martedì 3 maggio 2016

SEI MESI PRIMA



Ho acquistato il prossimo volo.
1-25 novembre, Torino-Havana , KLM, andata 14 ore, ritorno 11 ore o poco piu', costo € 505.
Credo siano gli ultimi giorni dell'offerta KLM-AIR FRANCE, il giorno prima costava qualche cuc in meno.
Scalo nella capitale olandese, in un'aeroporto che adoro, partenza da Torino a 3 km dalla palestra.
Parto in tarda mattinata arrivo in prima serata a La Habana, con tutto il tempo per decidere se fermarmi nella capitale o prendere il Viazul serale per Las Tunas.
Dopo parecchi voli con quei cazzo di charter finalmente torno a volare con compagnie degne di questo nome, la serieta' si vede gia' nella prenotazione.
Il prezzo e' lo stesso in tutti i vari passaggi senza che, per motivi misteriosi, subisca delle impennate da una videata all'altra.
Partiro' a inizio novembre dopo due mesi che, storicamente, sono i piu' importanti per le palestre, dovro' lasciare tutto organizzato per il tempo della mia assenza, non si puo' piu' scherzare.
Il meccanismo e' oramai bene avviato, sarebbe un delitto trascurarlo.
E' la prima volta in vita mia che prenoto un volo con cosi' tanto margine dalla partenza ma certe offerte non vanno fatte scappare.
L'intenzione sarebbe di una vacanza di gozadera, vorrei andare a vedere alcune case che abbiamo nella capitale e a Guanabo che sono bellissime ma anche vedere qualcosa di nuovo.
Ovviamente c'e' Las Tunas, il familion, la casa de renta, il luogo dove vivo e tutto il resto...
Insomma in 25 giorni ci sono tante cose da seguire e vedere, alla fine dovro' fare delle scelte perche' tutto non si puo' fare.
Potrei non rentare lo scooter, vorrei muovermi senza balzelli ne costi fissi che vanno ad incidere su una vacanza.
Ho tutti gli chaffeur che voglio, cosi' come le auto particular che mi servono se devo spostarmi.
Sara' sicuramente, dopo 7 mesi a tirare la lima, una vacanza davvero di divertimento.
E' strano parlare di un qualcosa che accadra' fra 6 mesi come se dovesse succedere domani.
Spero che i pazzi vestiti di nero si prendano una buona vacanza in quei giorni, Amsterdam ha uno splendido aeroporto...
Programmare cosi' sul lungo non fa parte delle mie abitudini di zingaro con la valigia.
Pero' ora in ballo ci sono troppe cose e tante persone dipendono dalle mie scelte, occorre rispetto e organizzazione.
Chissa' se poi prendero' il Viazul o se trovero' posto in quelle auto che dal terminal de La Habana viaggiano verso oriente portando passeggeri.
Magari, visto che ho qualche ora disponibile, nel caso decidessi di partire subito per Tunas, potro' salutare nella capitale qualche amico del blog o di vecchia data.
E' sempre un piacere dare un volto a un nome o a un nick.
Ho comprato il volo in un giorno freddo e piovoso, non c'e' nulla di meglio di programmare un viaggio per rimettere in funzione le endorfine giuste.
Sicuramente e' una questione psicologica ma il sapere che, anche se fra numerosi mesi, ci sara' comunque una nuova partenza alleggerisce il clima e rende piu' fluttuante...l'anima.
Chissa' se nel frattempo se ci sara' ancora el bloqueo, se gireranno ancora le due divise o se le avranno, finalmente, unificate.
Chissa' se Maduro sara' ancora a capo del Venezuela e Djlma del Brasile.
Temo che Libidine sara' ancora il nostro allenatore, spero sempre in una riunione degli Orishas in seduta plenaria anche se mi rendo conto che devono sicuramente avere cose piu' importanti da fare.
Voi come siete messi?
Quando partite?

M&S CASA PARTICULAR HA AGGIUNTO UNA NUOVA CASA

25 commenti:

  1. Il Leicester di Claudio Ranieri è campione d’Inghilterra: il Tottenham, il suo diretto avversario, ha infatti pareggiato 2-2 sul terreno del Chelsea e restano quindi sette i punti di vantaggio delle “Foxes” a due giornate dal termine della Premier League e dunque titolo alla “Cenerentola” d’Inghilterra.
    PARI TOTTENHAM
    Eppure sembrava che almeno per oggi non ci sarebbe stato titolo perché gli Spurs allo Stamford Bridge avevano chiuso il primo tempo in vantaggio per 2 a 0 con gol di Kane e Son. E invece nella ripresa dapprima Cahill e poi Hazard a sei minuti dal termine hanno consentito ai “blues” di pareggiare i conti con la squadra allenata dall’argentino Pochettino, e così facendo hanno realizzato il sogno della città di Leicester.
    RANIERI: “CI HO SEMPRE CREDUTO”
    «Più che una dedica vorrei dire che ho sempre pensato che prima o poi lo scudetto lo avrei vinto. Sono lo stesso uomo mandato via dalla Grecia». Claudio Ranieri campione d’Inghilterra con il suo Leicester regala al Processo del lunedì le sue prime parole dopo la conquista della Premier League. «L’unica dedica che posso fare a tutti quanti è dirgli di crederci, provateci non solo nel calcio ma in tutti i campi della vita». Il gol di Hazard? «Sono saltato, è normale. Il futuro? Resto a Leicester, è stato un anno incredibile».

    RispondiElimina
  2. massimo gramellini
    Roman Ostriakov, senzatetto ucraino di trent’anni e novello miserabile alla Jean Valjean, si era preso sei mesi di carcere per avere rubato due pezzetti di formaggio e un pacchetto di würstel in un supermercato di Genova. Ma la Corte di Cassazione ha annullato la sentenza, sostenendo che non è punibile chi ruba piccole quantità di cibo spintovi dall’appetito. Come cantava Fabrizio De Andrè in «Nella mia ora di libertà»: «Ora sappiamo che è un delitto il non rubare quando si ha fame».
    Per i giudici supremi il diritto alla sopravvivenza prevale su quello di proprietà. In America sarebbe una bestemmia e anche qui qualche benpensante parlerà di legittimazione dell’esproprio proletario. In realtà la situazione è parecchio cambiata dagli Anni Settanta, quando a saccheggiare impunemente i supermercati in nome del proletariato erano i figli di papà, che infatti prelevavano caviale e champagne. Adesso non si ruba più per inseguire un’idea, ma per riempire lo stomaco. E a compiere gli espropri sono proletari veri. Veri e affamati. Anche in passato esisteva una quota di esclusi: sfortunati e balordi, disoccupati e inoccupabili. Ma grazie al benessere diffuso e a uno Stato materno e spendaccione, la società italiana riusciva a farsene carico. Non si era ancora sfaldata in tante solitudini, tenute a bada sempre più a fatica dalle associazioni di volontariato. La sentenza della Cassazione anticipa il reddito di cittadinanza e ricorda a tutti che in un Paese civile nemmeno il peggiore degli uomini può morire di fame.

    RispondiElimina
  3. Come ogni anno tre settimane ad agosto, volo pagato il doppio del tuo, purtroppo. Giuseppe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Agosto e dicembre sono mesi...complicati ma alla fine ognuno fa quello che puo'.

      Elimina
  4. Grande Milco KLM é il top io volo spesso con loro, anche se Iberia non è da meno adesso...a me faltan 24 giorni poi mi faccio questo mese a Cuba, sono stressatissimo ne ho davvero bisogno...a fine giugno quando torno compro il volo per dicembre, come sempre, io sono un abituè del volo comprato 6 mesi prima.

    RispondiElimina
  5. Il problema di Iberia è che arriva tardi....perdo la....combinazione.

    RispondiElimina
  6. Io credo se tutto va per il verso giusto di partire x febbraio la cosa brutta è che devo viaggiare in blue panorama visto che ci dirigiamo in Palestina con tutta la Familia al seguito,non vedo l'ora anche per vedere dal vivo la casa che abbiamo comprato e come procedono i lavori affidati alla cugina (ahi ahi ahi).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne abbiamo parleto....che gli Orishas ti proteggano...

      Elimina
  7. grande milco! anche io ho approfittato delle offerte: parto a fine ottobre, con AF.
    dovrei essere a la habana il primo nov, quindi ci si potrebbe rivedere dopo diversi anni, se ti fermi nella capitale. poi ci sentiamo, mancano purtroppo tanti mesi...
    un abrazo,
    Mojito

    RispondiElimina
  8. Programmato per metà settembre con breve tappa en la Yuma ...per i parenti gusanos

    RispondiElimina
  9. Occhio che quelli ti barbano il grano....

    RispondiElimina
  10. Non sapevo che da Torino partissero voli per Cuba...addirittura con KLM....si, Iberia arriva alle 21...io dormo sempre all'Havana la sera che arrivo,anche se dovessi arrivare alle 18... e il mattino dopo parto per la Palestina o per altri lidi,stavolta sarà Cienfuegos....troppo dura mettersi in viaggio dopo 12 ore di volo....Ho una casa de renta bellissima a 5 km dall'aeroporto dell'Havana, dove vado sempre a dormire...è comodissima, sia per quando arrivi che per quando devi tornare....25 cuc,neanche tanto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da Torino voli ad Amsterdam e da li a Cuba.

      Elimina
  11. metterò i caimani in tasca :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già intasate da quelli che ci sono....ahahah

      Elimina
  12. hola! è un grande anticipo ma ottimo prezzo per un volo di linea, sono solito anche io prendere AF oppure Air Europa ( più movimentato quando verso i caraibi cominciano a vendere bottiglie di ron y los cubanos se ponen fulas) dove trovo sempre nativi residenti in spagna con cui charlar. Se dovessi essere in playa del este per quel periodo sarebbe bello invitarti a un trago mentre tu ( dato che no tomo) mi farai conoscere una linda tunera ja ja ja
    comunque se coincidiamo potremmo fissare. chao Enrico

    RispondiElimina
  13. Abbiamo tempo ahimè....ma sarebbe bello.

    RispondiElimina
  14. DALLA PAGINA FB DEL GRUPPO FLY GYM

    La fotografia e' stata scattata sabato alle 14.55 poco prima della chiusura.
    Non e' stata soltanto la chiusura della palestra ma anche quella di un faticoso ma buonissimo mese di aprile.
    Dopo settembre 2015, il mese della riapertura della Fly Gym e della sua nuova gestione dopo mesi di chiusura, aprile 2016 e' stato di gran lunga il mese migliore sotto ogni punto di vista.
    Decine di nuovi iscritti insieme ai vecchi frequentatori delle precedenti gestioni che hanno deciso di tornare, per sentirsi nuovamente “a casa”.
    250 nuovi soci in pochi mesi, 20 ore di corsi...per cominciare.
    Da settembre amplieremo l'offerta in pausa pranzo e alla sera con nuovi corsi e nuove idee.
    Ma ora abbiamo un'estate in arrivo ( prima o poi arrivera'...) che ci deve trovare pronti.
    Prezzi popolari e competitivi, competenza, disponibilita' e il nostro sorriso vi accoglieranno alla Fly Gym.
    Uno dei compiti di una palestra, di un centro sportivo, e' anche quello di regalare un ora di serenita' e di “stacco” dalla vita che ci insegue in ogni momento
    Il tutto in funzione di risultati che, se cercati con impegno, non possono non arrivare.
    Maggio, dopo un'aprile cosi' importante, parte coi migliori auspici, Vogliatevi bene....la Fly Gym vi aspetta!

    RispondiElimina
  15. Ciao Milco, mi chiamo Alessio, è la prima volta che scrivo un commento anche se è da molto che ogni tanto vengo a farmi un giro sul tuo blog. Volevo farti una domanda: da più di un anno vivo negli Stati Uniti, come resident alien (non ho la green card, ho un visto di lavoro). Siccome stavo pensando di visitare Cuba (per la prima volta!), ma so che nonostante la recente apertura partire da qui è un casino (gli americani devono avere un permesso speciale), mi chiedevo se come italiano io possa prendere un charter senza problemi oppure in quanto residente qui non sia soggetto alla giurisdizione statunitense. Mi rendo conto che è una domanda un po' tecnica, ma magari tu vista la tua esperienza ne sai qualcosa...Da qualche parte ho letto che potrei semplicemente fare scalo in un terzo paese, tipo canada, o panama. Tu cosa mi consigli? Grazie per l'attenzione, e complimenti per il blog! Ciao

    RispondiElimina
  16. Ciao Alessio benvenuto.
    Non ho idea sul come siano le nuove disposizioni per i voli dagli Usa a Cuba.
    Tu pero' sei italiano, in possesso del nostro passaporto.
    Cuba non e' interessata a dove risiedi, io potrei vivere nel centro di Tel Aviv ma a Cuba entro da italiano con passaporto italiano.
    Il paese terzo potrebbe essere la soluzione piu' sicura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, è quello che immaginavo. Grazie per la risposta...se dovessi passare per la east coast fammi un fischio! ciao!

      Elimina
    2. Ok ogni tanto fatti vivo. Ciao

      Elimina
  17. Ciao Milco....volevo chiederti un consiglio,o una dritta per i voli per Cuba....visto che tu come altri frequentatori di questo blog,ci vai più volte l'anno...Ti seguo tutti i giorni...e sento sempre parlare di prezzi ottimi(500-600euro...)..ma io non li trovo mai questi voli....quello più economico è stato di 680 nel Novembre2013....mentre lo scorso Novembre(20nov-10Dic) 880....! Sono Toscano e parto sempre da Pisa o Firenze,con Air France....a fine anni 90 andavo con Iberia...com'è ora...valida..? Più o meno cara di AF...? Infine...si spende meno prenotando qualche mese prima...?...Grazie...blanco79

    RispondiElimina
  18. Mah....Af KLM mi pare faccia due offerte ogni anno che durano circa un mese le cifre sono quelle indicate. Mi pare che in questi giorni finiscano.
    Prenotare con tanto anticipo è un rischio sopratutto se lavori in proprio ma può valerne la pena.
    Iberia é ok

    RispondiElimina