sabato 28 novembre 2015

GRANDE TORINO

 Anteprima

Il post odierno completa quello di ieri, entrambi riferiti al negocio e alla mia sistemazione logistica, oramai fissa, nella maggiore delle Antille.
Questo viaggio era importante anche per verificare il funzionamento della renta nei suoi primi 9 mesi di apertura, per la verifica del mantenimento degli impegni presi da parte del mio socio.
So di deludere profondamente i poveracci che fanno i conti nelle tasche altrui, sperando che chiunque muova un passo in certe direzioni a Cuba fallisca i propri progetti ma....e' andata bene.
Il primo anno di renta e' sempre complicato.
Devi farti conoscere, crearti una tua clientela, imparare comunque un mestiere nuovo, capire come fornire un servizio il piu' agradabile possibile.
Dal punto di vista dei periodi di pieno la casa ha lavorato al 65%-70%, discreto ma si puo' fare meglio.
Bene da gennaio ad aprile, maggio e giugno poca roba, discreto luglio, molto bene agosto e settembre.
Il giorno dopo il mio arrivo, col boss, abbiamo fatto i conti.
La resa, l'utile, e' stato di circa 260 cuc mensile, dividendo i profitti mi sono toccati 130 cuc al mese da gennaio a settembre, un po' meno ad ottobre.
Nulla di fantasmagorico ma e' saltato fuori il viaggio, lo scooter e un po' di altri vizi.
Piu' che altro e' stato....curioso vedere il bel gruzzoletto che mi aspettava, i primi soldi di un negocio a Cuba.
Mettendo insieme questo denaro, i 4 mesi di A2 e il relativo pesante ahorro da ottobre 2014 a oggi e il fatto che non ho piu' mandato giu' un centavos posso dire di essere abbastanza in linea coi 3 anni (oramai 2) che mi ero prefissato per rientrare dai costi della casa.
Se poi ci vorra' qualche mese in piu' sara' lo stesso.
Comunque il meccanismo e' partito e funziona, a maggio e giugno chiuderemo, dividendoci i costi costruiremo il secondo cuarto de renta, visto che il boss e' Jefe di un empresa di costruzioni non dovremo avere problemi di materiali e manovalanza, a costi cubani....
Abbiamo gia' messo giu' il progettino operativo.
Dal punto di vista del tipo di clientela non posso non sottolineare che un buon 80% e' arrivata dalla rete.
Indicuba ha fatto molto ma anche il blog ha portato il suo contributo, oramai bisogna puntare su questi canali lasciando perdere i connazionali che bivaccano in citta' mesi e mesi.
A fine ottobre eravamo vuoti, ho sparso la voce ed e' arrivato un'italiano di questi....meno male che si e' fermato solo un mese.
Per dicembre e gennaio abbiamo un paio di arrivi da Indicuba, tutta gente che paga 20/25 al giorno.
In citta' si stanno aprendo tante altre case de renta quindi bisogna sapersi tenere i clienti, possibilmente quelli che pagano bene.
Anche perche' che uno paghi 8 o 25 cuc sempre le lenzuola e gli asciugamani vanno cambiati, sempre tutto deve essere pulito e lindo, quindi almeno che ne valga la pena.
Rientrato martedi sera, mercoledi ero gia' in palestra.
Le cose vanno bene anche se gli incassi di novembre, dopo un fantasmagorico settembre e un buon ottobre, sono stati un filo inferiori alle attese, ma ci puo' stare.
A Dicembre partiamo con tutta una serie di promozioni e ci aspettiamo un grande 2016, l'obiettivo entro settembre 2017 di 400 iscritti non e' poi cosi' lontano.
Abbiamo rivisto i nostri orari, ho rinunciato a qualche ora ma mi sono tenuto il venerdi come giorno libero anche in previsione dei viaggi per parlare con le strutture per l'animazione.
Oggi mando un paio di preventivi che mi sono stati richiesti, uno per la stagione estiva e uno per le vacanze invernali, una cosina che pero' potrebbe essere interessante....vamos a veer.
Ieri sera ho giocato a 8, non coi Villans, il polpaccio non e' a posto, “punge” sempre ma ho tenuto per tutti i 60 minuti, anche se ho corricchiato e poco piu'.
Oggi il Toro col Bologna, sono ancora incazzato nero perche' dovro' tenermi Libidine fino al 2018, non c'e' verso di togliercelo dalle palle.
Eccezionalmente oggi non lavoro, d'altronde e' sabato e domani non si va a scuola....
A lunedi.

 

32 commenti:

  1. Ciao Milco, mi sembra un buon bilancio per la renta. Giuseppe

    RispondiElimina
  2. Ma si....con un solo cuarto non e' che si possa fare molto di piu'.

    RispondiElimina
  3. oggi non lavoro...vorresti dire che gli altri di ? Pinocho descarado

    RispondiElimina
  4. Sto' pensando di lanciare una campagnia planetaria contro l'aria condizionata....

    RispondiElimina
  5. Ma a Cuba tasse su utili si pagano?o si paga solo licenza paladar o casa de renta sia che vada bene sia che vada male?bei risultati comunque anzi molto buoni ma per certi versi mi fanno riflettere sulla faciloneria di tanti che pensano dall'oggi a domani di andare a vivere nell'isla campando solo con un'attività..anche una cosa ben organizzata e gestita come la tua casa rende sui 320al mese..figurati attività gestita da gente improvvisata...come hai detto mille volte pure tu bisogna avere testa sulle spalle ,tutto valutare e tutto soppesare..ciao Milco buona partita..io in tensione per lunedì..miei pronostici x toro ,2 samp,2 juve,x napoli..ah ah..ciao
    stefano

    RispondiElimina
  6. Non esiste per le case de renta la licenza, si paga un qualcosa in apertura poi tutto e' scritto.
    Mensilmente si pagano 35 cuc a cuarto di fisso piu' il 10% di quanto dichiari per ogni cliente al giorno......che non e' mai quello che realmente paga.
    C'e' ancora un impuesta finale ma di questa ti dico quando la paghiamo.
    Quindi e' tutto scritto.
    Per i paladar, in assenza di registratori di cassa e' tutto piu' aleatorio.
    Il proprietario fa una dichiarazione giurata e teoricamente paga su quello.
    In realta' lo stato non si fida e ci mette un carico da 11 sopra....
    Si puo' vivere con una attivita'...ma ne parlero' in settimana.

    RispondiElimina
  7. Milco scusa se mi ricollego alla domanda di ieri....cioè, se un amico cubano ha una casa libera, e lui dichiara che mi ospita gratis (mentre in verità viene pagato) non potrebbe ospitarmi?
    Dico questo per capire se c'è la possibilità di bypassare il dover vivere per forza insieme ai proprietari di casa nel caso si renti in cuarto normalmente.

    RispondiElimina
  8. Deve essere il proprietario della casa e viverci perché tu possa chiedere la A2

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok...quindi il "viverci" è solo ai fini del rilascio del papeles, oppure una volta ottenuta l'A2 se in quella casa fulano ci vive solo vengono a controllarti?

      Elimina
  9. Valter ascoltami.
    Nessun turista può ufficialmente vivere in case non abitate.
    La A2 se hai culo te la danno se un cubano risponde DI FRONTE ALLA LEGGE pet te.
    Poi ti puoi inventare di tutto....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiaro che il cubano si assume le responsabilità se ci si conosce bene, e c'è un ottimo rapporto....al contrario non penso lo faccia se dovesse assumersi le responsabilità per un delinquente.

      Elimina
  10. Esatto ma una A2 per una casa vuota non te la danno....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo l' impeccabile post sull' argomento visa A2...
      Con certezza posso confermare che molto dipende dalla famiglia che la richiede...
       
      Nel corso degli anni mi è capitato una volta agli inizi quando, essendo la casita in costruzione, alloggiavamo da una signora amica di famiglia che a causa di un parente gusano del cdr fu obbligata a recarsi all' inmigracion per richiedere la visa...non ci crederete ma imbarazzatissima la signora andò sola con il mio passaporto e pagò lei i 40cuc del sello...
       
      la seconda volta da sposato, credo 8-10 anni fa, un giorno alla porta della nostra casita si presentò uno zelante giovinetto dell' inmigracion chiedendo informazioni sul mio conto ed intimandoci di "regolarizzare" la mia posizione l' indomani, perchè nonostante fossimo sposati la casa era pur sempre di mia moglie, io ero "ospite" e come tale dovevo essere considerato e registrato...per evitare questioni nei gg a seguire ci recammo all' ufficio dove trovai un paio di spagnoli ed un messicano per lo stesso mio motivo...i dubbi ancora rimangono, forti dubbi, ma anche questa é Cuba...
       
      Freccia

      Elimina
    2. Oggi, dopo anni e anni di resistenza, é caduto uno degli ultimi baluardi comunisti della mia vita....la Splendida ha ceduto al capitalismo consumista diventando cittadina italiana...con tanto di foto al fianco della bandiera italiana...

      Hanno presenziato anche "Veleno", mia madre e zia manco fosse il nostro matrimonio..

      Un giorno triste!

      Al sindaco che ci chiedeva se fossimo felici ho risposto che io in cambio farò richiesta di quella cubana...

      Freccia

      Elimina
    3. Per quanto riguarda la cittadinanza italiana della Splendida perlomeno ti semplifica le menate de los papeles...
      Certo che portarsi qua' un pezzo di Cuba che poi diventa Italia e' un po' strano.

      Elimina
    4. Da sposato ma senza RP devi comunque richiedere la A2, pero' puoi stare 6 mesi senza uscire.
      Io mi suiciderei prima della scadenza del terzo....

      Elimina
    5. Bene...benissimo...

      Pensa che non abbiamo mai richiesto visa A2...dimmi tu...

      Neanche quando avevo la fortuna di potermi fermare per 2 mesi...altri tempi adesso sarebbe dura sia per lavoro che per il ridotto spirito di sopportazione...

      Freccia

      Elimina
    6. Un tempo era molto piú difficile ottenerla.

      Elimina
  11. Torino (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Peres, Acquah, Vives, Baselli, Molinaro; Belotti, Quagliarella

    Bologna (4-3-3): Mirante; Rossettini, Maietta, Gastaldello, Masina; Brighi, Donsah, Diawara; Giaccherini, Mancosu, Rizzo

    RispondiElimina
  12. Primo tempo orrido
    Loro dietro ad aspettare e noi 60 passaggi per superare la metà campo.
    Ventura fino al 2018....grazie Cairo....

    RispondiElimina
  13. Risposte
    1. Devi sapere che da quando seguo il blog la tua passione per il Toro mi ha portato quando riesco a seguirne le partite...questo per dire che ieri tra una cosa e ľ altra ho potuto ammirare questo Vives...mi pare proprio un bel giocatore...o sbaglio? Peccato per ľ etá...

      Freccia

      Elimina
    2. Peppino dopo una carriera tutto sommato anonima da noi ha trovato la sua dimensione.
      Dopo i rinnovi di Libidine....e Petrachi in settimana sono arrivati il suo e quello degli altri 3 temba Moretti Bovo e Gazzi oltre a quelli di Maxi e Peres.

      Elimina
  14. Bel Milan guidato da un grande allenatore.
    Samp inguardabile.....non era meglio Zenga?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinisa uomo pragmatico...punto di riferimento soprattutto per i suoi giocatori piú giovani ma nn solo, ne legge bene le qualitá, valorizzandole...loro si affidano a lui fiduciosi, lo seguono ammaliati dal suo carisma come fosse un generale...alla Mou per intenderci...

      Questa per me é una dota fondamentale per essere un grande allenatore...

      Freccia

      Elimina
    2. Sopratutto è uno che se sbaglia cambia. Cerci nei 3 davanti non aveva lo spazio fisico per correre.
      Arretrato nei 4 a centrocampo fa la differenza come da noi

      Elimina
  15. alla fine credo sia anche divertente adesso avere una piccola renta ... Al di là del torna conto economico.. Ti fa sentire più coinvolto nel mondo cubano.. Sempre col presupposto che il rischio c'é (come in molte altre cose).. Ma ognuno con i propri soldi guadagnati con sacrificio fa quel che vuole! Mat.

    RispondiElimina
  16. Caro Mat diciamo che e' un'insieme di tante piccole soddisfazioni.
    Ti confesso che quando ho visto il mucchietto di oltre 1200 cuc che mi aspettava sul tavolo, e mancava ancora ottobre, mi e' venuto da ridere.
    Non l'ho fatto perche' volevo che di fronte a loro il tutto apparisse un fatto dovuto, ma davvero mi sarei fatto una grande risata.
    Fra le migliaia di rosiconi, sfigati, profeti di sventura, sotutto che ho incontrato di persona e virtualmente solo il sottoscritto, Mario (con RP) e la sua spaghetteria, l'italiano (con RP) che mi ha venduto la casa che ha appena aperto, a sua volta, una renta e Andrea con la sua renta al Vedado hanno sostituito i fatti alle pugnette.
    Contrariamente ai profeti di sventura (sopratutto la propria...) spero che presto si aggiungano altri amici nel momento in cui i loro progetti diventeranno realta'.
    La carta vincente e' sicuramente il riuscire a fare quello che si vuole senza una doversi appoggiare ad una donna per papeles e menate varie, se ci si libera da questo balzello allora tutto risultera' piu' semplice.
    Aggiungi il fatto che oggi, a Cuba, gli unici costi che ho sono i divertimenti.
    L'alloggio c'e', il vitto costa una cazzata, giusto un contributo alla spesa settimanale, vitto buono giusto per capirci.
    Cosa cazzo posso pretendere di piu'?
    I rischi ci sono, ma se uno vuole vivere senza il rischio di imprevisti e' meglio che stia a letto con le coperte sopra la testa e le persiane abbassate.
    La palestra non e' un rischio?
    Se in estate non mi pagano le strutture non e' un rischio?
    Un caro amico 2 anni fa ha investito 180 mila euro in un bar e oggi non sa dove sbattere la testa....questi sono i rischi veri.
    Quindi il mio consiglio e' di provarci, tanto lo sfigato di turno che ti dice “tu sogni....non ce la farai mai” ci sara' sempre.
    Occorre scegliere da che parte del buco della serratura vivere.

    RispondiElimina
  17. Ricordo per la milionesima volta di non inserire commenti su post antichi, nessuno li leggera' e non ci saranno risposte.
    Anche se fuori argomento inseriteli nel post di giornata o al massimo in quello del giorno prima.

    RispondiElimina
  18. La Roma sotto di 2 gol in casa con la Dea.
    Speriamo non cambino allenatore, sabato arrivano a Torino

    RispondiElimina
  19. Come l'erba cattiva..rinasce sempre..sono li a pochi punti....e fanno paura..vediamo domani Napoli Inter...notte a tutti
    stefano

    RispondiElimina