martedì 16 agosto 2016

M&S CASA PARTICULAR AGOSTO

 Risultati immagini per alberto sordi al mare

Terminati i miei 3 (TRE) giorni di vacanza estivi, passati al fresco di casa mia, dove i torinesi fuggono dalla canicola cittadina, fra grigliate, corse nei boschi e tempo passato col mio cane, il blog puo' tornare alla sua normale funzionalita'.
Prosegue l'avventura di M&S CASA PARTICULAR CUBA.
Come sempre utilizzo questo pezzo per raccontarvi piccole note di costume che posso notare grazie a questa esperienza.
Ovviamente ne' lo scriba ne' Simone si compreranno la casa in costa Smeralda o a Cuba grazie a questa attivita' (ojala....) ma un paio di clienti a settimana riusciamo ad accontentarli.
Un paio su 3/4 che ci contattano ogni sette giorni, visto anche che su google siamo oramai posizionati piuttosto bene, questo a prescindere dal fatto o meno di inserire inserzione a pagamento.
Solitamente ci occupiamo di un cliente ciascuno, ora, in pieno agosto, continuiamo a ricevere richieste per le solite location, richieste che, vista la stagionalita', non sempre riusciamo a soddisfare.
Contrariamente alle cazzate che si leggono su una Cuba sprovvista di turisti, cazzate che non andrebbero scritte ne pubblicate in quanto palesemente false, vi posso assicurare che le case de renta in Varadero e Guanabo sono piene almeno fino a fine agosto.
Se sono educati, i proprietari di case, almeno ti rispondono per dirti che sono pieni, altrimenti manco ti cagano.
Chi si e' svegliato all'ultimo momento si deve aggiustare in qualche modo, peccato, perche' c'e' stato qualche bonifico in meno a noi proprio a causa dell'impossibilita' di trovare un buco dove piazzarli.
Anche Trinidad e' piena come un'uovo, ci appoggiamo su un'italiano che ha una bella casa, una ce l'ha il suocero e un'altra i vicini.
Miracolosamente sono riuscito a piazzare un cliente proprio dai vicini.
La settimana scorsa ho realizzato il mio primo tour, il mio primo, non quello dell'agenzia visto che dei tour fino ad ora se ne era occupato, con successo, il mio socio.
Una coppia toscana partita per S.Domingo, per poi approdare a Santiago, dove andra' in hotel.
Poi interveniamo noi con case a Holguin, Camaguey, Trinidad e La Habana mentre siamo ancora alla ricerca di una casa libera a Vinales.
Ho provato, fra Holguin e Camaguey ad infilare Las Tunas ma niente da fare.
La mia citta', in base alla nostra esperienza con M&S, resta un posto per fuori dai giri turistici, in effetti una famiglia non ha ragioni particolari per passarci dei giorni, anche se si tratta della capitale cubana della scultura.
Comunque Grande Torino, anche in baja temporada, sta' lavorando, magari non tutti i giorni ma qualcosa entra e va bene cosi'.
Non c'e' davvero verso di infilare la citta' nei vari tour che i nostri clienti ci chiedono.
Per fortuna la nostra casa e' inserita anche in altri siti non italiani simili al nostro, da quei siti arrivano piu' tedeschi, spagnoli e cittadini di altri paesi piuttosto che italiani, almeno per ora.
Come abbiamo gia' avuto modo di dirvi si sta' aprendo un turismo a Cuba fatto di famiglie che vogliono visitare l'isola al di fuori dei percorsi turistici tradizionali, non vuole soggiornare negli hotel che, comunque, ad agosto sono tutti pieni, sottoscale comprese.
Un turismo itinerante che vuole farsi qualche giorno nella capitale, poi andare a Cienfuegos, poi a Trinidad (perche' non ho una casa MIA in questa citta'....?!) per terminale la loro vacanza a Varadero, prima di ritornare all'Avana per il volo di ritorno.
Comunque confermo che ci stiamo davvero divertendo, questo al di la' di qualche soldino che entra e che non fa mai male.
Siamo entrati a contatto con un mondo che conoscevamo poco, spesso siamo stati contattati dopo che siti concorrenti non hanno convinto i clienti.
Abbiamo un buon sito, grazie a Simone, siamo italiani e lavoriamo, sopratutto con proprietari italiani di case de renta.
Questo ci consente, qualora un servizio fosse difforme da quanto concordato, di alzare il telefono e dire al connazionale “che cazzo stai combinando?”.
Coi cubani la cosa sarebbe, anche per motivi di lontananza, piu' complicata.

20 commenti:

  1. Dopo l'argento femminile nei 10 km di nuoto ora tocca ai maschi, speriamo bene.
    Nell'atletica una cubana che gareggia per il nostro paese, simpatica come un gatto appeso per le unghie ai maroni e' arrivata ultima nella finale dei 400, appena esce dall'Europa prende sberle da chiunque.
    Il setterosa in semifinale, grandissime.
    Nel volley maschile perdiamo la prima partita con il Canada ma siamo gia' qualificati.
    Nella canoa Tacchini in finale.
    Nel beach siamo in semifinale, affrontiamo gli altri russi che hanno vinto coi cubani al tie break del terzo set dopo una grande partita dei caraibici.
    POSIZIONE MEDAGLIERE
    Italia 5
    Nord Korea 17
    Cuba 21

    RispondiElimina
  2. E' stata pubblicata l'entita' dei premi che ogni federazione designa per i propri atleti medagliati.
    Per l'oro gli Usa danno 25 mila dollari
    La Francia 50 mila euro
    La Germania 15 mila
    La Gran Bretagna una stretta di mano e una pacca sulle spalle.
    Cuba, probabilmente un piatto di congri'
    L'Italia 150 mila euro....75 mila l'argento, 50 mila il bronzo.
    A cui andra' sottratto quanto si prende l'agenzia delle entrate.

    Da un lato lo considero uno scandalo sopratutto se in paragone a quanto danno gli altri paesi poi pero'....
    Poi pero' penso che un parlamentare quei soldi li prende il 9 mesi di fancazzismo.
    Questi almeno per arrivare a vincere una medaglia olimpica ci hanno messo una vita di sacrifici.
    Mi sembra comunque troppo.

    RispondiElimina
  3. Mi pare di capire che la maggior parte dei turisti preferisce l'occidente di Cuba. Giuseppe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che e' la scelta di chi viene a Cuba per la prima volta, negli eventuali successivi viaggi e' possibile che faccia scelte differenti.
      Se un giapu viene in Italia prima vede Roma, Venezia a Firenze, poi eventualmente, Torino.

      Elimina
  4. Siamo partiti come tante altre agenzie che si limitano a prenotare su commissione case particular. La passione e l'esperienza che io e Milco abbiamo dell'isola ed il rispetto innato per le altre persone, ci hanno portato a diventare una sorta di personal holiday planner per i turisti che si avvicinano per la prima volta a Cuba.

    Questo, al di là dei soldi (che potrebbero essere molti di più), ci da parecchie soddisfazioni.

    Simone M&S from 2400 m

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oramai nelle richieste un minimo...corpose, senza una chiacchierata telefonica neanche ci prendiamo il disturbo.
      E' anche un modo per capire bene dove si vuole andare a parare.

      Elimina
  5. hola! la isla è da un pò che è piena a tappo dal fatidico 17 d , ed il tipo di turismo non è più quello de los camajenes solo in cerca di bollo ma soprattutto di famiglie o persone che la vogliono vedere prima dei prossimi grandi cambi ( quindi vogliono prima l'esperienza la carne è un de mas) e queste cose le state comprobando. In effetti quelli diminuiti sono proprio i turisti di vecchia data, ormai quasi tutti fuori da la capital e limitrofi migrati ad oriente solo per risparmiare. A mio parere è in corso una selezione naturale viste le immense difficoltà della classe media europea per fare una vera vacanza ( certo poi chi si accontenta gode.....) che culminerà nel 2017 con la sostituzione da parte dei turisti made in usa. Preparate bene il sito in inglese. chao Enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' gia' on line il sito in inglese....

      Elimina
  6. Come ben sapete Cuba strabocca di turismo già da 2-3 anni, e l'annuncio di Obama a dicembre 2014 è stato il tappo che è saltato e che sta permettendo a molte famiglie yuma soprattutto di visitare l'Isla....il 15 settembre riparto, e ho dovuto prenotare la casa in cui alloggio al Vedado già da quando ero a Cuba a giugno, assicurandomi una casa al Vedado udite udite a 20 cuc al giorno....casa che si trova a 200 mt dal Malecon, e dal Melia Cohiba, e adesso che vado la prenoto subito anche per i soliti 50 giorni che mi faccio tra dicembre e gennaio, a questi prezzi non possiamo farcela sfuggire...casa degna di tale nome, con aire in camera, bagno in camera, tv, molto pulita, e soprattutto ben messa strutturalmente...La casa è piccola, ha solo 2 cuarti, e questo prezzo così basso è dovuto al fatto che la duena non vuole puttanieri in casa, ma solo coppie che non gli creano problemi, per questo preferisce prendere qualche cuc in meno, e non avere problemi...a giugno la duena ha cacciato prima due tedeschi che portavano jineteras en la casa, e poi due canadesi, che si sono ritrovati di botto sotto i ponti.

    RispondiElimina
  7. E' un'ottimo prezzo e comprendo la scelta della duena...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io al suo posto farei lo mismo, con queste cose non si scherza, soprattutto a Cuba, è tutto ciò che ti garantisce un pezzo di pane per la vita.

      Elimina
  8. Diciamo che nella capitale i controlli sono molto piu' blandi, a oriente rompono molto piu' le palle.
    Per questa ragione non ho messo becco a Grande Torino su fanciulle e puntatura.
    Io me ne vado...loro restano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto bene

      Elimina
    2. Duenas intelligenti mi hanno insegnato il "cuidame que yo te cuido" e a questo per 14 anni mi sono attenuto.
      Da oltre 2 anni oramai viaggio di visa familiar.
      Mi sono attenuto facendomi sempre i cazzi miei senza vantarmi in giro che io, nella mia casa de renta, portavo questa o quella quando volevo.
      In questo modo siamo sempre andati avanti in perfetta armonia.
      Il problema e' che in giro e' pieno di idioti....per i quali il cuidare chi ti permette....certi pribvilegi, non sanno neanche cosa voglia dire.

      Elimina
  9. Si è ormai al commiato d’addio di Bruno Peres dal Torino. Ieri è arrivato anche il saluto al compagno e amico Josef Martinez, è ormai è tutto pronto perché il brasiliano si congedi definitivamente dal Torino dopo due anni per approdare alla Roma, in pressing su di lui ormai da parecchie sessioni di mercato.

    Già in giornata potrebbe arrivare l’ufficialità del trasferimento di Peres in giallorosso: visite, firma, e poi il giocatore potrà già aggregarsi alla squadra. Per inserirlo in lista UEFA c’è tempo fino a mezzanotte, ma comunque è improbabile che l’esterno sia già pronto per i preliminari di Champions Leageu contro il Porto. Ad ogni modo, queste questioni sono lontane dagli ambienti granata: Bruno Peres è pronto a partire in direzione Roma, e ora in casa granata la testa va già al suo sostituto (De Silvestri è in pole).

    RispondiElimina
  10. Il Torino Football Club è lieto di comunicare di aver acquistato a titolo definitivo dal Bologna FC 1909 il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Luca Rossettini.
    Rossettini è nato a Padova il 9 maggio 1985. Cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Padova, dopo 3 stagioni con i veneti in C1 ha conosciuto l'esordio in massima serie con la maglia del Siena il 15 settembre 2007 (Siena-Milan 1-1). In totale vanta 199 presenze e 7 gol in serie A.
    Il benvenuto del Direttore sportivo Petrachi: "Luca Rossettini è un difensore centrale, esperto e affidabile, che ha dimostrato di sapersi disimpegnare anche come terzino destro. Giustamente era già stato accostato al Toro, negli anni scorsi, perché è un calciatore che abbiamo seguito e che ci è sempre piaciuto. Oltre alle doti tecniche - conosce bene i tempi e i movimenti della difesa a quattro e sa essere pericoloso nelle proiezioni offensive, sfruttando la sua statura - la scelta ora è caduta su di lui perchè possiede anche valori importanti sotto il profilo umano e ciò gli permetterà di integrarsi subito nel nostro spogliatoio. Sono molto contento del suo approdo al Toro, perciò a nome del Presidente Cairo e di tutta la Società accolgo Luca Rossettini con il più cordiale benvenuto"
    Le prime parole del neo-granata: "Sono estremamente orgoglioso di essere stato scelto dal Toro che per la sua storia e per quello che sta facendo in questi anni resta uno dei club più blasonati e di maggior fascino del calcio italiano. Evidentemente era nel mio destino: in passato se ne era solo parlato, ora invece è tutto vero, potrò indossare la maglia granata.Sono grato al Presidente Cairo e al Direttore Petrachi per questa opportunità, sono pronto per mettermi subito a disposizione dell'allenatore e dei miei nuovi compagni"

    AL SOLITO...CAIRO INCASSA 20 E SPENDE 2....

    RispondiElimina
  11. Mica solo cairo guarda com è la faccenda in giro,belli i vecchi tempi con moratti,berlusca e compagnia che spendevano a più non posso,adesso siamo tutti sulla stessa barca dai

    RispondiElimina
  12. Vanessa Ferrari quarta per un nulla....che peccato...

    RispondiElimina
  13. Sarebbe bello farlo sul posto il lavoro che Voi fate dall'Italia,e forse sarebbe più facile...ma si ritorna a vecchi discorsi su reale volontà di viverci 365 giorni all'anno a Cuba e sulla possibilità che dia da vivere questo buisness.
    p.s.:mi sa che il Cubano Ortega(che gareggia per Spagna)farà molto bene in finale 110hs
    ciao a tutti
    Andrea M.

    RispondiElimina