli - dice lui stesso - lo avrebbero portato a nominare «come vicesindaco e come capo della polizia locale due persone agli arresti». Alla domanda, però, sui rapporti con il premier - al quale Marino aveva risposto con una battuta - Massimo Franco lo ha pungolato «accusandolo» di «reticenza politica».
    «Voglio cambiare Roma e sono sicuro che lo stiamo facendo - chiosa -. Abbiamo fatto cambiamenti che rimarranno nella storia di questa città. Pensare a dimettermi significherebbe tradire il voto del 64% dei romani». Infine una battuta anche sul Giubileo, ormai alle porte, e sul ruolo assegnato dal governo al prefetto Gabrielli, nominato da Palazzo Chigi «supervisore» dell’Anno Santo. «Non mi sento assolutamente commissariato - conclude Marino -. Sono straordinariamente positivo rispetto alla figura del prefetto Gabrielli. Secondo me è la persona ideale nel momento in cui affrontiamo il Giubileo straordinario».

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque io su Marino mi ero ripromesso non dire più niente ma leggo ed è più forte di me, ora io do per certo e sono puro sicuro si un onesto ok? Diamolo per certo e scontato. .ma posso dire che è un completo inetto ed inadeguato o neanche questo si può? Non si è poverino accorto di niente di quello che gli girava intorno..punto secondo se ti sei assunto onore ed onere di amministrare Roma lo fai 365 giorni all'anno h24 e in vacanza vai a Ostia ...devi essere sempre presente...punto tre è un uomo arrogante e risultati alla mano dovrebbe sfoggiare umiltà. .p.s. le dimissioni sono molte volte atto di dignità non di vigliaccheria , qui cosa rara
      Stefano

      Elimina
    2. In effetti un sindaco di una capitale che in pieno caos si fa 3 settimane di vacanza non si era mai visto...

      Elimina
  3. Questa sera finale Us Open in chiaro su Dj. Giuseppe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La guardo ma non tifo. Abbiamo già vinto.

      Elimina
  4. I russi tutelano i loro interessi ma facendolo combattono un pericolo per il mondo civile , la posizione Usa è assurda , davvero non hanno capito o non vogliono farlo dagli errori commessi in Iran e Libia? Di sport si parla domani, di Marino no voglio parlare , io gli avrei prolungato a vita le vacanze, trovo saliente la notizia che Cuba in occasione visita Papa faccia amnistia , cenno alle borse molto male e complimenti all'Europa come istituzione comune...abbiamo finalmente la conferma (ma c'è ne era bisogno?) che solo è sulla carta ..uno mette i migranti su un treno e li manda dall'altro, l'altro blocca le frontiere , un altro non le blocca ma dice prendo solo siriani..chapeau ..buon week end Milco..io tiro ancora carretta fino a 14 mattina poi smonto armi e bagagli e via
    stefano

    RispondiElimina
  5. Roma in testa alla classifica....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E mi sa non lo sarà solo oggi, anxhe se non brillante e Garcia scelte un po così. ..Pogba in panca nella J.
      Stefano

      Elimina
  6. Totti oramai può giocare con noi Villans....

    RispondiElimina
  7. Sicuramente la Bjuve vincerà ma intanto......ha segnato il chievoooooooooo!!!!!!! Alessio

    RispondiElimina
  8. Risposte
    1. Guff guff guff ahahahaah Alessio

      Elimina
  9. Pari gobbo in casa su rigore.....con gol buono annullato al Chievo.

    RispondiElimina
  10. Vince la Pennetta ma vince l'Italia

    RispondiElimina